Nuove ricette

Crostata di Albicocche con Frangipane Pistacchio-Mandorla

Crostata di Albicocche con Frangipane Pistacchio-Mandorla


Ingredienti

Crosta

  • 1 1/2 tazze di farina per tutti gli usi
  • 1/2 tazza (1 bastoncino) di burro non salato freddo, tagliato a cubetti da 1/2 pollice
  • 2 cucchiai di panna da montare fredda

Riempimento

  • 1/2 tazza di pistacchi naturali non salati sgusciati (circa 2 once)
  • 1/2 tazza di mandorle a lamelle (circa 2 once)
  • 1/2 tazza (1 bastoncino) di burro non salato freddo, tagliato a cubetti da 1/2 pollice
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/2 cucchiaino di estratto di mandorle
  • 9 albicocche grandi, tagliate a metà, snocciolate

Preparazione della ricetta

Per la crosta

  • Unire farina, zucchero e sale nel robot; frullare 5 secondi. Aggiungere il burro e tagliare, usando i giri on/off, fino a quando il composto non assomiglia a una farina grossolana. Aggiungere la panna e il tuorlo d'uovo. Usando i turni di accensione/spegnimento, frullare fino a formare grumi umidi. Raccogliere l'impasto in una palla. Premere sui lati inferiore e superiore della tortiera da 10 pollici di diametro con fondo rimovibile. Bucherellate tutta la crosta con la forchetta. Coprire e conservare in frigorifero almeno 1 ora e fino a 1 giorno.

Da riempire

  • Unire i pistacchi, le mandorle e lo zucchero nel robot. Frullate fino a quando le noci non saranno macinate finemente. Aggiungere il burro e frullare per ottenere una consistenza pastosa. Usando i turni di accensione/spegnimento, unisci l'uovo ed entrambi gli estratti. FARE AVANTI Può essere effettuato 1 giorno prima. Coprire e raffreddare. Lasciar riposare a temperatura ambiente 1 ora prima dell'uso.

  • Preriscaldare il forno a 375°F. Cuocere la crosta fredda fino a doratura chiara, premendo eventuali bolle con il dorso della forchetta, circa 18 minuti. Crostata fredda su griglia 15 minuti.

  • Stendere il ripieno uniformemente nella crosta. Disporre le metà delle albicocche, con il lato tagliato rivolto verso il basso, chiudere insieme in cerchi concentrici sopra il ripieno, inserendone il più possibile. Cuocere la torta fino a quando il ripieno è leggermente dorato e rappreso e le albicocche sono tenere, circa 55 minuti. Far raffreddare completamente la crostata su una griglia.

Per la glassa

  • Unire la marmellata e 2 cucchiaini di acqua in un pentolino pesante. Cuocere a fuoco medio-basso 1 minuto, mescolando continuamente. Filtrare la glassa in una piccola ciotola. Spingere verso l'alto il fondo della teglia per rilasciare la crostata. Mettere la crostata sul piatto. Spennellare la glassa sulla crostata. Cospargete i pistacchi tritati lungo il bordo della crostata. FARE AVANTI Può essere preparato con 8 ore di anticipo; lasciare riposare a temperatura ambiente.

Sezione Recensioni

Archivi categoria: Pasticceria

Ops. Conosci quella sensazione quando pensi, ‘quando è stata l'ultima volta che sono stato?‘… beh, è ​​piuttosto come mi sono sentito riguardo al blog di recente! La vita è stata più che un po' frenetica e la fine del 2016 è sembrata scorrere come una grande ed eccitante sfocatura. Mentre il resto del mondo sembra lamentarsi (comprensibilmente) di quello che è successo nel 2016, in realtà ho avuto un grande anno. Ho fatto un grande salto in avanti nella vita e ora, quando mi presento alle persone, posso dire di essere un fornaio a tempo pieno! Così, con un matrimonio da pianificare e un nuovo business da crescere, la fine del 2016 è volata.

Sono tornato con una ricetta trionfante con questi éclair deliziosamente indulgenti. Non so se c'è qualcosa di così piacevole come fare qualcosa che appartiene a una pasticceria francese (nel gusto, non nell'aspetto – questi sicuramente non hanno la finezza dei pasticcieri professionisti) a casa. È qualcosa a che fare con lo sfatare il mito che sono impossibili da realizzare e che solo un semidio può avere successo! Ho detto prima nella mia ricetta per i Profiteroles che la pasta choux non è così complicata come sembra, e poi stiamo solo preparando una semplice Crème Pâttissière (o crema pasticcera addensata se vogliamo essere meno fantasiosi!) per riempirla.

Ora, non sarei me stesso se facessi dei normali éclair al cioccolato e vaniglia, vero? Quindi, ovviamente, questi vengono pompati con un sapore extra di pistacchi e mandorle nella crème pâttisière. Negli ultimi anni ho iniziato ad amare davvero i pistacchi e funzionano magnificamente insieme alla copertura al cioccolato e alla crema al gusto di mandorle dolci. Per ottenere il sapore del pistacchio, questa ricetta richiede di preparare una pasta di pistacchio. È davvero abbastanza semplice da fare, solo un po' una cagata. La pasta deve essere di un colore verde vivace e invitante. Ma per ottenere questo, è necessario strofinare la buccia dei pistacchi prima di arrostirli. Poiché non abbiamo bisogno di molto incollare, non ci vuole troppo tempo, ma questo è il tuo avvertimento! Se decidi di saltare questo passaggio (cosa che puoi fare!) preparati a fare in modo che la pasta risulti più marrone che verde…

Come per tutte le ricette di pasta choux ripiena, è meglio consumarle il prima possibile dopo la farcitura. Se non vuoi mangiarli tutti in una volta (allora ti meriti una medaglia!) i panini di pasta choux cotti si congelano bene. Basta scongelare a temperatura ambiente e rimettere in forno caldo per qualche minuto per diventare nuovamente croccanti prima di farcire.


