Nuove ricette

Il caffè potrebbe essere una futura fonte di energia?

Il caffè potrebbe essere una futura fonte di energia?


I fondi di caffè potrebbero un giorno far funzionare le nostre auto e le nostre case (secondo gli ingegneri)

Gli ingegneri ambientali dell'Università di Cincinnati affermano che un giorno i fondi di caffè potrebbero far funzionare le nostre auto e alimentare le nostre case.

Sapevamo che c'erano più usi per il caffè, e in particolare i fondi di caffè, che solo per il consumo. Ora, gli ingegneri ambientali dell'Università di Cincinnati affermano che un giorno i fondi di caffè potrebbero far funzionare le nostre auto e alimentare le nostre case.

Atlantic Cities riporta gli sforzi dell'ultimo esperimento degli ingegneri ambientali dell'Università di Cincinnati, in cui hanno estratto l'olio dai fondi di caffè usati. Quell'olio, una volta estratto dal terreno e filtrato, può essere convertito in biodiesel che può essere utilizzato come fonte di energia pulita per automobili, forni e altre fonti di energia. L'ingrediente magico dei fondi di caffè, le azioni Orbita Rossa? Trigliceridi, che vengono convertiti in biodiesel e nel suo sottoprodotto, glicerina.

Sebbene ci siano ancora molte più ricerche e test da fare su questo nuovo "olio di caffè", tutti sono entusiasti delle possibilità. Il biodisel è una fonte di energia più pulita perché riduce l'emissione di monossido di carbonio e altre tossine, rispetto al diesel di petrolio, afferma RedOrbit. E in questo momento, il caffè è meno richiesto rispetto ad altre fonti alimentari utilizzate per il biodisel, come mais e soia. (Anche se, data l'attuale "ruggine" del caffè che colpisce i coltivatori, la situazione potrebbe cambiare presto.) Punti bonus extra: riutilizzare i vecchi fondi di caffè che hai buttato fa ovviamente bene all'ambiente e aiuta a liberare spazio nelle discariche. "Si stima che i fondi di caffè di scarto derivanti dalla preparazione di una delle bevande più popolari al mondo producano oltre 1 milione di tonnellate all'anno solo negli Stati Uniti, con la maggior parte di quei rifiuti che vengono scaricati nelle discariche", ha affermato l'Università di Cincinnati. in un comunicato stampa sullo studio. Quindi sai, continua a macinare quei fagioli: potrebbero finire per essere usati per un'ottima causa.


Il tè al burro di yak è una bevanda tradizionale tibetana con uno scopo pratico

Rimasi con Goulongzhu e la sua famiglia in Tibet per quattro giorni a giugno, e ogni mattina, senza sosta, mi serviva a colazione una ciotola cremosa di tè al burro di yak. Nelle prime ore, preparava una partita di nero grezzo pu'erh tè - un tè scuro fermentato dalla Cina - preparato insieme a una grande quantità di sale. Quindi, una porzione grassa di burro di yak sarebbe andata in una ciotola insieme a polvere d'orzo tostato e cagliata di latte, e lei avrebbe versato il tè fino a quando il liquido non avrebbe quasi raggiunto il bordo. Mescolo il tutto con le bacchette e sorseggio. Era cremoso e sostanzioso, traboccante di grassi sani. L'orzo dell'altopiano gli dava un finale di nocciola, e in quei quattro giorni, il tè al burro di yak era qualcosa che non vedevo l'ora di mangiare al mattino.

Goulongzhu risiede in un piccolo villaggio chiamato Zhongchacun nella valle di Jiuzhaigou. Situato nella moderna provincia del Sichuan, in Cina, Zhongchacun si trova nella storica regione tibetana di Amdo, nel corridoio nord-est dell'altopiano tibetano. Fa abbastanza freddo lì, a 50 gradi, al mattino e alla sera - anche d'estate - e per i turisti come me l'altitudine è impegnativa.

Il tè al burro è diventato una necessità in questo clima, dove l'aria è brutalmente rarefatta e fredda. "I nomadi lo bevono perché stanno molto fuori e li tiene al caldo", dice Jamin 'Lobsang' York, residente in Tibet. "Dà loro energia, grasso e calorie". Ma contrariamente alla credenza popolare, non tutti i tibetani bevono tè al burro ogni giorno. In seguito, ho appreso che il tè al burro è qualcosa che Goulongzhu tira fuori solo per gli ospiti e durante le occasioni speciali in estate. Il burro di yak è costoso e particolarmente difficile da ottenere in inverno (ma poiché Goulongzhu vive in un villaggio agricolo, ha più potere di spesa per il burro rispetto alle sue controparti nomadi). Normalmente, Goulongzhu e la sua famiglia bevono un tè al latte di yak salato più semplice, composto esattamente da come sembra: sale, latte di yak e tè.

Preparare il tè al burro di yak, dall'inizio alla fine.

