Nuove ricette

Le Hawaii vietano i sacchetti di plastica

Le Hawaii vietano i sacchetti di plastica


Le borse della spesa di plastica monouso sono state bandite da tutte le isole hawaiane

Le Hawaii stanno facendo ciò che la California non è riuscita a fare: entro il 2015, i sacchetti di plastica monouso scompariranno dai negozi di alimentari delle Hawaii.

Venerdì scorso, il sindaco di Honolulu Peter Carlisle ha firmato un disegno di legge per vietare la distribuzione di sacchetti di plastica monouso entro il 1° luglio 2015. Anche se questo non era un disegno di legge in tutto lo stato, è stata l'ultima contea delle Hawaii ad approvare un divieto.

La contea di Maui, la contea di Kauai e la contea di Hawaii hanno tutti i divieti sui sacchetti di plastica sono stati approvati, riporta USA Today. Le Hawaii saranno il primo stato a vietare i sacchetti di plastica monouso in tutto lo stato, qualcosa La California ha provato a fare un po 'di tempo fa.

Ci saranno eccezioni, tuttavia, come sacchetti per il lavaggio a secco, pesce vivo, prescrizioni e pulizia dopo i cani. Fare la spesa, tuttavia, sarà probabilmente una commissione da borsa.


Le Hawaii sono appena diventate il primo stato a vietare i sacchetti di plastica alle casse della spesa

A partire da mercoledì, ai negozi di alimentari di tutto lo stato delle Hawaii è vietato distribuire sacchetti di plastica.

La città e la contea di Honolulu - che copre l'intera Oahu, l'isola più popolata delle Hawaii - sta ora applicando un divieto che vieta ai negozi di consegnare sacchetti di plastica ai clienti alla cassa, rendendo Oahu l'ultima isola popolata dello stato a dare il insacca lo stivale.

(Il divieto fa eccezioni per alcuni sacchetti di plastica, compresi i sacchetti compostabili e quelli utilizzati all'interno di un negozio per articoli sfusi o quelli utilizzati per scopi medici o sanitari.)

Le Hawaii sono il primo stato a vietare completamente i sacchetti di plastica nei negozi di alimentari. La California ha recentemente approvato una legge che impone ai negozi di addebitare i bagagli riutilizzabili, ma la misura è stata sospesa fino a quando non si terrà un referendum a novembre. A differenza del divieto della California, che è stato approvato dal legislatore statale, il divieto delle Hawaii è stato istituito a livello di contea.

"Questo non è stato fatto dal legislatore statale, ma da tutti e quattro i consigli di contea", ha dichiarato nel 2012 la Surfrider Foundation, un gruppo di difesa dell'ambiente, quando il divieto è stato approvato per la prima volta. Il gruppo ha definito lo sforzo "un grande esempio di attivisti e decisori locali che affrontano il grave problema dell'inquinamento da plastica".

La plastica non è biodegradabile e gli Stati Uniti sono uno dei maggiori contributori alle macchie di immondizia oceanica, spesso descritte come isole galleggianti di spazzatura. Anche se riutilizzi coscienziosamente i tuoi sacchetti di plastica, probabilmente finiranno comunque in una discarica o si aggiungeranno ai 28 miliardi di libbre di plastica già presenti nel nostro oceano, dove potrebbero essere ingeriti o danneggiare in altro modo gli animali marini.

In altre parole, che tu viva o meno in un'area in cui i sacchetti di plastica sono già vietati, è una buona idea optare per un sacchetto riutilizzabile. Conserva i sacchetti della spesa riutilizzabili nel bagagliaio della tua auto o opta per un'opzione leggera che può essere piegata e attaccata al portachiavi. Appendere una borsa riutilizzabile vicino alla porta di casa può anche aiutarti a non uscire di casa senza di essa.

Fare piccoli cambiamenti nelle tue abitudini di acquisto quotidiane può avere un grande impatto sul pianeta. Dopotutto, nessuno vuole vedere questo:

Questo articolo è stato aggiornato con ulteriori informazioni sulle esenzioni al divieto dei sacchetti di plastica delle Hawaii.


Le Hawaii sono appena diventate il primo stato a vietare i sacchetti di plastica alle casse della spesa

A partire da mercoledì, ai negozi di alimentari di tutto lo stato delle Hawaii è vietato distribuire sacchetti di plastica.