Usa il burro vero

Ricetta: tartellette al cioccolato pistacchio mandorle

Ho avuto alcuni pensieri che mi frullavano in testa per tutto il fine settimana da quando ho saputo della recente e improvvisa scomparsa di Sherry. Non conoscevo Sherry, ma la comunità dei blogger di cibo è piuttosto ristretta e le notizie viaggiano velocemente. So cosa vuol dire perdere qualcuno che ami all'improvviso e lascia che te lo dica – è un completo mindfuck. Da allora non presumo più che le persone che amo ci saranno sempre e quindi cerco di far valere ogni momento. Quando ricevi una diagnosi di cancro, la tua mente indubbiamente si sofferma sulla tua mortalità … ma, come ho detto al mio chirurgo, è una crisi al rallentatore. Sapevo e so ancora che avrei potuto benissimo morire in un incidente d'auto o in qualche altro evento casuale, proprio così, banalizzando l'intera BS del cancro. E non importa quale sia la mia condizione, so anche che perdere certe persone nella mia vita sarebbe molto peggio che perdere la mia stessa vita. Non do per scontato il mio tempo e non do per scontate le persone intorno a me. Lezioni apprese nel modo più duro. Mentre tutti abbiamo i nostri momenti, lanciandoci su stupide piccole minuzie quotidiane che trasformiamo in Major Drama, aiuta a tenere sempre a mente quel quadro più ampio e ricordare ciò che è veramente importante. Il mio cuore soffre per i cari di Sherry che sono rimasti indietro, perdendo quello che pensavano di non dover mai vivere senza, almeno non così presto. Auguro loro pace.

streaming mattutino



Jeremy, Kaweah e io siamo tornati a Pawnee Pass sul Continental Divide ieri mattina, questa volta con un amico che non era mai stato. Il piano originale era di scalare il Pawnee Peak a circa 13.000 piedi. Mi sono svegliato esausto, il che non era un buon segno. Dato che ero salito al passo una settimana fa, potevo valutare i miei progressi. Sopra l'incantevole Lago Isabelle, ho iniziato a provare dolori lancinanti e stanchezza, tutti effetti collaterali previsti dal mio trattamento. A questo punto ho detto a Jeremy e al nostro amico di andare avanti perché non ero sicuro di quanto sarei arrivato, ma volevo che il nostro amico salisse in vetta perché avevo promesso questa escursione per tutta l'estate.

godendosi il tranquillo ruscello e i fiori



Mi ha rattristato vederli andare avanti con la loro clip veloce. Io e Jeremy non ci separiamo mai, ma sentivo che questa era la cosa migliore da fare dal punto di vista logistico. Kaweah è rimasto con me e ci siamo fatti strada dietro agli altri a metà del loro ritmo. Ho lasciato che il cucciolo giocasse sui campi di neve e mangiasse la neve di mais perché alle 9 si stava già facendo caldo. L'escursionismo è un gioco mentale per me quando la fatica è lunga. Ero così entusiasta di iniziare a fare escursioni quest'estate perché la mia chemio era finita e non avevo intenzione di lasciare che la radioterapia mi trattenesse. Sono stato un forte escursionista in passato e a volte stavo recuperando la mia resistenza e velocità. Ma continuavano a succedere cose che mi buttavano a terra e mi tenevano in questo stato costante in cui cercavo di ritrovare la mia vecchia forma fisica. Penso che un anno fa non avrei continuato a camminare attraverso il dolore, sapendo che avrei potuto non fare il sorpasso a una velocità così ridotta. Ho pensato a questo mentre mettevo un piede davanti all'altro, percorrendo il sentiero roccioso o i campi di neve fangosi, respirando profondamente e seguendo i due punti davanti a me che diventavano sempre più piccoli con il passare dei minuti.

nuvole temporalesche che si avvicinano



Ho una prospettiva diversa ora rispetto all'estate scorsa. La mia soglia per il dolore è cambiata e ho un nuovo apprezzamento per l'opportunità di essere “normal”. Uscire per fare un'escursione, anche se fa male, è molto meglio che starsene a casa a sfinirsi. Non do per scontate queste cose che amo fare: camminare, cucinare, mangiare, fotografare fiori e belle montagne, accarezzare il mio cane, mettere la testa sulla spalla di Jeremy. Ho assaporato il dolore alle gambe, il dolore al sedere (sì, lavora quei glutei!) e la rigidità della schiena mentre mi faccio strada lentamente lungo il sentiero. Sono arrivato al Continental Divide proprio mentre Jeremy e M si stavano avvicinando dall'altra direzione dopo aver raggiunto la vetta. Erano sbalorditi ed entusiasti di vedermi. Ero felice di non essermi permesso di sconfiggere me stesso.

Qualche settimana fa abbiamo assaggiato una fantastica crostata al pistacchio al Bra 1010. Vado matto per il pistacchio. Pazzo, te lo dico! Da quando quel delizioso boccone ha toccato le mie labbra, avevo tramato di farne un po' io stesso.

per l'impasto

pressato e pronto da cuocere



Ho modellato le mie crostate seguendo questa ricetta su Epicurious, omettendo le albicocche. C'è una tonnellata di burro coinvolto. Tanto nell'impasto come nel ripieno. Ho raddoppiato la ricetta perché volevo cuocere torte da 4 pollici e alcune crostate petits fours. Ingordo di punizione? Sì.

pistacchio, mandorla, zucchero

burro per la farcitura frangipane



Faceva caldo la scorsa settimana, quando ho fatto queste crostate. Per qualche stupido motivo, avevo l'obiettivo di cuocere un sacco di cose (abbiamo almeno 7 diversi dessert/pasticcini in cucina ora – da distribuire ad amici e studenti). Dopo aver premuto l'impasto della crosta nella seconda tortiera, con il sudore che mi colava sul viso, ho ammesso a me stesso che in questi casi, una bella crostata da 10 pollici non era una cattiva idea. Ne è scaturito il giuramento. Ma avanti…

croste al forno



Le croste di tartellette da 4 pollici cotte e soffiate. Li ho appiattiti a metà cottura con una forchetta. Per cuocere le croste di tartellette petits fours, non ho fatto buchi nell'impasto come ho fatto con i 4 pollici. Invece, ho premuto un secondo stampo sopra ciascuno e ho rimosso quel secondo stampo a metà del tempo di cottura dopo che la forma si è solidificata, per consentire alla crosta di rosolare bene. Ecco perché possiedo 24 di quei piccoli bastardi, così posso imprecare una dozzina di volte.