Questa differenza riflette le variazioni regionali delle bevande a base di yak, la principale fonte di latticini della regione, a seconda di dove si risiede. L'altopiano tibetano è stato storicamente diviso in tre grandi regioni: Ü-Tsang, Amdo e Kham. Ü-Tsang comprendeva l'odierna regione autonoma del Tibet. Kham era diviso tra la regione autonoma del Tibet, il Sichuan occidentale, il Qinghai meridionale e lo Yunnan nordoccidentale. L'Amdo era diviso tra il Qinghai settentrionale e quello orientale, il Gansu sudoccidentale e il Sichuan settentrionale. Sebbene queste tre regioni tradizionali non abbiano più confini moderni, sono ancora molto rilevanti per quanto riguarda le differenze di cultura, lingua e cibo.

Nella regione nomade dell'Amdo, in Tibet, dove vive Goulongzhu, tè al latte salato invece del tè al burro è la norma perché "in questa zona la gente è piuttosto povera", dice Li Yi, proprietario di un'azienda di trekking a cavallo in una città di Amdo chiamata Langmusi. Yi vive a Langmusi da 12 anni e organizza tour nelle case di famiglie nomadi tibetane. Queste famiglie dipendono dalle loro mandrie di yak e pecore per vivere, vendendo il burro invece di usarlo per il tè nelle proprie case.

"Il tè più salato viene dalla zona dell'Amdo. Quando la temperatura scende in inverno, il tè diventa più salato."

Secondo Tsehua, un nomade tibetano cresciuto nelle praterie di Honyuan ad Amdo, gli yak producono latte solo per una piccola parte dell'anno, rendendo il burro un prodotto ancora più richiesto. Di conseguenza, "i ricchi hanno più burro e più burro fresco", afferma Tsehua, notando il "duro lavoro" necessario per produrlo.

Ad Amdo, le donne sono incaricate di produrre il burro, e viene prodotto solo da giugno a settembre: nelle praterie della regione, gli yak vengono munti ogni giorno in primavera e in estate. Per fare il burro, i produttori riscaldano il latte a temperatura corporea e poi lo mettono in un dispositivo a energia solare che separa il burro dal latte. Il burro risultante è per lo più riservato a tsampa — una pasta ad alto contenuto calorico a base di burro, pasta d'orzo dell'altopiano, una dose facoltativa di cagliata e un po' di tè nero economico: è un pasto veloce mescolato e mangiato a mano. In passato, i nomadi non possedevano i propri yak e pecore e dovevano dare il burro ai loro padroni di casa. "A causa di quella tradizione, qui le persone sono più abituate al tè al latte che al tè al burro", dice Yi.

Preparare la tsampa con il burro di yak.

York, l'autore del popolare blog di viaggi in Tibet Land of Snows e proprietario di un'azienda di trekking himalayano, afferma che le diverse preferenze nel tè al latte possono essere ricondotte anche al clima. A Kham, nella parte nord-occidentale dell'altopiano tibetano, la bevanda preferita è un tè al latte di yak leggermente dolce, e ad Ü-Tsang nella regione autonoma del Tibet, il tè al latte è estremamente dolce. "Il tè più salato viene dalla zona di Amdo", dice York. "[Le persone] mi hanno detto che è per il freddo. Quando la temperatura scende in inverno, il tè diventa più salato", cosa che secondo la gente del posto aiuta a tenerli al caldo.

Ed è solo nelle praterie ad altissima quota che i nomadi bevono regolarmente il tè al burro, difficile da produrre. "I tibetani che bevono tè al burro ogni giorno sono di solito nomadi che vivono sugli altipiani", dice York, riferendosi ad altitudini superiori a 17.000 piedi. "Ha un alto contenuto calorico".

Nella medicina tibetana, si ritiene che la combinazione di burro e tè dia un maggiore equilibrio mente-corpo rispetto a entrambi i prodotti presi singolarmente.

Secondo Selena Ahmed, un'etnobotanica che ha scritto un libro intitolato Tea Horse Road Per quanto riguarda i diversi tè cinesi, nella medicina tibetana, si ritiene che la combinazione di burro e tè dia un maggiore equilibrio mente-corpo rispetto a entrambi i prodotti singolarmente.

Per Ahmed, il consumo di pu-erh il tè crea un equilibrio interno e rafforza il sangue, i muscoli, il grasso, le ossa, il midollo e i fluidi rigenerativi del corpo, essenziali per coloro che lavorano e coltivano alle alte quote dell'altopiano tibetano, dove i residenti spesso soffrono di dolori articolari e malattie della circolazione sanguigna . "Si ritiene che gli attributi antiossidanti dei composti della catechina nel tè forniscano una strategia adattativa per far fronte e tamponare lo stress dell'alta quota", afferma. "La caffeina, il principale stimolante del sistema nervoso centrale metilxantina nel tè, fornisce inoltre energia per il pascolo, l'agricoltura, la meditazione, il trekking, il pellegrinaggio e altre attività quotidiane".

La scienza suggerisce che anche gli altri ingredienti del tè al burro hanno benefici per la salute. Il sale regola l'equilibrio idrico e controbilancia le proprietà diuretiche del tè. L'orzo è una ricca fonte di fibre, vitamine e minerali, tra cui magnesio, fosforo, potassio e selenio, oltre ai carotenoidi luteina e zeaxantina. Per quanto riguarda il burro stesso, "il burro di yak contiene circa l'80% di grassi, di cui il 2,5% è classificato come acidi linoleici coniugati", afferma Ahmed. "Questi composti migliorano l'attività di mineralizzazione ossea e hanno dimostrato farmacologicamente di avere proprietà anticancerogene e antidiabetiche".