La città e la contea di Honolulu - che copre l'intera Oahu, l'isola più popolata delle Hawaii - sta ora applicando un divieto che vieta ai negozi di consegnare sacchetti di plastica ai clienti alla cassa, rendendo Oahu l'ultima isola popolata dello stato a dare il insacca lo stivale.

(Il divieto fa eccezioni per alcuni sacchetti di plastica, compresi i sacchetti compostabili e quelli utilizzati all'interno di un negozio per articoli sfusi o quelli utilizzati per scopi medici o sanitari.)

Le Hawaii sono il primo stato a vietare completamente i sacchetti di plastica nei negozi di alimentari. La California ha recentemente approvato una legge che impone ai negozi di addebitare i bagagli riutilizzabili, ma la misura è stata sospesa fino a quando non si terrà un referendum a novembre. A differenza del divieto della California, che è stato approvato dal legislatore statale, il divieto delle Hawaii è stato istituito a livello di contea.

"Questo non è stato fatto dal legislatore statale, ma da tutti e quattro i consigli di contea", ha dichiarato nel 2012 la Surfrider Foundation, un gruppo di difesa dell'ambiente, quando il divieto è stato approvato per la prima volta. Il gruppo ha definito lo sforzo "un grande esempio di attivisti e decisori locali che affrontano il grave problema dell'inquinamento da plastica".

La plastica non è biodegradabile e gli Stati Uniti sono uno dei maggiori contributori alle macchie di immondizia oceanica, spesso descritte come isole galleggianti di spazzatura. Anche se riutilizzi coscienziosamente i tuoi sacchetti di plastica, probabilmente finiranno comunque in una discarica o si aggiungeranno ai 28 miliardi di libbre di plastica già presenti nel nostro oceano, dove potrebbero essere ingeriti o danneggiare in altro modo gli animali marini.

In altre parole, che tu viva o meno in un'area in cui i sacchetti di plastica sono già vietati, è una buona idea optare per un sacchetto riutilizzabile. Conserva i sacchetti della spesa riutilizzabili nel bagagliaio della tua auto o opta per un'opzione leggera che può essere piegata e attaccata al portachiavi. Appendere una borsa riutilizzabile vicino alla porta di casa può anche aiutarti a non uscire di casa senza di essa.

Fare piccoli cambiamenti nelle tue abitudini di acquisto quotidiane può avere un grande impatto sul pianeta. Dopotutto, nessuno vuole vedere questo:

Questo articolo è stato aggiornato con ulteriori informazioni sulle esenzioni al divieto dei sacchetti di plastica delle Hawaii.


Le Hawaii sono appena diventate il primo stato a vietare i sacchetti di plastica alle casse della spesa

A partire da mercoledì, ai negozi di alimentari di tutto lo stato delle Hawaii è vietato distribuire sacchetti di plastica.

La città e la contea di Honolulu - che copre l'intera Oahu, l'isola più popolata delle Hawaii - sta ora applicando un divieto che vieta ai negozi di consegnare sacchetti di plastica ai clienti alla cassa, rendendo Oahu l'ultima isola popolata dello stato a dare il insacca lo stivale.

(Il divieto fa eccezioni per alcuni sacchetti di plastica, compresi i sacchetti compostabili e quelli utilizzati all'interno di un negozio per articoli sfusi o quelli utilizzati per scopi medici o sanitari.)

Le Hawaii sono il primo stato a vietare completamente i sacchetti di plastica nei negozi di alimentari. La California ha recentemente approvato una legge che impone ai negozi di addebitare i bagagli riutilizzabili, ma la misura è stata sospesa fino a quando non si terrà un referendum a novembre. A differenza del divieto della California, che è stato approvato dal legislatore statale, il divieto delle Hawaii è stato istituito a livello di contea.

"Questo non è stato fatto dal legislatore statale, ma da tutti e quattro i consigli di contea", ha dichiarato nel 2012 la Surfrider Foundation, un gruppo di difesa dell'ambiente, quando il divieto è stato approvato per la prima volta. Il gruppo ha definito lo sforzo "un grande esempio di attivisti e decisori locali che affrontano il grave problema dell'inquinamento da plastica".