caldo fuori dal forno

aggiungere un po' di ganache al cioccolato, panna montata e lamponi



Il ripieno si è gonfiato e, in alcuni casi, finito durante la cottura. Ho osservato questo attraverso la porta del forno e ho avuto alcune parole scelte per le crostate. È stato frustrante. Anche se non traboccava, il ripieno aveva perso molto volume nel forno. Questo non era quello che avevo inteso. Mi sono consultato con la mia pasticcera preferita e lei mi ha suggerito di aggiungere un uovo al ripieno. Ok, lo terrò a mente per futuri attacchi di follia e imprecazioni. Nel frattempo, ho riempito il vuoto con un po' di ganache al cioccolato extra che avevo in giro. Ho pensato che potesse essere un po' esagerato, ma i miei assaggiatori hanno pensato che la combinazione fosse geniale. Quindi forse non è stato un disastro, dopotutto?

scavare



Tartellette Di Mandorle Al Cioccolato Al Pistacchio
[stampa ricetta]
modificata da Crostata di Albicocche con Frangipane Pistacchio-Mandorla a Epicurious

Crosta
1 1/2 tazze di farina
3 cucchiai di zucchero
1/4 cucchiaino di sale
1/2 tazza di burro non salato, raffreddato e tagliato a cubetti da 1/2 pollice
2 cucchiai di panna da montare fredda
1 tuorlo d'uovo grande

Riempimento
1/2 tazza di pistacchi naturali non salati sgusciati (circa 2 once)
1/2 tazza di mandorle a lamelle (circa 2 once)
1/2 tazza di zucchero
1/2 tazza di burro non salato, raffreddato e tagliato a cubetti da 1/2 pollice
1 uovo grande (o 2 uova, per dare più corpo al ripieno?)
1/3 di tazza di panna (per dare più stabilità al ripieno)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1/2 cucchiaino di estratto di mandorle

ganache
8 once. cioccolato fondente, tritato
8 once. panna da montare pesante

Crosta: Unire la farina, lo zucchero e il sale nel frullatore per 5 secondi. Aggiungere il burro e frullare fino a quando il composto non assomiglia a una farina grossolana. Aggiungere la panna e il tuorlo d'uovo. Frullare fino a formare grumi umidi. Raccogliere l'impasto in una palla. Premere sui lati inferiore e superiore di una tortiera da 10 pollici di diametro con fondo rimovibile, o in 6 tortiere da 4 pollici o 12 stampini per pasticcini da 2 pollici (potresti avere un impasto avanzato, non lo so). Forare la crosta su tutta la superficie con una forchetta per gli stampini per tartellette. Se si utilizzano stampini per pasticcini, premere un secondo stampo sopra l'impasto. Coprire e conservare in frigorifero almeno 1 ora e fino a 1 giorno. Preriscaldare il forno a 375°F. Cuocere la crosta fredda fino a doratura chiara, premendo eventuali bolle con il dorso della forchetta, circa 18 minuti. Per gli stampini per pasticcini, infornare per 8 minuti, rimuovere gli stampini superiori e cuocere altri 7 minuti. Crosta(e) fredda(e) sulla griglia 15 minuti.

Riempimento: Unire pistacchi, mandorle e zucchero nel robot. Frullate fino a quando le noci non saranno macinate finemente. Aggiungere il burro e frullare per ottenere una consistenza pastosa. Impulsi nelle uova ed entrambi gli estratti. Incorporare delicatamente la panna. (Può essere preparato 1 giorno prima. Coprire e raffreddare. Lasciare riposare a temperatura ambiente 1 ora prima dell'uso.) Stendere il ripieno uniformemente sulla crosta. Cuocere le crostate fino a quando il ripieno non è leggermente dorato e rappreso, circa 55 minuti per la crostata da 10 pollici, 30 minuti per le crostatine da 4 pollici e 15 minuti per gli stampini per pasticcini. Far raffreddare completamente la/e crostata/e su una griglia.

Ganache: Mettere il cioccolato in una ciotola media. Scaldare la panna fino a farla diventare fumante, ma non bollente. Togliere dal fuoco e versare sul cioccolato. Lasciare riposare per qualche minuto, quindi mescolare delicatamente il composto fino a renderlo cremoso e liscio. Quando le crostate saranno fredde, versare la ganache nei gusci di crostata. Fate raffreddare completamente prima di servire.

Servire con panna montata e frutta fresca.

38 stuzzichini a “perspective”

wow, quelle crostate sembrano davvero buone. le immagini sono assolutamente bellissime.

Salve, signorina Ispirazione.
Mi fai davvero venire voglia di ricominciare a fare escursioni. E la tua crostata mi fa venire fame!

Amo la tua prospettiva sul cibo e sulla vita. Anche io ho avuto delle perdite e ho imparato molto sul valore del viaggio. È importante ricordare quando mi concentro troppo su quella prossima grande cosa o mi preoccupo per quell'altra cosa che non riesco a controllare. Come adesso. “Normale” è tutto relativo e l'unica cosa che possiamo controllare è la scelta di muoverci. Roba buona.

E alla fine potresti trasformarmi in un fornaio perché DAMN quelle torte hanno un bell'aspetto!

Hai ragione! È meglio non dare le cose per scontate e godersi ogni piccolo momento/cosa che la vita offre…

Quel posto è incredibilmente bello e anche le tue foto! Anche molto tranquillo…

Che belle tartellette! Delizioso, scommetto!

sì, le persone possono lasciarti per sempre, senza il tempo per un arrivederci. è successo anche a me una volta, e nei 26 anni trascorsi da allora, non ho mai lasciato qualcuno che amo senza essere sicuro di dirgli che lo amo. non sono stato così bravo a mantenere il b.s. in prospettiva….divento ancora selvaggiamente irritabile a volte per cose ridicole….ma le persone, quelle che ami (o anche solo che ti piacciono molto), non possono darle per scontate.