Ad alta quota, i benefici del tè al burro sono abbastanza evidenti. Una camminata veloce sulle colline circostanti vicino alla casa di Goulongzhu mi lascerebbe rapidamente senza fiato. Zhongchacun è a 7.614 piedi sul livello del mare, e in un'area dove 14.000 piedi sul livello del mare è l'altitudine media, l'altitudine del villaggio è relativamente mite. Ma vivo a Los Angeles, che ha un picco di soli 223 piedi, quindi anche all'altitudine "mite" della regione, ho trovato l'attività impegnativa. Ma il tè al burro fatto da Goulongzhu mi ha fatto sentire molto meno assonnato e mi ha dato una sferzata di energia istantanea.

Nel 2004, Dave Asprey, fondatore del Bulletproof Coffee di New York City, ha avuto un'esperienza simile nella regione autonoma tibetana. "Ho appreso per la prima volta del potere di miscelare il burro nelle bevande calde da una minuscola donna tibetana in un remoto villaggio vicino al monte Kailash", dice. "Sono entrato barcollando nella sua pensione, esausta e debole per il freddo di -10° F e l'altitudine di 18.300 piedi. Mi ha passato una tazza cremosa di tè tradizionale al burro di yak e non ne ho mai abbastanza. mi sono sentito subito vigile e pieno di energia, nonostante l'elevata elevazione e la temperatura gelida."

Ma il tè al burro fatto da Goulongzhu mi ha fatto sentire molto meno assonnato e mi ha dato una sferzata di energia istantanea.

Quando è tornato a casa, Asprey ha deciso di combinare il burro nutrito con erba di alta qualità con il caffè invece del tè e così è nato il marchio Bulletproof Coffee. "L'aggiunta di burro nutrito con erba al tè o al caffè può aumentare l'energia, aumentare la funzione cognitiva e aiutarti a perdere il grasso indesiderato", afferma Asprey. "[Quando] consumi grassi di qualità al mattino, il tuo corpo utilizzerà preferenzialmente quel grasso come combustibile, ottenendo energia costante per tutta la mattina senza bisogno di molto cibo. La caffeina nel caffè aiuta effettivamente a rilasciare il grasso dal burro nel flusso sanguigno quindi può essere immediatamente utilizzato come fonte di energia."

Tuttavia, mentre il burro è un ingrediente benefico, dovrebbe essere consumato con moderazione. "Anche i grassi provenienti da fonti come il burro sono parte integrante di un sano sistema digestivo e una mancanza di grasso può provocare stitichezza", afferma Ahmed. "Tuttavia, l'aggiunta di grasso alla tua bevanda se non hai una storia di tale consumo di grassi potrebbe richiedere tempo per adattare il tuo corpo".

Asprey afferma anche che il burro nutrito con erba è ricco di butirrato, un acido grasso a catena corta noto per aumentare la salute cognitiva e ridurre l'infiammazione nel corpo. "Nei roditori, gli studi suggeriscono che livelli più elevati di butirrato possono proteggere dalle malattie mentali, migliorare la composizione corporea e aumentare il metabolismo", afferma.

Oggi, Bulletproof Coffee è commercializzato come bevanda per la colazione iperproduttiva, destinata ad aiutare le persone a perdere peso e ad iniziare la giornata con energia. Per gli scettici che affermano che bere burro non fa bene al corpo, Tsehua indica il tipo di burro consumato sull'altopiano tibetano. "Gli yak sono ruspanti e mungiamo solo una volta al giorno. Non mungiamo troppo i nostri yak. ​​Mungiamo solo una parte di ciò che beve lo yak bambino", dice. "Il burro di yak è davvero biologico."

E mentre il burro nel caffè ha raggiunto lo status di tendenza negli Stati Uniti, nel Tibet ad alta quota, il tè al burro è più di un semplice di rigore bevanda. Per Goulongzhu è una necessità quotidiana e un simbolo di ospitalità. Durante le mie colazioni con lei, riempiva costantemente la mia tazza fino a quando non ero costretta a rifiutare. "Bevi", mi diceva. "Avrai bisogno di energia."

Clarissa Wei è una giornalista freelance che viaggia con lo zaino in spalla in tutte le province della Cina.
Editor: Erin DeJesus


Tostatura leggera e caffè tostato scuro: quali sono i vantaggi in più per la salute?

Entrambi contengono antiossidanti e proprietà antinfiammatorie, ma una birra vince, afferma un nuovo studio.

I fanatici del caffè sanno già che la loro bevanda preferita è ricca di antiossidanti, il che potrebbe spiegare molti dei benefici per la salute associati a un normale caffè mattutino o al latte ghiacciato pomeridiano. Ma se vuoi davvero massimizzare quelle sostanze chimiche buone per te in ogni tazza, un nuovo studio suggerisce di optare per una tostatura chiara rispetto a quella scura.