La plastica non è biodegradabile e gli Stati Uniti sono uno dei maggiori contributori alle macchie di immondizia oceanica, spesso descritte come isole galleggianti di spazzatura. Anche se riutilizzi coscienziosamente i tuoi sacchetti di plastica, probabilmente finiranno comunque in una discarica o si aggiungeranno ai 28 miliardi di libbre di plastica già presenti nel nostro oceano, dove potrebbero essere ingeriti o danneggiare in altro modo gli animali marini.

In altre parole, che tu viva o meno in un'area in cui i sacchetti di plastica sono già vietati, è una buona idea optare per un sacchetto riutilizzabile. Conserva i sacchetti della spesa riutilizzabili nel bagagliaio della tua auto o opta per un'opzione leggera che può essere piegata e attaccata al portachiavi. Appendere una borsa riutilizzabile vicino alla porta di casa può anche aiutarti a non uscire di casa senza di essa.

Fare piccoli cambiamenti nelle tue abitudini di acquisto quotidiane può avere un grande impatto sul pianeta. Dopotutto, nessuno vuole vedere questo:

Questo articolo è stato aggiornato con ulteriori informazioni sulle esenzioni al divieto dei sacchetti di plastica delle Hawaii.


Le Hawaii sono appena diventate il primo stato a vietare i sacchetti di plastica alle casse della spesa

A partire da mercoledì, ai negozi di alimentari di tutto lo stato delle Hawaii è vietato distribuire sacchetti di plastica.

La città e la contea di Honolulu - che copre l'intera Oahu, l'isola più popolata delle Hawaii - sta ora applicando un divieto che vieta ai negozi di consegnare sacchetti di plastica ai clienti alla cassa, rendendo Oahu l'ultima isola popolata dello stato a dare il insacca lo stivale.

(Il divieto fa eccezioni per alcuni sacchetti di plastica, compresi i sacchetti compostabili e quelli utilizzati all'interno di un negozio per articoli sfusi o quelli utilizzati per scopi medici o sanitari.)

Le Hawaii sono il primo stato a vietare completamente i sacchetti di plastica nei negozi di alimentari. La California ha recentemente approvato una legge che impone ai negozi di addebitare i bagagli riutilizzabili, ma la misura è stata sospesa fino a quando non si terrà un referendum a novembre. A differenza del divieto della California, che è stato approvato dal legislatore statale, il divieto delle Hawaii è stato istituito a livello di contea.

"Questo non è stato fatto dal legislatore statale, ma da tutti e quattro i consigli di contea", ha dichiarato nel 2012 la Surfrider Foundation, un gruppo di difesa dell'ambiente, quando il divieto è stato approvato per la prima volta. Il gruppo ha definito lo sforzo "un grande esempio di attivisti e decisori locali che affrontano il grave problema dell'inquinamento da plastica".

La plastica non è biodegradabile e gli Stati Uniti sono uno dei maggiori contributori alle macchie di immondizia oceanica, spesso descritte come isole galleggianti di spazzatura. Anche se riutilizzi coscienziosamente i tuoi sacchetti di plastica, probabilmente finiranno comunque in una discarica o si aggiungeranno ai 28 miliardi di libbre di plastica già presenti nel nostro oceano, dove potrebbero essere ingeriti o danneggiare in altro modo gli animali marini.

In altre parole, che tu viva o meno in un'area in cui i sacchetti di plastica sono già vietati, è una buona idea optare per un sacchetto riutilizzabile. Conserva i sacchetti della spesa riutilizzabili nel bagagliaio della tua auto o opta per un'opzione leggera che può essere piegata e attaccata al portachiavi. Appendere una borsa riutilizzabile vicino alla porta di casa può anche aiutarti a non uscire di casa senza di essa.

Fare piccoli cambiamenti nelle tue abitudini di acquisto quotidiane può avere un grande impatto sul pianeta. Dopotutto, nessuno vuole vedere questo:

Questo articolo è stato aggiornato con ulteriori informazioni sulle esenzioni al divieto dei sacchetti di plastica delle Hawaii.