Jen, le crostate sono fantastiche, le farò per il 50° compleanno di mio cognato. Cerco di non dare nessuno per scontato e sicuramente non do per scontata la mia vita. Non sai mai quando il tuo tempo è scaduto, quindi vivilo piccola! Sei la mia ispirazione.

le crostate sono bellissime, un'altra ricetta che devo trovare il tempo per fare! :)

spero che ti senta meglio! inviandoti tanta energia e pensieri positivi da bmore.

Beh, non faccio escursioni, ma la tua prima foto è la foto più bella che abbia mai visto. Sei così talentuoso e sono davvero felice che tu abbia intrapreso quell'escursione.
Quelle crostate hanno un aspetto fantastico! Stai bene e forte.
BACI BACI

Adoro le foto e soprattutto come hai catturato l'acqua. Sei sempre così stimolante – grazie per la condivisione. Anche le crostate sembrano gustose – Adoro i pistacchi!!

ogni volta che mi sento pigro, leggerò questo post. grazie, jen, per aver messo le cose in prospettiva, e ti auguro una guarigione rapida e completa. .

Hai ragione, così spesso lasciamo che le piccole cose incombono alla grande, quando in realtà non è affatto un grosso problema. La prospettiva è tutto ciò di cui si tratta, perché anche se so che è relativo a ciò che sta succedendo a una persona, alcune cose non sono poi così male.

Le foto in streaming sono incredibili! Sono davvero sbalordito da loro! Torte meravigliose!

Che immagini meravigliose! Sono contento che tu abbia avuto tempo durante la tua escursione per scattare queste meravigliose foto come un perfetto pick-up del lunedì. Mi dispiace che tu sia frustrato con il tuo corpo. Complimenti per essere arrivato in vetta, e sono contento che quelle tempeste di montagna non ti abbiano preso, sono stato catturato in una brutta giornata un paio di settimane fa mentre stavo facendo del mio meglio per finire la corsa della morte. :(

Quelle crostate hanno un aspetto assolutamente incredibile, le metterò sicuramente tra i segnalibri!

Anch'io sono rimasto scioccato quando ho sentito la notizia. Ho perso mia mamma quando avevo 7 anni e per questo cerco di rendere speciale ogni giorno con le persone che amo.

Le crostate hanno un aspetto meraviglioso, Jen, anche se non eri soddisfatta al 100% del ripieno.

Amo il tuo blog. Tutto sembra così buono. Anche le immagini sembrano così perfette e le ricette…. yum!!

Torte belle, belle, belle.

Buonissime crostate. C'è una ricetta di torta al pistacchio che volevo provare da un po' e dovrei farlo presto! Anche se ha i pistacchi nella crosta, non si riempie.

Una bella crostata. Mi piacerebbe provare a realizzarlo. Le tue foto sono belle. Sono d'accordo che non puoi dare per scontate le persone che ami. Devi vivere ogni giorno come viene e trarne il meglio. A volte facile, a volte difficile, ma i nostri cari ne valgono la pena….

Sì, hai perfettamente ragione. Sono grato per ogni giorno con le persone che amo e ti auguro davvero il meglio.

Crostate favolose.
Assolutamente meglio apprezzare le persone ogni giorno perché non sai per quanto tempo saranno in giro.
Oh, e ti sento uscire e fare escursioni anche se stai soffrendo. Mi hanno detto per la prima volta con la mia malattia di sedermi e non fare nulla. Così ho fatto. Per circa 6 mesi. Ho guadagnato come 30 libbre ed ero infelice. Ora vado e faccio cose perché ho imparato che sarei stato stanco e ferito in ogni caso. Allora perché non andare a fare qualcosa.

No, di certo non è un disastro :) Sembrano davvero più appetitosi– del tipo che finirei in 3 morsi prima di implorarne un altro (ricordando per tutto il tempo che dovrei davvero esercitarmi di più). Anche la ricetta Tartine si gonfia prima di depositarsi e c'è una certa perdita di volume, ma non in modo allarmante. La ricetta di Claire Clark per la torta Bakewell sembra interessante (soprattutto perché il frangipane– nella foto– sembra non sgonfiato). Le quantità sono 260 g di zucchero, 260 g di mandorle, 260 g di burro, 60 g di farina e 2 uova. Devo ancora provarlo :)

Con tutta questa cottura non dovresti sentirti come se stessi sprecando a casa (io certamente non lo faccio)! Ma se l'alternativa è trascorrerlo con i tuoi cari, ovviamente è sempre meglio. Sono in questa strana fase di transizione in cui i miei amici hanno le loro vite completamente separate e io ho la mia. È triste, ma l'ho accettato. Immagina la mia sorpresa quando uno dei miei amici si è offerto di guardare Il Cavaliere Oscuro con me dopo che avevo finito l'esame del 1 agosto, ero davvero commosso, il che è strano perché è solo un film. A proposito, dovrei iniziare a studiare! Abbi cura di Jen! xxx

Jennifer, ADORO leggere il tuo blog e vedere le tue foto. Trovare il tuo sito è stato molto gratificante. Mi godo gli occhi sui miei ex terreni calpestati (sono nativo del Colorado) e mi diverto a vedere il cibo ben preparato come barra laterale. Potrei chiedere di più? … beh, forse una cosa…. Smell-O-Vision è già disponibile? LOL.

Grazie mille per un bellissimo promemoria di tutte le cose, bene. Complimenti a te!

Purtroppo, dare gli altri per scontati è la natura umana. E anche io sono colpevole in questo senso! Ma sto cercando di perdere questo me egoista. Uno dei tanti motivi per cui le persone ti amano e il tuo blog è la persona che sei. Sei molto ammirevole! Le crostate hanno un aspetto delizioso! In qualsiasi momento per le crostate!