Per il nuovo studio, pubblicato nel Journal of Medicinal Food, i ricercatori coreani hanno confrontato caffè con diversi livelli di tostatura, analizzando il loro contenuto di caffeina e i livelli di acido clorogenico, un noto antiossidante. Hanno anche esposto l'estratto di ciascun caffè a colture cellulari umane per testare le loro proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

I risultati? Più leggera è la tostatura, maggiore è il contenuto di acido clorogenico e meglio l'estratto di caffè ha protetto le cellule umane dall'ossidazione (danno cellulare) e dall'infiammazione quando testato in laboratorio. I livelli di caffeina, d'altra parte, non variavano significativamente tra i campioni.

Questi risultati della coltura cellulare potrebbero potenzialmente tradursi in benefici nella vita reale, afferma Sampath Parthasarathy, PhD, decano associato ad interim presso la University of Central Florida School of Medicine e Journal of Medicinal Food caporedattore—ma devono essere replicati in prove umane prima che si possano trarre conclusioni definitive.

Sappiamo che gli antiossidanti proteggono da molti problemi di salute e sappiamo anche che l'infiammazione è alla base di molte malattie croniche, che si tratti di diabete, malattie cardiache, cancro o malattie neurologiche come l'Alzheimer, dice Parthasarathy, che non era coinvolto nel nuovo studio. “Ma queste malattie sono progressive e si verificano per un lungo periodo di tempo, e non puoi vedere benefici a lungo termine in uno studio in provetta.”

Lo studio ha esaminato specificamente i chicchi di caffè Arabica, tostati a livelli corrispondenti a “light,” “medium,” 𠇌ity,” e 𠇏rench”. I chicchi tostati sono stati quindi macinati e fatti passare attraverso una macchina per caffè espresso per ottenere l'estratto utilizzato nel test.

Parthasarathy afferma che non sorprende che gli arrosti più leggeri abbiano livelli più elevati di attività antiossidante. “Quando tostiamo qualcosa, la esponiamo all'aria,”, dice. “Sono coinvolti anche un elemento tempo e un elemento temperatura, e tutte queste cose contribuiscono all'ossidazione.”

Questo esaurisce le molecole antiossidanti presenti nei macinati di caffè, continua. “Si sacrificano durante il processo di tostatura,”, dice. “ Ma idealmente vorremmo preservarli il più possibile, in modo che possano avere un effetto migliore all'interno del corpo piuttosto che sprecarsi al di fuori di esso.”

Mentre gli antiossidanti non sono sempre antinfiammatori (e i composti antinfiammatori non sono sempre antiossidanti), Parthasarathy afferma che i due spesso vanno di pari passo.

Se ami gli arrosti scuri per il loro sapore, Parthasarathy dice che probabilmente stai ancora ottenendo alcuni dei benefici. Ma tazza per tazza, miscele più leggere possono avere effetti più potenti.

“Se entrambi i tipi hanno la stessa quantità di caffeina, perché dovresti compromettere l'effetto antiossidante e antinfiammatorio?”, dice. “Pe persone dovrebbero chiedersi, quanto è importante l'aroma per loro? Bevono caffè per la salute o solo per sentirsi bene?”

Studi futuri potrebbero anche aiutare i produttori di caffè a prendere decisioni più incentrate sulla salute sul tipo di caffè e sul livello di tostatura che scelgono di promuovere, osserva. Aziende come Starbucks pubblicizzano il loro arrosto francese scuro per il suo sapore ricco, dice, "ma potrebbe non essere migliore per i benefici per la salute".

Per ricevere i nostri migliori consigli per il benessere nella tua casella di posta, iscriviti alla newsletter Healthy Living

Naturalmente, la durata della tostatura del caffè è solo una parte dell'equazione quando si tratta di massimizzare il suo potenziale di superfood. Parthasarathy vorrebbe anche vedere più ricerche su diversi tipi di fagioli coltivati ​​in diverse regioni e climi e su diversi processi di fermentazione, così come la birra fredda rispetto a quella convenzionale.

"Le persone bevono caffè per il gusto, per la caffeina e per molti altri motivi, e molte persone non vorranno nemmeno iniziare la giornata senza", dice. La maggior parte delle persone non considera gli antiossidanti o le proprietà antinfiammatorie, ma questo studio mette in luce che i benefici del caffè, in particolare di alcuni tipi di caffè, potrebbero essere al di là di ciò che la maggior parte delle persone pensa.


Questa è la quantità esatta di caffè che dovresti bere prima di allenarti, dice la scienza

Se hai cliccato su questo, probabilmente saprai che nel corso degli anni ci sono stati molti dibattiti su come la caffeina influisca sull'esercizio. Mentre c'è del buono e del meno buono nel bere caffè, a seconda di chi lo beve e come, diversi studi hanno dimostrato che il caffè può avere il potere di aiutare i suoi bevitori a ottenere il massimo dai loro allenamenti. Ora un professionista della nutrizione sportiva e della kinesiologia condivide esattamente quanto caffè dovresti bere per sperimentare il massimo effetto in palestra.