Le Hawaii sono appena diventate il primo stato a vietare i sacchetti di plastica alle casse della spesa

A partire da mercoledì, ai negozi di alimentari di tutto lo stato delle Hawaii è vietato distribuire sacchetti di plastica.

La città e la contea di Honolulu - che copre l'intera Oahu, l'isola più popolata delle Hawaii - sta ora applicando un divieto che vieta ai negozi di consegnare sacchetti di plastica ai clienti alla cassa, rendendo Oahu l'ultima isola popolata dello stato a dare il insacca lo stivale.

(Il divieto fa eccezioni per alcuni sacchetti di plastica, compresi i sacchetti compostabili e quelli utilizzati all'interno di un negozio per articoli sfusi o quelli utilizzati per scopi medici o sanitari.)

Le Hawaii sono il primo stato a vietare completamente i sacchetti di plastica nei negozi di alimentari. La California ha recentemente approvato una legge che impone ai negozi di addebitare i bagagli riutilizzabili, ma la misura è stata sospesa fino a quando non si terrà un referendum a novembre. A differenza del divieto della California, che è stato approvato dal legislatore statale, il divieto delle Hawaii è stato istituito a livello di contea.

"Questo non è stato fatto dal legislatore statale, ma da tutti e quattro i consigli di contea", ha dichiarato nel 2012 la Surfrider Foundation, un gruppo di difesa dell'ambiente, quando il divieto è stato approvato per la prima volta. Il gruppo ha definito lo sforzo "un grande esempio di attivisti e decisori locali che affrontano il grave problema dell'inquinamento da plastica".

La plastica non è biodegradabile e gli Stati Uniti sono uno dei maggiori contributori alle macchie di immondizia oceanica, spesso descritte come isole galleggianti di spazzatura. Anche se riutilizzi coscienziosamente i tuoi sacchetti di plastica, probabilmente finiranno comunque in una discarica o si aggiungeranno ai 28 miliardi di libbre di plastica già presenti nel nostro oceano, dove potrebbero essere ingeriti o danneggiare in altro modo gli animali marini.

In altre parole, che tu viva o meno in un'area in cui i sacchetti di plastica sono già vietati, è una buona idea optare per un sacchetto riutilizzabile. Conserva i sacchetti della spesa riutilizzabili nel bagagliaio della tua auto o opta per un'opzione leggera che può essere piegata e attaccata al portachiavi. Appendere una borsa riutilizzabile vicino alla porta di casa può anche aiutarti a non uscire di casa senza di essa.

Fare piccoli cambiamenti nelle tue abitudini di acquisto quotidiane può avere un grande impatto sul pianeta. Dopotutto, nessuno vuole vedere questo:

Questo articolo è stato aggiornato con ulteriori informazioni sulle esenzioni al divieto dei sacchetti di plastica delle Hawaii.


Le Hawaii sono appena diventate il primo stato a vietare i sacchetti di plastica alle casse della spesa

A partire da mercoledì, ai negozi di alimentari di tutto lo stato delle Hawaii è vietato distribuire sacchetti di plastica.

La città e la contea di Honolulu - che copre l'intera Oahu, l'isola più popolata delle Hawaii - sta ora applicando un divieto che vieta ai negozi di consegnare sacchetti di plastica ai clienti alla cassa, rendendo Oahu l'ultima isola popolata dello stato a dare il insacca lo stivale.

(Il divieto fa eccezioni per alcuni sacchetti di plastica, compresi i sacchetti compostabili e quelli utilizzati all'interno di un negozio per articoli sfusi o quelli utilizzati per scopi medici o sanitari.)

Le Hawaii sono il primo stato a vietare completamente i sacchetti di plastica nei negozi di alimentari. La California ha recentemente approvato una legge che impone ai negozi di addebitare i bagagli riutilizzabili, ma la misura è stata sospesa fino a quando non si terrà un referendum a novembre. A differenza del divieto della California, che è stato approvato dal legislatore statale, il divieto delle Hawaii è stato istituito a livello di contea.

"Questo non è stato fatto dal legislatore statale, ma da tutti e quattro i consigli di contea", ha dichiarato nel 2012 la Surfrider Foundation, un gruppo di difesa dell'ambiente, quando il divieto è stato approvato per la prima volta. Il gruppo ha definito lo sforzo "un grande esempio di attivisti e decisori locali che affrontano il grave problema dell'inquinamento da plastica".