Volevo che tu sapessi che dopo aver letto il tuo blog negli ultimi mesi e aver ascoltato il modo in cui scrivi di spingere ha gettato gli effetti collaterali del tuo trattamento e come esci e godi ancora le cose che fai mi ha ispirato a fare lo stesso. Non ho gli ostacoli da superare che hai tu, ma volevo solo che tu sapessi che la tua scrittura ha avuto un effetto su di me in modo positivo. Quindi grazie per questo, e per favore continua ad andare là fuori e scattare quelle foto e cucinare quei pasti fantastici che illumina la mia giornata vederli. Vi auguro tutto il meglio!

Buon per te Jen. È esattamente quell'atteggiamento che ti rende un vincitore. Avevo un caro amico il cui marito aveva la SLA. Uno dei suoi più grandi desideri era quello di strappare le erbacce dal giardino. Non tiro mai un'erba senza pensare a lui, e sì, sono grata per le erbacce.

Vorremmo invitarti a partecipare al nostro concorso di ricette di bacche di luglio. Tutti i concorrenti verranno inseriti nel nostro blogroll e il vincitore riceverà un divertente premio! Per favore mandami un'e-mail, [email protected], se sei interessato. Sentiti libero di controllare il nostro blog per maggiori dettagli: http://blog.keyingredient.com/2008/06/06/key-ingredient-cooks-kitchen-recipe-contest/

Come sempre le fotografie qui presenti rendono sempre la visita un vero piacere. Hai mai camminato o sciato sulle Alpi? Se sei mai nel quartiere … )

Le tue foto sono adorabili e il Pawnee Pass sembra un posto che mi piacerebbe vedere di persona.

Domanda! Domanda! (sventolando la mano in aria)

Dato che anche il ripieno di mandorle viene cotto, all'inizio cuoci i gusci?

Ti ho sentito nel drama biz. So che alcune persone prosperano su questo, ma mi fa solo stancare. Tanti usi migliori dell'energia, sai. È bello sentirti su Figs. xo

Mi piace molto il suono del ripieno al pistacchio! Le crostate sembrano ottime.

Mi piace molto la tua interpretazione del cibo e della vita, dato che ho sfogliato il tuo blog negli ultimi due anni. sono positivamente agganciato. E il sentiero sembra INCREDIBILE, così come le crostate! Stai attento.

Così carino! Non sono ancora stato all'happy hour alla Brasserie ma sono riuscito ad avere amaretti allo Spruce Confections due volte questa settimana (non è lo stesso, ma prenderò le prelibatezze dove posso).

Mmm, questi sembrano fantastici! Yum…cioccolato è sempre una buona aggiunta. :)

Sembrano fantastici! Voglio vedere quelli migliorati perché mangerei gli scarti (non che lo fossero ma si ottiene il pensiero) ogni giorno!! Oh, e smettila di farmi arrossire!!

Sembra un dolce così incredibile! Devo provarlo presto visto che il mio bambino adora i pistacchi e il cioccolato!

La tua scrittura è così bella, specialmente questa – grazie per avermi ricordato di avere una prospettiva!

Robin – L'escursionismo è una buona cosa, tesoro. Lo consiglio vivamente. Anche le torte non sono così male)

La prospettiva di Mollie ha un prezzo, certo. Penso che non avere una prospettiva sia probabilmente una cosa triste. Credo che ci sia un po' di panettiere in tutti noi, tesoro!

Lori – fortunatamente, io e mia sorella dicevamo sempre “Ti amo” alla fine di ogni conversazione. Quelle sono state le mie ultime parole per lei, e non me ne pento mai. È difficile cavarsela con la merda quotidiana, ma è fantastico poterla lasciare scivolare via dalla schiena di tanto in tanto.

Jenny – awwww, grazie! Consiglio di provare la ricetta con l'uovo in più. Dovrò provarci perché odio le mie torte che sembrano così vuote

Lan – grazie mille, spero che le cose vadano su e giù presto!

Taylor – Sono davvero felice di sentire che ti piace la foto. Penso che la fotografia di paesaggio sia davvero solo il mio modo di condividere la bellezza che vedo nella natura con tutti gli altri. Quindi, in sostanza, eri in escursione con me :) Grazie!!

Pam – grazie, sei molto dolce.

Ape – tu? Pigro? Mai! Se mai mi sento pigro, devo solo pensare al tuo fantastico giardino e all'amore e al lavoro che ci metti :)

Christina – Va bene, sorella. L'hai inchiodato.

Jennywenny – Sono stato catturato in abbastanza tempeste per sapere che voglio evitare di essere catturato in una tempesta) Il mio corpo e io ci siamo stati per diversi mesi. La metterò in forma in breve tempo :)

Patricia – oh, non ne avevo idea. Mi dispiace tanto, mia cara. xxx

Laura – tesoro, ho bisogno che tu sia qui per aiutarmi a ripulire questi!!

Ashley – il pistacchio nel ripieno è davvero delizioso.

Debbie è molto vera e ben detta.

Madam Chow è dolce da parte sua. Di nuovo da te, piccola.

Peabody –, ragazza! Lascia a te il compito di uscire e fare quello che vuoi :) Adoro il tuo atteggiamento, gf.

Mark – Penso che dovrei sperimentare ricette diverse, no? Sembra che ci voglia un'eternità quando fa caldo. Quando cuocio, la schiena, le gambe e le spalle si irrigidiscono. Quando sono in giro a correre, mi sento molto più energico :) Immagino che mi piaccia uscire e fare esercizio nell'aria di montagna. Se sto in casa per troppo tempo, divento triste. In bocca al lupo per il tuo esame, mia cara. Sul serio. Segna bene e vieni in Colorado! :) xxoo

Margie – ehi grazie! Vorrei che l'odore della vista fosse reale. Il food blog assumerebbe un significato completamente nuovo :)

Signora E – oh, mi dai fin troppo credito. Riconoscere che dai per scontati gli altri è già un passo per non darli per scontati, giusto? E so già che apprezzi le persone nella tua vita :)

Woolly – Amico, sei un tesoro! Non pensavo che il mio blaterare avrebbe fatto molto di più che farmi sentire meglio, ma sono davvero felice di sapere che te ne stai andando e stai facendo ciò che ami fare. Auguro davvero il meglio anche a te. Sfrutta al massimo ogni giorno, amore.