Jake Harcoff, kinesiologo e nutrizionista sportivo, ha detto a Inside Hook che esiste una formula specifica che chiunque può provare per ottenere la quantità di caffè giusta per sé. Che cos'è? "Harcoff consiglia di consumare da tre a sei milligrammi di caffeina per ogni chilogrammo di peso corporeo, o circa una o due tazze di caffè da 30 a 60 minuti prima di un allenamento", dice l'articolo. Qual è la scienza? Questa quantità di caffè prima dell'esercizio fornisce "la capacità della caffeina di preservare il glicogeno muscolare, o energia, durante l'attività prolungata", ha detto Harcoff.

Naturalmente per fare questo, molti lettori dovranno fare una rapida conversione da chilogrammi a libbre. Ma secondo l'affermazione di Harcoff, per un individuo di 150 libbre, la quantità corretta di caffè prima dell'esercizio sarebbe compresa tra circa 200 e 400 milligrammi di caffeina.

Questo importo potrebbe sembrare a poco aggressivo per alcune persone, in quanto è l'equivalente di circa quattro colpi di espresso nella fascia bassa. Per alcuni di noi, specialmente per i frequentatori di palestra mattutini, quella quantità potrebbe sembrare il modo perfetto per svegliarsi e muoversi. Per gli atleti pomeridiani (che recentemente si è scoperto essere il gruppo che beneficia di più da un allenamento alimentato dalla caffeina) o per i gatti da palestra notturni, questo probabilmente non sembra il percorso ideale da percorrere.

Ispirato da nuovi metodi per mantenersi in forma? Scopri l'impressionante quantità di peso che una donna ha perso durante la pandemia usando il tapis roulant mentre lavora.


Contenuti

Mr. Fusion ha convertito i rifiuti domestici per alimentare il condensatore di flusso della macchina del tempo e i circuiti temporali utilizzando la fusione nucleare (si pensa che questa sia la fusione fredda), oltre a consentire alla macchina del tempo DeLorean di generare i necessari 1,21 gigawatt per viaggiare attraverso lo spazio- continuum temporale. L'energia prodotta da Mr. Fusion ha sostituito il plutonio come fonte di energia primaria per il viaggio nel tempo e le capacità di volo della DeLorean.

L'8 agosto 2015, il Dr. Emmett Brown ha vinto il primo premio all'Hill Valley 1980 Car Expo con la sua DeLorean, che è stata del 10% di sconto su una conversione al passaggio del mouse del valore di $ 3995,00 presso Goldie Wilson Hover Conversion Systems. Per ottenere i soldi di cui aveva bisogno per questo e il Mr. Fusion, che aveva individuato in una vetrina per $ 8200 e considerato l'ideale per risolvere tutte le sue esigenze di energia elettrica, Doc ha cercato su Internet il miglior investimento da fare, quindi è tornato indietro al 18 aprile 1938 per ritirare diverse nuove copie di Fumetti d'azione problema #1.

Ha venduto una copia nel 2015 o oltre per ottenere i soldi di cui aveva bisogno, e poi ha viaggiato fino al 2015 o oltre, e ne ha venduta un'altra alla casa d'aste di Southby per $ 2,5 milioni di dollari.

Mr. Fusion è stato visto per la prima volta quando Doc è tornato dal 2015. Ha frugato nel cestino della residenza dei McFly per trovare una buccia di banana, una lattina di birra Miller (versando i resti della birra e lasciando cadere anche la lattina) e alcuni altri pezzi di immondizia che ha lasciato cadere nell'unità prima di chiuderla. Ciò suggerisce che l'unità Mr. Fusion potrebbe funzionare con pura spazzatura.

Quando Doc, Marty McFly e Jennifer Parker sono arrivati ​​nell'anno 2015, alcuni loghi per Fusion Industries sono stati individuati sui generatori di corrente nel vicolo in cui sono atterrati. I generatori assomigliavano alla forma di un camion molto piccolo.


Rimani idratato

Potresti ricordare quella stupida citazione di Zoolander con gli occhi al cielo, "L'acqua è l'essenza dell'umidità e l'umidità è l'essenza della bellezza", ma è abbastanza vero. Abbiamo tutti sentito parlare dell'importanza dell'acqua per la nostra salute generale, la nostra dieta e la nostra pelle, ma rimanere idratati può anche aumentare naturalmente i livelli di energia senza bisogno di caffeina. Whipple aggiunge: "Una buona regola empirica è bere metà del tuo peso in once ogni giorno. Una lieve disidratazione può influenzare la concentrazione, l'umore e persino la tua capacità di svolgere compiti semplici e ordinari. Se inizi a sentire che la bassa energia si insinua ovunque durante la giornata, prova a sostituire quel latte ghiacciato pomeridiano con un bicchiere d'acqua e una breve passeggiata in ufficio per svegliarti e rimettere in moto il tuo corpo".

Whipple suggerisce di investire in una grande bottiglia d'acqua riutilizzabile che puoi riempire durante il giorno. "Ho appena acquistato di recente una nuova borraccia di Xtremeglas. I segni del tempo sul vetro sono un facile promemoria per farmi bere acqua per tutto il giorno." Inoltre, una bottiglia d'acqua riutilizzabile riduce i rifiuti ambientali e la plastica e, investendo in una bottiglia che ti piace, è più probabile che berrai da essa. (Assicurati solo di pulirlo spesso.)