La plastica non è biodegradabile e gli Stati Uniti sono uno dei maggiori contributori alle macchie di immondizia oceanica, spesso descritte come isole galleggianti di spazzatura. Anche se riutilizzi coscienziosamente i tuoi sacchetti di plastica, probabilmente finiranno comunque in una discarica o si aggiungeranno ai 28 miliardi di libbre di plastica già presenti nel nostro oceano, dove potrebbero essere ingeriti o danneggiare in altro modo gli animali marini.

In altre parole, che tu viva o meno in un'area in cui i sacchetti di plastica sono già vietati, è una buona idea optare per un sacchetto riutilizzabile. Conserva i sacchetti della spesa riutilizzabili nel bagagliaio della tua auto o opta per un'opzione leggera che può essere piegata e attaccata al portachiavi. Appendere una borsa riutilizzabile vicino alla porta di casa può anche aiutarti a non uscire di casa senza di essa.

Fare piccoli cambiamenti nelle tue abitudini di acquisto quotidiane può avere un grande impatto sul pianeta. Dopotutto, nessuno vuole vedere questo:

Questo articolo è stato aggiornato con ulteriori informazioni sulle esenzioni al divieto dei sacchetti di plastica delle Hawaii.


Le Hawaii sono appena diventate il primo stato a vietare i sacchetti di plastica alle casse della spesa

A partire da mercoledì, ai negozi di alimentari di tutto lo stato delle Hawaii è vietato distribuire sacchetti di plastica.

La città e la contea di Honolulu - che copre l'intera Oahu, l'isola più popolata delle Hawaii - sta ora applicando un divieto che vieta ai negozi di consegnare sacchetti di plastica ai clienti alla cassa, rendendo Oahu l'ultima isola popolata dello stato a dare il insacca lo stivale.

(Il divieto fa eccezioni per alcuni sacchetti di plastica, compresi i sacchetti compostabili e quelli utilizzati all'interno di un negozio per articoli sfusi o quelli utilizzati per scopi medici o sanitari.)

Le Hawaii sono il primo stato a vietare completamente i sacchetti di plastica nei negozi di alimentari. La California ha recentemente approvato una legge che impone ai negozi di addebitare i bagagli riutilizzabili, ma la misura è stata sospesa fino a quando non si terrà un referendum a novembre. A differenza del divieto della California, che è stato approvato dal legislatore statale, il divieto delle Hawaii è stato istituito a livello di contea.

"Questo non è stato fatto dal legislatore statale, ma da tutti e quattro i consigli di contea", ha dichiarato nel 2012 la Surfrider Foundation, un gruppo di difesa dell'ambiente, quando il divieto è stato approvato per la prima volta. Il gruppo ha definito lo sforzo "un grande esempio di attivisti e decisori locali che affrontano il grave problema dell'inquinamento da plastica".

La plastica non è biodegradabile e gli Stati Uniti sono uno dei maggiori contributori alle macchie di immondizia oceanica, spesso descritte come isole galleggianti di spazzatura. Anche se riutilizzi coscienziosamente i tuoi sacchetti di plastica, probabilmente finiranno comunque in una discarica o si aggiungeranno ai 28 miliardi di libbre di plastica già presenti nel nostro oceano, dove potrebbero essere ingeriti o danneggiare in altro modo gli animali marini.

In altre parole, che tu viva o meno in un'area in cui i sacchetti di plastica sono già vietati, è una buona idea optare per un sacchetto riutilizzabile. Conserva i sacchetti della spesa riutilizzabili nel bagagliaio della tua auto o opta per un'opzione leggera che può essere piegata e attaccata al portachiavi. Appendere una borsa riutilizzabile vicino alla porta di casa può anche aiutarti a non uscire di casa senza di essa.

Fare piccoli cambiamenti nelle tue abitudini di acquisto quotidiane può avere un grande impatto sul pianeta. Dopotutto, nessuno vuole vedere questo:

Questo articolo è stato aggiornato con ulteriori informazioni sulle esenzioni al divieto dei sacchetti di plastica delle Hawaii.