Cynthia – accidenti, questo ti fa fermare e pensare, vero? Sì, ho ritrovato un nuovo apprezzamento per le cose che prima davo per scontate e che non potevo fare o godermi affatto durante la chemio. È bello essere grati per le piccole cose. Tutto il meglio, tesoro.

Joanne – Non sono mai stata, ma un giorno… un giorno :)

Sue – è un'escursione fantastica, lo consiglio vivamente!

Cindy – In realtà non cuocio a fuoco basso le croste, ma sicuramente non le cucino SOPRA (beh, a meno che non diventi stupido e dimentichi di impostare il timer). Il colore è dorato chiaro o dorato più chiaro :) Sono felice di riaverti dalla tua vacanza!

Jenn – perché grazie! Noterai che le mie voci più vecchie hanno foto più schifose e sciocchezze molto più casuali (beh, forse no) senza cervello :)

Susan – Non sono mai stata a Spruce! Dovrò dare un'occhiata – grazie!

Sara – non hanno nemmeno un sapore così cattivo!

Tartellette – ah ah! Proverò a fare la versione migliorata e ti farò sapere se sono migliori. Diavolo, forse te li spedisco anche io – non riesco a mangiare tutti questi dolci, cara.

Holly – oooh, che ragazzino fortunato che hai. Adoro il pistacchio e il cioccolato insieme – un abbinamento molto carino (e anche carino). Grazie!

L'abete rosso è buono ed economico! Davvero carino, sono così felice di aver dovuto portare la mia macchina dal meccanico questa settimana perché dobbiamo andare in panetteria due volte. lo scone meglio del mirtillo-mora e penso che la parte superiore del cioccolato dell'amaretto fosse buona ma lui ha mangiato la mia. Bastardo. La parte dell'amaretto era buona.)

Ieri ho fatto le crostate alla frutta. Adoro aggiungere pistacchi macinati alla crosta – non solo aggiunge ricchezza, ma gli conferisce anche un bel sottotono nocciolato.
Jen, sembra la cosa più lontana da un disastro. La combinazione cioccolato e noci è sempre la benvenuta nel mio libro :)

Susan – mmm, grazie – devo dare un’occhiata!

Tony – sì, beh pistacchio e cioccolato sono davvero molto carini insieme, vero? :) Passerò a vedere le tue crostate!


Il Crociato Torto

A volte, una torta nasce semplicemente perché hai un ingrediente che non vedi l'ora di usare. La mia meravigliosa amica Jasmin è stata recentemente in vacanza in Sicilia e, tra le altre prelibatezze gastronomiche, mi ha gentilmente ricomprato dell'intrigante marzapane verde al pistacchio. È rimasto sulla mia mensola per quasi un mese mentre riflettevo su come usarlo al meglio e ora sono pronto!

Il marzapane non era abbastanza da usare intorno a una torta in stile battenburg, quindi ho deciso di cuocerlo in un pan di spagna alle noci. Mi piace piuttosto l'idea della torta che sembra un normale pan di spagna solo per rivelare uno strato di marzapane quando viene tagliata. Racchiuderlo interamente nella pastella significava anche che conservasse il suo colore audace.

Se non hai (o in effetti, non ti piace) il marzapane, la torta sarebbe comunque deliziosa senza di essa. Potresti averlo come un semplice pan di spagna, o tagliare il pan di spagna durante la cottura e riempirlo con la crema al burro. Quello su cui non avevo fatto affidamento (questo è il mio ultimo tentativo di convincerti a usare il marzapane!), era che la spugna sotto il marzapane assorbiva gli oli da esso mentre cuoceva e finiva per diventare croccante e deliziosa.

Preriscaldare il forno a 180 °C/forno ventilato 160C/350F/gas mark 4.

Foderare uno stampo a cerniera rotondo di 20 cm con carta da forno.

Sbattere il burro e lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Non lesinare su questa fase, continua fino a quando il composto non diventa chiaro e soffice.

Sbattere le uova una alla volta.

Unire le mandorle tritate e i pistacchi tritati.

Unire la farina e il lievito.

Versate poco più della metà dell'impasto nello stampo preparato e livellate la superficie.

Stendete il marzapane in un disco leggermente più piccolo della dimensione della tortiera, volete che l'impasto lo avvolga completamente, quindi è una sorpresa quando tagliate la torta.

Adagiate il marzapane sulla pastella.

Versate il restante impasto nella tortiera e livellate la superficie.

Cuocere per circa 45 minuti o fino a quando uno stecchino inserito nella torta non esce pulito, non preoccuparti se ci vuole più tempo, il mio ha impiegato quasi un'ora.

Lasciare raffreddare per 20 minuti nello stampo, prima di sformare e lasciare raffreddare completamente su una gratella.

15 commenti:

Mai sentito parlare di marzapane al pistacchio prima di CC. Non sono un grande fan di quello alla mandorla, quindi questa potrebbe essere la risposta per me. La torta sembra deliziosa!

Per prima cosa, devo solo dire di nuovo quanto sono felice che tu sia tornato, CC! Secondo, questo sembra divino. Il ghiaccio della torta sotto il disco di pasta di mandorle diventa croccante? Paradiso!

Devo trovare quel marzapane al pistacchio!! La torta sembra così nocciola e peccaminosamente deliziosa!

Non sono un fan del marzapane, ma mi piacerebbe provare questa torta senza il marzapane perché sembra deliziosa! adoro la guarnizione di noci e miele. gnam!

Il marzapane al pistacchio è nuovo per me, ma come fan del marzapane e del pistacchio questa torta soddisfa tutte le aspettative per me e sembra anche un custode.

Che idea geniale per mostrare il marzapane al pistacchio. Vedo quanto fosse deliziosa questa torta!