LATTE AL MIRTILLO? CREDETECI.

Invia un Super Coffee Sweet Cream gratuito a qualcuno che lo merita.

*Completare questo modulo ti fornirà un link di sconto da condividere

Siamo il carburante l'uno dell'altro.

“Bevo Super Coffee da oltre 2 anni ormai. Ho conosciuto molto bene i fratelli per diventare amici, poi compagni di allenamento e ora soci in affari”.

“Ci piacciono le aziende vincenti. Ci piacciono i fondatori vincenti. Fondatori che hanno energia. I fratelli dietro Super Coffee sono all'altezza".

"Quando io e Alex abbiamo sentito per la prima volta la storia di Super Coffee e assaggiato il prodotto, volevamo farne parte".

"Personalmente non riesco a passare la giornata senza usare @drinksupercoffee ed essere ispirato dalla loro visione di fare ciò che è giusto per le persone e la loro salute."

“Se vuoi cambiare le tue vecchie abitudini di zucchero ma non vuoi rinunciare al caffè, questo marchio fa per te!”

“Un grande motivo per cui sono coinvolto con @drinksupercoffee è a causa di questa energia positiva! E per portare gustose creazioni per aiutarti a continuare ad andare avanti tutto il giorno con i benefici per la salute che desideri.”


Future Energy: gli autobus saranno alimentati con il caffè?

Dirige Biobean, una start-up che raccoglie rifiuti da catene di caffè come Costa e li converte in combustibile liquido.

L'azienda dovrebbe inaugurare un autobus gestito da caffè nella capitale tra poche settimane.

A Londra, la necessità di avere un'aria più pulita è vitale: la fitta rete stradale unita agli edifici alti ne fanno uno dei luoghi più inquinati del Regno Unito.

"Stiamo attraversando un periodo di divergenza energetica in cui ci stiamo spostando da una società basata sui combustibili fossili a una sempre più diversificata. Il biocarburante sarà fondamentale per questo", ha affermato Kay.

Il metodo biochimico con cui l'olio viene estratto da una pila di fondi di caffè è brevettato ma utilizza un processo che fa evaporare i fondi tramite qualcosa noto come estrazione di esano.

Estrae dal 15 al 20% circa di petrolio e la massa rimanente viene trasformata in pellet di biomassa che può essere bruciato come combustibile in stufe a legna.

E, ha detto il signor Kay, c'è sempre una pronta scorta di ingredienti.

"Finché le persone continueranno a bere caffè, ci saranno sprechi di caffè.

"Nel Regno Unito, le persone consumano 500.000 tonnellate di caffè ogni anno e se potessimo utilizzarle tutte potremmo alimentare una città come Manchester", ha affermato

Molti paesi stanno iniziando a vedere i benefici del biocarburante, che può essere ricavato da qualsiasi cosa, dal cioccolato alle acque reflue.

La Svezia ha creato alcuni titoli indesiderati alcuni anni fa quando ha utilizzato le carcasse di conigli, abbattuti a causa della sovrappopolazione, per produrre carburante.

Ma prima di ciò, la Svezia aveva una lunga storia di utilizzo di biocarburanti e nella capitale, Stoccolma, 15.000 auto - molte delle quali sono taxi - e 300 autobus sono ora alimentati a biogas.

Inizialmente il biocarburante è stato creato dall'etanolo - che viene generato dalla canna da zucchero brasiliana - ma a seguito delle preoccupazioni a metà degli anni '90 che questo era insostenibile perché era anche una fonte di cibo - il paese si è concentrato maggiormente sul biogas, prodotto come prodotto del metano nelle acque reflue.

Al fine di aumentare l'uso di biocarburanti, ha convertito i veicoli della città che hanno incoraggiato le stazioni di servizio a introdurre pompe per biocarburanti.

"Ora stiamo esaminando nuovi modi per generare biogas dai rifiuti alimentari", ha affermato Gustaf Landahl, capo del progetto Smart Cities di Stoccolma.

Ciò include la fornitura alle famiglie di sacchetti di diversi colori per consentire loro di smistare più facilmente i rifiuti organici.

"La qualità dell'aria della città è molto migliore ora, ma ci sono ancora alcune strade che hanno un problema", ha detto.

Ciò è dovuto in parte all'aumento della popolarità delle auto diesel negli ultimi anni e all'uso di pneumatici chiodati, diffusi in Svezia durante i mesi invernali, che possono anche rilasciare sostanze inquinanti.

Nel 2009 l'UE ha deciso che entro il 2020 il 10% dei trasporti nei paesi membri dovrebbe essere alimentato da energia rinnovabile, ma da allora c'è stato un contraccolpo su quanto siano sostenibili alcune di queste fonti.

"Ci sono state preoccupazioni su alcuni biocarburanti, come l'etanolo che viene generato dal mais o dai semi di colza perché sono anche commestibili e quindi c'è un conflitto con l'uso delle colture per il cibo", ha spiegato la dott.ssa Cecilia Mondelli, docente per il Gruppo Advanced Catalysis Engineering presso l'ETH di Zurigo.

Produrre tale materiale su larga scala è anche problematico perché richiede terra per crescere, ha aggiunto il dott. Mondelli.