Le Hawaii sono appena diventate il primo stato a vietare i sacchetti di plastica alle casse della spesa

A partire da mercoledì, ai negozi di alimentari di tutto lo stato delle Hawaii è vietato distribuire sacchetti di plastica.

La città e la contea di Honolulu - che copre l'intera Oahu, l'isola più popolata delle Hawaii - sta ora applicando un divieto che vieta ai negozi di consegnare sacchetti di plastica ai clienti alla cassa, rendendo Oahu l'ultima isola popolata dello stato a dare il insacca lo stivale.

(Il divieto fa eccezioni per alcuni sacchetti di plastica, compresi i sacchetti compostabili e quelli utilizzati all'interno di un negozio per articoli sfusi o quelli utilizzati per scopi medici o sanitari.)

Le Hawaii sono il primo stato a vietare completamente i sacchetti di plastica nei negozi di alimentari. La California ha recentemente approvato una legge che impone ai negozi di addebitare i bagagli riutilizzabili, ma la misura è stata sospesa fino a quando non si terrà un referendum a novembre. A differenza del divieto della California, che è stato approvato dal legislatore statale, il divieto delle Hawaii è stato istituito a livello di contea.

"Questo non è stato fatto dal legislatore statale, ma da tutti e quattro i consigli di contea", ha dichiarato nel 2012 la Surfrider Foundation, un gruppo di difesa dell'ambiente, quando il divieto è stato approvato per la prima volta. Il gruppo ha definito lo sforzo "un grande esempio di attivisti e decisori locali che affrontano il grave problema dell'inquinamento da plastica".

La plastica non è biodegradabile e gli Stati Uniti sono uno dei maggiori contributori alle macchie di immondizia oceanica, spesso descritte come isole galleggianti di spazzatura. Anche se riutilizzi coscienziosamente i tuoi sacchetti di plastica, probabilmente finiranno comunque in una discarica o si aggiungeranno ai 28 miliardi di libbre di plastica già presenti nel nostro oceano, dove potrebbero essere ingeriti o danneggiare in altro modo gli animali marini.

In altre parole, che tu viva o meno in un'area in cui i sacchetti di plastica sono già vietati, è una buona idea optare per un sacchetto riutilizzabile. Conserva i sacchetti della spesa riutilizzabili nel bagagliaio della tua auto o opta per un'opzione leggera che può essere piegata e attaccata al portachiavi. Appendere una borsa riutilizzabile vicino alla porta di casa può anche aiutarti a non uscire di casa senza di essa.

Fare piccoli cambiamenti nelle tue abitudini di acquisto quotidiane può avere un grande impatto sul pianeta. Dopotutto, nessuno vuole vedere questo:

Questo articolo è stato aggiornato con ulteriori informazioni sulle esenzioni al divieto dei sacchetti di plastica delle Hawaii.


Le Hawaii sono appena diventate il primo stato a vietare i sacchetti di plastica alle casse della spesa

A partire da mercoledì, ai negozi di alimentari di tutto lo stato delle Hawaii è vietato distribuire sacchetti di plastica.

La città e la contea di Honolulu - che copre l'intera Oahu, l'isola più popolata delle Hawaii - sta ora applicando un divieto che vieta ai negozi di consegnare sacchetti di plastica ai clienti alla cassa, rendendo Oahu l'ultima isola popolata dello stato a dare il insacca lo stivale.

(Il divieto fa eccezioni per alcuni sacchetti di plastica, compresi i sacchetti compostabili e quelli utilizzati all'interno di un negozio per articoli sfusi o quelli utilizzati per scopi medici o sanitari.)

Le Hawaii sono il primo stato a vietare completamente i sacchetti di plastica nei negozi di alimentari. La California ha recentemente approvato una legge che impone ai negozi di addebitare i bagagli riutilizzabili, ma la misura è stata sospesa fino a quando non si terrà un referendum a novembre. A differenza del divieto della California, che è stato approvato dal legislatore statale, il divieto delle Hawaii è stato istituito a livello di contea.

"Questo non è stato fatto dal legislatore statale, ma da tutti e quattro i consigli di contea", ha dichiarato nel 2012 la Surfrider Foundation, un gruppo di difesa dell'ambiente, quando il divieto è stato approvato per la prima volta. Il gruppo ha definito lo sforzo "un grande esempio di attivisti e decisori locali che affrontano il grave problema dell'inquinamento da plastica".