Adoro il pistacchio e il marzapane! Questa torta ha un aspetto favoloso!

Adoro il pistacchio e il marzapane! Questa torta ha un aspetto favoloso!

Sembra una torta davvero deliziosa e un ottimo modo per utilizzare l'insolito marzapane al pistacchio.

Ventaglio di marzapane qui!! Non sapevo che si potesse ottenere il marzapane al pistacchio, quindi sono decisamente incuriosito. La striscia verde sembra fantastica che attraversa il centro. vorrei poterne avere una fetta!

Ora questo CC è qualcosa che sceglierei più o meno, oserei dire, qualsiasi torta al cioccolato. Adoro le torte al pistacchio e anche se non ho mai mangiato il marzapane al pistacchio, so che sarebbe un completo vincitore. Che torta assolutamente favolosa.

Prima di tutto: fantastico che ti piaccia condividere di nuovo la tua cottura - sono molto felice e mi sono perso la mia ricetta per la torta del lunedì! E adoro la torta e devo cuocerla in un prossimo futuro, quando non è così calda. A proposito: è molto facile fare il marzapane macinando noci (normalmente mandorle, ma sono sicuro che funzionerà anche con pistacchi) e zucchero a velo e un po' di acqua di rose o acqua! In rete ci sono tantissime ricette.
Barbara

Questo è genio! What a totally fab idea to bake the marzipan in the cake. I am definitely going to try it. I will also be attempting to make some pistachio marzipan. I made some amazing almond marzipan a few months back which I blogged and it was really easy. I am sure now I see this that it must be possible to make it in all sorts of nut varieties. Now why haven't I thought of that before. Thanks for the share xx

I am very excited to make this, if only pistachio marzipan was easier to get your hands on!


Review Text

"Lebovitz's chatty, down-to-earth tone is sure to steady any rattled nerves as you turn the oven on and get the measuring cups out. And for seasoned cooks and bakers, Lebovitz's recipes are classics worth revisiting."
- Epicurious.com, The Best Cookbooks of 2010: Best Dessert

"David Lebovitz, blogging phenom and former pastry chef at Chez Panisse has written several cookbooks, but this might be his best yet. It's a compilation of all his favorites--from ice cream to cookies to cake and fruit desserts. You will also enjoy the notes with each recipe that tell stories, share tips and often produce giggles. Come mai? You've read his blog, and probably tried his recipes for free. Now it's time to pay the man!"
- Cooking with Amy, Top Cookbooks 2010, 12/18/10

"If there's one person you can trust to write a good recipe, it's David. My copy of Ready for Dessert is already dogeared and vandalized with all manner of sweet ingredients. His chocolate chip cookies are my go-to and his ice creams, for which he is well-known, are all outstanding. The man worked as as a pastry chef at Chez Panisse then moved to Paris. Need I say more?"
- TheKitchn.com, Favorite Baking Books of 2010, 12/16/10

"And finally, I want to mention a book from earlier in the year, highly recommended if you're looking for a sweets book: Ready For Dessert: My Best Recipes by David Lebovitz who writes the excellent and popular blog, "Living the Sweet Life in Paris" at DavidLebovitz.com. This is a compendium of his favorite recipes that he's reworked and rewritten. As ever, superb and recommended."
- Michael Ruhlman, Books for the Holidays, 12/13/10

"You'll want to make everything in this book."
- Washington Post's Top Cookbooks of 2010, 11/30/10

"An elegantly-composed collection of classics and contemporary riffs, former Chez Panisse pastry chef David Lebovitz's (The Perfect Scoop) latest effort hits the sweet spot. Artfully balancing accessible recipes for novices (the simple four-ingredient Chocolate Orbit Cake, the three-ingredient Peaches in Red Wine and Pistachio, Almond and Dried Cherry Bark) with ambitious-but -worth-it desserts like Banana Cake with Mocha Frosting and Salted Candied Peanuts and White Nectarine Sorbet with Blackberries in Five-Spice Cookie Cups, Lebovitz truly has something for everyone. Can't-miss combinations like Guinness-Gingerbread Cupcakes, Cherry-Almond Cobbler, and Orange-Almond Bread Pudding are sure to inspire a trip to the market, and riffs on classics like a French apple galette (updated here with frangipane, a rich almond pastry cream) and a lush Fresh Ginger Cake will appeal to bakers whose bookshelves are already groaning with cookbooks. The inclusion of Coconut Layer Cake, Vanilla Ice Cream, Meyer Lemon Sorbet, Chocolate Chocolate-Chip Cookies, and Gingersnaps (including a fat-free variety) shows that Lebovitz also knows when not to mess with a good thing. Given its breadth, depth, and accessibility, readers with a passion for baking will be hard pressed to find a better guide to desserts this year. Photos. (May)"
- Publishers Weekly , Web-Exclusive Reviews, STARRED REVIEW, 6/14/10

"Each section is more of a collection of surprises than a tour of the usual baking suspects you might find in a greatest hits sort of book by another author (cheesecake, muffins, angel cake etc.). There are unusual flavour combinations as well as intriguing takes on classic desserts."
- Cookbooker.com, 6/2/10

"Lebovitz brings his writing to life with wit and humor and offers expert advice on everything from cake to cutting boards. Plus, his recipes have that irresistible combination of simplicity and elegance."
- Portland Oregonian, 6/1/10

"Life is short, always eat dessert first." If you're a follower of that profound precept or just the owner of an active sweet tooth, David Lebovitz's Ready for Dessert is a must. . . . His header notes are chatty, his directions thorough and supportive and his take on the sweet side of life i
show more


15 Burgers to Drool Over For 4th Of July And Beyond

Avviare un'attività in proprio può sembrare isolato senza una rete di donne che rimbalzano idee, pongono domande e ti incoraggiano lungo la strada. Partecipa al corso virtuale altamente interattivo di 10 settimane di Selfmade, Brit + Co che riunisce le migliori imprenditrici per insegnarti come costruire una nuova attività - dal piano aziendale alla promozione - o far crescere quella esistente.