Di conseguenza, maggiore attenzione è stata focalizzata sui biocarburanti che possono essere generati da prodotti di scarto come i fondi di caffè.

"Anche se utilizzi un rifiuto, questo non garantisce che il suo processo di conversione abbia un lieve impatto ecologico. Occorre tenere conto di altri aspetti, principalmente l'energia e gli ausiliari chimici necessari e i rifiuti prodotti, per stimare in modo significativo la sostenibilità del processo", ha affermato il dott. Mondelli.

Ritiene che i biocarburanti rimarranno "una frazione del nostro futuro sistema energetico" insieme ad altre fonti come l'idrogeno, il metanolo e le energie rinnovabili come il solare.

Alcune città stanno scegliendo rotte più convenzionali per migliorare la qualità dell'aria con molte politiche che perseguono a favore dei veicoli elettrici.

Pechino è l'ultima ad annunciare l'intenzione di convertire la sua flotta di 70.000 taxi all'elettrico, a partire da quest'anno per un costo di circa 9 miliardi di yuan.

La Norvegia vanta attualmente il numero più alto al mondo di auto elettriche pro capite e a marzo ha annunciato che quest'anno le auto elettriche o ibride hanno rappresentato la metà delle nuove immatricolazioni nel paese. Le vendite di auto elettriche hanno rappresentato oltre il 17% delle immatricolazioni di veicoli nuovi a gennaio e quelle ibride il 33,8%.

Le auto con motore a combustione sono pesantemente tassate in Norvegia, mentre i veicoli elettrici sono esenti da quasi tutte le tasse. I proprietari hanno anche accesso gratuito alle strade a pedaggio, ai traghetti e al parcheggio nei parcheggi pubblici.

Di ritorno a Londra, la casa automobilistica Ford sta collaborando con Transport for London per pilotare furgoni esclusivamente elettrici in città.

Il numero di veicoli commerciali è aumentato del 12% nelle città poiché sempre più persone si affidano a consegne rapide di merci online.

"Man mano che le città crescono e Londra cresce dell'equivalente di due treni completi della metropolitana ogni settimana, ci sarà una continuazione di questa tendenza", ha affermato Graham Hoare, ingegnere capo di Ford.

Costringe le autorità cittadine a cercare modi più innovativi per ridurre la congestione e migliorare la qualità dell'aria.

La sperimentazione di Ford vedrà sulle strade 20 furgoni ibridi plug-in che completeranno "la maggior parte dei viaggi" in modalità elettrica, con un motore convenzionale disponibile per i viaggi più lunghi.

Sebbene i camion elettrici non siano una novità, ciò che rende questo progetto più radicale è il fatto che l'azienda effettuerà la geo-recinzione di Londra, creando di fatto muri intorno alla città, all'interno dei quali i furgoni devono guidare in modalità completamente elettrica.

La telematica nei furgoni consentirà agli ingegneri di ripristinare questa funzione se si scopre che i conducenti emettono CO2 all'interno della zona.

"Non è che non ci fidiamo dei conducenti", ha spiegato il signor Hoare. "È tanto più che possiamo garantire la funzione del veicolo in determinati ambienti."


Una spinta aggressiva verso il 100% di energia rinnovabile potrebbe far risparmiare miliardi agli americani – studio

"Possiamo effettivamente creare un'economia migliore e risparmiare denaro alle persone e un sottoprodotto sarà quello di ridurre le emissioni degli edifici residenziali", ha affermato Adam Zurofsky, direttore esecutivo di Rewiring America. Fotografia: Daniel Leal-Olivas/PA

"Possiamo effettivamente creare un'economia migliore e risparmiare denaro alle persone e un sottoprodotto sarà quello di ridurre le emissioni degli edifici residenziali", ha affermato Adam Zurofsky, direttore esecutivo di Rewiring America. Fotografia: Daniel Leal-Olivas/PA

Ultima modifica il gio 22 ott 2020 09:32 BST

Una spinta aggressiva verso il 100% di energia rinnovabile farebbe risparmiare agli americani fino a 321 miliardi di dollari in costi energetici, riducendo anche le emissioni di riscaldamento del pianeta, secondo un nuovo rapporto.

Joe Biden, il candidato presidenziale democratico, ha promesso di eliminare i gas serra dalla rete elettrica degli Stati Uniti entro 15 anni e sostanzialmente di azzerare le emissioni entro il 2050, un piano giudicato costoso e dannoso da Donald Trump per l'economia americana.

Ma una nuova analisi di Rewiring America, un'organizzazione di politica energetica, rileva che le famiglie trarrebbero vantaggio finanziario da un passaggio completo a fonti di energia pulita come il solare e l'eolico. Secondo il rapporto, oltre il 40% delle emissioni energetiche è determinato dagli elettrodomestici all'interno e intorno alla casa, come il riscaldamento, l'elettricità, la refrigerazione e l'uso dell'auto.

Se tutti questi fattori correlati fossero completamente elettrificati e provenissero da energia pulita, le famiglie potrebbero risparmiare fino a 321 miliardi di dollari in costi energetici, rileva il rapporto, o fino a 2.500 dollari per famiglia all'anno. Households would be faced with the upfront costs of installing solar panels and electric devices such as stovetops and heat pumps, but Rewiring America says strong government assistance for renewables would help deliver long-term savings.