La plastica non è biodegradabile e gli Stati Uniti sono uno dei maggiori contributori alle macchie di immondizia oceanica, spesso descritte come isole galleggianti di spazzatura. Anche se riutilizzi coscienziosamente i tuoi sacchetti di plastica, probabilmente finiranno comunque in una discarica o si aggiungeranno ai 28 miliardi di libbre di plastica già presenti nel nostro oceano, dove potrebbero essere ingeriti o danneggiare in altro modo gli animali marini.

In altre parole, che tu viva o meno in un'area in cui i sacchetti di plastica sono già vietati, è una buona idea optare per un sacchetto riutilizzabile. Conserva i sacchetti della spesa riutilizzabili nel bagagliaio della tua auto o opta per un'opzione leggera che può essere piegata e attaccata al portachiavi. Appendere una borsa riutilizzabile vicino alla porta di casa può anche aiutarti a non uscire di casa senza di essa.

Fare piccoli cambiamenti nelle tue abitudini di acquisto quotidiane può avere un grande impatto sul pianeta. Dopotutto, nessuno vuole vedere questo:

Questo articolo è stato aggiornato con ulteriori informazioni sulle esenzioni al divieto dei sacchetti di plastica delle Hawaii.


Le Hawaii sono appena diventate il primo stato a vietare i sacchetti di plastica alle casse della spesa

A partire da mercoledì, ai negozi di alimentari di tutto lo stato delle Hawaii è vietato distribuire sacchetti di plastica.

La città e la contea di Honolulu - che copre l'intera Oahu, l'isola più popolata delle Hawaii - sta ora applicando un divieto che vieta ai negozi di consegnare sacchetti di plastica ai clienti alla cassa, rendendo Oahu l'ultima isola popolata dello stato a dare il insacca lo stivale.

(Il divieto fa eccezioni per alcuni sacchetti di plastica, compresi i sacchetti compostabili e quelli utilizzati all'interno di un negozio per articoli sfusi o quelli utilizzati per scopi medici o sanitari.)

Le Hawaii sono il primo stato a vietare completamente i sacchetti di plastica nei negozi di alimentari. La California ha recentemente approvato una legge che impone ai negozi di addebitare i bagagli riutilizzabili, ma la misura è stata sospesa fino a quando non si terrà un referendum a novembre. A differenza del divieto della California, che è stato approvato dal legislatore statale, il divieto delle Hawaii è stato istituito a livello di contea.

"Questo non è stato fatto dal legislatore statale, ma da tutti e quattro i consigli di contea", ha dichiarato nel 2012 la Surfrider Foundation, un gruppo di difesa dell'ambiente, quando il divieto è stato approvato per la prima volta. Il gruppo ha definito lo sforzo "un grande esempio di attivisti e decisori locali che affrontano il grave problema dell'inquinamento da plastica".

La plastica non è biodegradabile e gli Stati Uniti sono uno dei maggiori contributori alle macchie di immondizia oceanica, spesso descritte come isole galleggianti di spazzatura. Anche se riutilizzi coscienziosamente i tuoi sacchetti di plastica, probabilmente finiranno comunque in una discarica o si aggiungeranno ai 28 miliardi di libbre di plastica già presenti nel nostro oceano, dove potrebbero essere ingeriti o danneggiare in altro modo gli animali marini.

In altre parole, che tu viva o meno in un'area in cui i sacchetti di plastica sono già vietati, è una buona idea optare per un sacchetto riutilizzabile. Conserva i sacchetti della spesa riutilizzabili nel bagagliaio della tua auto o opta per un'opzione leggera che può essere piegata e attaccata al portachiavi. Appendere una borsa riutilizzabile vicino alla porta di casa può anche aiutarti a non uscire di casa senza di essa.

Fare piccoli cambiamenti nelle tue abitudini di acquisto quotidiane può avere un grande impatto sul pianeta. Dopotutto, nessuno vuole vedere questo:

Questo articolo è stato aggiornato con ulteriori informazioni sulle esenzioni al divieto dei sacchetti di plastica delle Hawaii.


Guarda il video: COREPLA - Gli oggetti che nascono dal riciclo della plastica.