La parte migliore? Selfmade ora fornisce tutoraggio individuale con imprenditori di successo che sono stati dove sei adesso e che si preoccupano di fare la differenza per le donne nel mondo degli affari. Includono imprenditori, fondatori, VC ed esperti in materia in settori come finanza, pubblicità, marketing, licenze, moda e media.

Il nostro programma di mentoring estivo includerà una serie di nuovi mentori con cui siamo entusiasti di metterti in contatto con te, tra cui:

Linda Xu, imprenditrice ed esperta di e-commerce

Linda è la co-fondatrice e responsabile della crescita di Cart.com, una piattaforma tecnologica di e-commerce di serie A che collabora con i marchi per aiutarli a crescere. Linda è stata responsabile della crescita presso Sitari Ventures, dove ha supervisionato la strategia e le operazioni. Ha acquisito e consigliato società tecnologiche e di consumo come investitore di private equity presso aziende globali tra cui The Riverside Company e Lazard. Inoltre, Linda ha trascorso un breve periodo nel team per il lancio di Uber Freight. Adora tutto ciò che è cibo e piante.

Stephanie Cartin, esperta di social media + imprenditrice

Imprenditrice nel cuore, Stephanie ha abbandonato la sua carriera aziendale nel 2012 per seguire la sua passione e lanciare Socialfly, una delle principali agenzie di marketing digitale e influencer social-first con sede a New York City. Da allora Socialfly è cresciuto con oltre 30 dipendenti a tempo pieno ed è stato nominato per due anni consecutivi tra le aziende private in più rapida crescita di Inc. 5000. L'agenzia ha lavorato con oltre 200 marchi noti tra cui Girl Scouts, WeTV, Conair, Nest Fragrances, 20th Century Fox e Univision. Stephanie è la co-conduttrice di Entreprenista Podcast e co-autrice di Metti mi piace, ama, segui: la guida dell'imprenditore all'utilizzo dei social media per far crescere la tua attività. Ha anche ricevuto di recente il premio SmartCEO Brava, che riconosce le migliori donne CEO di New York e uno Stevie Award for Women Run Workplace of the Year.

Kristina Ross, Content Creator + Social Media Whiz

Kristina Makes #Content è una "funtrepreneur" dei social media, stratega creativa e oratrice pubblica per tutto ciò che riguarda Internet. Quattro anni come redattore di riviste e produttore/copywriter nel mondo della pubblicità (Mercedes, Cancer Research, French Kiss Records), Kristina ha fatto le valigie e ha deciso di andare a distanza con i social media mentre vedeva un'industria in forte espansione. Da allora, ha costruito @thefabstory da 10k a 1 milione di follower in soli 18 mesi e ora è specializzata in strategie creative dietro la pubblicità sui social media e l'acquisizione di utenti. Le sue campagne hanno portato le app dalle prime 50 al numero 1 nelle loro categorie di app store durante la notte. Il lavoro e le esperienze di Kristina sono stati presentati su Forbes, Thrive Global e ha tenuto diversi discorsi alla Harvard Business School sul grande e cattivo mondo dei #contenuti.

AV Perkins, Allume Selfmade e Creatore di AVfacosa

AV è un esperto di bricolage e creatore di Avdoeswhat.com. Quello che è iniziato come un tradizionale blog fai-da-te è diventato una piattaforma di lifestyle che include artigianato, mobili riciclati e cultura pop. Come host digitale per HGTV Handmade, insieme alle apparizioni in trambusto, La donna pioniera e BuzzFeed, A.V. è determinato ad aiutare i millennial parsimoniosi a realizzare "La vita è migliore quando fai-da-te!" AV è anche il co-creatore di University of Dope, un emozionante gioco di carte stimolante che celebra la cultura Hip Hop. Il primo del suo genere.

David Mesfin, Direttore Creativo + Esperto di Brand

David è un designer multidisciplinare e direttore creativo con un pluripremiato background di campagne integrate, tra cui il Super Bowl, FIFA, NFL e la campagna di lancio globale. Ha creato partnership globali per aumentare la consapevolezza del marchio attraverso campagne di marketing tradizionali, digitali, sociali e sperimentali, collaborando con i leader di C-suite di Genesis, Hyundai, Honda, Sony, Adidas, Oakley, Toyota, Neutrogena, Land più per comunicare la loro azienda visione attraverso la creatività e il marketing. Ha vinto premi da Cannes, One Show, Clio, Webby, EFFIE, Communication Arts, Google Creative Sandbox, OC e LA ADDY, DIGIDAY, TED | Ads Worth Spreading, American Advertising Federation, FWA, The A-List Hollywood Awards, IAB Mixx e Graphis.

Jasmine Plouffe, Brand Strategist

Jasmin è una brand strategist/grafica che aiuta le imprenditrici ad attirare i clienti dei loro sogni condividendo la loro storia e portando il loro marchio e design grafico a un livello completamente nuovo.

Inoltre, il nostro Selfmade Alum sarà lì per guidarti lungo la strada! Passa dal sentirti solo al sentirti profondamente connesso a una comunità di donne che la pensano allo stesso modo. I nostri coach professionali e di carriera ti incoraggeranno a prendere il prossimo passo verso i tuoi obiettivi di business tramite Accountability Pod settimanali. Gli studenti avranno accesso a un'ampia comunità di imprenditori che la pensano allo stesso modo, inclusi esperti, fondatori, futuri partner commerciali, liberi professionisti e altro ancora.

Quest'estate, i coach di Selfmade includono Niki Shamdasani, co-fondatrice e CEO di Sani, un marchio di moda ispirato all'Asia meridionale Emily Merrell, fondatrice e chief networking officer dell'organizzazione di networking focalizzata sulle donne Six Degrees Society Dr. Annie Vovan, la cui carriera abbraccia il mondo aziendale, spazio senza scopo di lucro e aziende basate sui servizi e di e-commerce e Cachet Prescott, coach e stratega della mentalità aziendale.

Pronto a portare la tua idea di business al livello successivo? Iscriviti oggi alla sessione estiva di Selfmade!