“If we electrify everything, the savings are more than enough to return money to households,” said Adam Zurofsky, executive director of Rewiring America. “Too often we are told doing the right thing for the environment requires sacrifice and costs more. But no one is talking about the upside – we can actually make a better economy and save people money and a byproduct will be to cut emissions from residential buildings.”

Much of the savings are derived from reducing the wasted energy involved in digging up and delivering fossil fuel-based power to homes. By taking measures such as backing mortgage-style payments for solar panels to lessen reliance upon the grid, the federal government can make it “dirt cheap” for people to switch to renewables, Zurofsky said. Solar is now the “cheapest source of electricity in history”, according to the International Energy Agency, with the US consuming a record amount of renewable energy last year.

Such a scenario would be difficult given the required ramp-up in solar across US towns and cities, according to Brian Snyder, an energy and environment expert at Louisiana State University. “We would need to build an electrical generation system on top of our roofs that is the same size as contemporary US generation,” he said.

Issues in the supply chain and patchier generation in less sunny parts of the country would compound this challenge, Snyder added.

Zurofsky said the technical potential of rooftop solar comes from the federal government’s own estimates and was feasible. “That does not mean it will be easy to do or that we won’t have to stretch our existing capacities to make it happen,” he said, adding that the report aimed to show “what the future can look like if we are motivated to make it so”.

Biden has outlined a $2tn plan to combat the climate crisis, which he has called an “existential threat” to the US. The plan envisions the creation of millions of jobs in renewable energy, the retrofitting and weatherization of homes and commercial buildings to improve their energy efficiency and a boost to the nascent electric vehicle market.

Trump, who has consistently dismissed the realities of climate science, has derided Biden’s agenda as something that would “kill” existing energy jobs in the US.

But it appears that American voters are broadly in favor of bolder action to address global heating in the wake of a brutal year of wildfires and hurricanes that scientists say are being fueled by the climate crisis. A New York Times and Siena College poll this week found that two-thirds of voters approve of Biden’s plan, with overwhelming support for the policies among younger voters.

Snyder said the Biden plan is “probably the most ambitious yet plausible plan I’ve seen” on the climate crisis.


9 Surprising Ways to Use MCT Oil

1. Keto Green Goddess Salad Dressing with MCT Oil

From basic oil and vinegar to our Keto Green Goddess Salad Dressing with MCT Oil, choose MCT oil over (or in addition to) olive oil or avocado oil to turn your salad into a fat-burning meal.

2. Roasting Veggies

You can use MCT oil with your roasted vegetables in one of two ways: Roast your vegetables at 350°F or lower with lots of MCT oil, or use a little avocado oil to roast them at a higher temperature, and drizzle MCT oil on them before serving – this way you don’t have to worry about damaging the fat.

3. Dairy Free Keto Bullet Coffee with MCT Oil and Collagen Peptides

Is the thought of your morning coffee the thing that gets you out of bed in the morning? This recipe for Dairy Free Keto Bullet Coffee with MCT Oil and Collagen Peptides, with MCT oil and collagen peptides, will take your morning to the next level. The healthy fats and protein will keep you going strong with no post-coffee crash.

4. Keto No Bake Spinach and Artichoke Dip with MCT Oil

Upgrade your snacktime with this creamy, delicious No Bake Spinach and Artichoke Dip! It takes just minutes to whip up this keto crowd-pleaser and it's the perfect appetizer for your next football viewing party or backyard cookout!

5. Keto Mermaid Smoothie Bowl with Marine Collagen

You can add MCTs to any smoothie, but our popular Keto Mermaid Smoothie Bowl is a delicious and complete meal in a bowl. Get a well-rounded, slightly sweet meal with all the fruits, veggies, protein, superfood greens, and MCTs you’ll need to power through your day.

6. Sautéing Veggies or Protein

MCT oil is also great for sautéing your vegetables, tempeh, or steak. Keep the heat at medium or lower to see all of the benefits. Or, drizzle on afterward to avoid any possible damage from the heat.

7. Add to Your Morning Oatmeal

Oatmeal is a delicious and heart-healthy breakfast, but sometimes it can leave you feeling sleepy and hungry a few hours later. Adding a little MCT oil can help your body process those carbohydrates more slowly so you get energy and a fiber-rich meal.

8. Keto Matcha Latte with Keto Coffee Creamer

Don’t drink coffee? You can get the energy and antioxidant benefits of keto coffee from keto matcha. Try our delicious Keto Matcha Latte with Keto Coffee Creamer recipe!

9. Desserts and Breakfast Treats

Substitute MCT for other oils when you bake! Try it in our Keto Pumpkin Spice Muffins!

It’s also perfect in desserts that go in the freezer - like fudge made from MCT, honey, almond butter, and vanilla. MCT oil will solidify when you freeze it, but it melts quickly in your mouth. Try using our Keto Coffee Creamer as a magic shell on our Dairy Free Cake Batter N'Ice Cream!


Guarda il video: Dulu Terkenal dan Cantik! Penampilan 10 Artis Ini Sekarang Bikin Shock