sinergiasostenible.org
Nuove ricette

Cosa sta succedendo a Chicago: luglio 2016

Cosa sta succedendo a Chicago: luglio 2016



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Luglio non è solo il 4. Resta affamato e dai un'occhiata a questi fantastici nuovi menu ed eventi!

Ecco un assaggio del ramen freddo al The Izakaya at Momotaro, non perderti l'acquisizione dello chef Justin Carlisle martedì.

Il 4 luglio è arrivato e passato, ma non rallentare ancora. Il resto del mese è pieno di nuovi menu, eventi divertenti e offerte speciali per una sola notte.

Corsa dei tori Degustazione
Salero porta lo spirito dell'annuale Corsa dei Tori in Spagna nel suo ristorante con un menu speciale. Il menu comprende una selezione di salumi, trota alla griglia con prosciutto serrano, anatra alla griglia con pesche e torrijas con drupacee. Effettua la tua prenotazione tramite Open Table.

Lunch N' Learn Series
SPiN offre la sua serie Lunch N' Learn questo luglio, con sessioni disponibili dal 7/6 al 7/20. I biglietti per le sessioni costano $ 15 e includono un pranzo al sacco e un'ora di lezione di ping pong. Ottieni consigli dall'allenatore statale certificato USATT Phil Moy durante l'ora di pranzo, quindi presenta i tuoi amici dopo il lavoro! RSVP per la serie inviando un'e-mail a [email protected]

L'acquisizione dello chef Justin Carlisle
Lo chef ospite Justin Carlisle di Ardent a Milwaukee organizzerà un'acquisizione di The Izakaya al Momotaro solo per una notte. Il 12 luglio alle 21:30, lo chef Carlisle servirà ramen di maiale tonkotsu dal suo pop-up Red Light Ramen prima dell'apertura di una posizione permanente. I piatti preferiti di Izakaya come il karaage di pollo fritto e le bombe al sakè saranno disponibili insieme a questo esclusivo piatto di ramen.

Fumo in città ventosa
Prepara i pisolini e i pantaloni elastici. Windy City Smokeout ritorna con una scaletta di 16 dei migliori punti barbecue di tutto il paese. Prendi bocconi dai locali preferiti come Bub City, Smoque e Lillie's Q, quindi prova alcuni gustosi fuori città, come Ubons e Peg Leg Porker. Il festival va dal 7/15 al 7/17 e include molta musica dal vivo e birre artigianali.

carnevale
Alza il bicchiere per una classica bevanda estiva al Carnivale. Festeggeranno il National Mojito Day con $ 8 mojito dal 7/11 al 7/14. Il 20/7 iscriviti alla loro Carnivale University e impara a mescolare un mojito killer mentre ti godi i gustosi antipasti dello chef Rodolfo Cuadros. La lezione va dalle 18:30 alle 20:30 e costa $ 35 a persona.

Crea e consuma
Scopri come preparare una super sangria estiva all'evento Create & Consume di Staytion Market & Bar il 25/7. Le lezioni di mezz'ora si svolgeranno dalle 18:00 alle 20:00. Queste lezioni gratuite ti mostreranno come preparare la loro famosa sangria Summertime Sips, ogni sessione evidenziando un vino diverso. La parte migliore: puoi bere la tua sangria appena miscelata!

Per ulteriori notizie sui ristoranti e sui viaggi di Chicago, fai clic qui.


Condividere Tutte le opzioni di condivisione per: Cubs - .500 e senza asso - andranno a Cleveland! OK, quindi suonava meglio nel 2016

Hendricks si sta trascinando dietro un'ERA 6.23. Foto di Nuccio DiNuzzo/Getty Images

Il titolare Kyle Hendricks ha avuto una strana sfortuna domenica nella sconfitta per 6-5 contro i Pirates che ha fermato una serie di vittorie consecutive dei Cubs a cinque partite. Una palla colpita dolcemente dopo l'altra cadeva per colpire. Quando uno stordito Hendricks è uscito barcollando dal monte dopo la cima del primo - la sua squadra aveva già perso quattro punti - era tornato al tavolo da disegno per un presunto asso andato male.

Gli avversari stanno colpendo .320 dalla fastidiosa curva a destra, per i quali trascinarsi dietro un'ERA 6.23 deve essere sia stressante che irragionevole.

Se Hendricks fosse un vero professore, i colleghi lo inviterebbero a prendersi un anno sabbatico.

I .500 Cubs non andranno da nessuna parte senza Hendricks al suo meglio, ma stavano davvero andando da qualche parte a prescindere? In questo momento, Adbert Alzolay potrebbe essere il loro miglior antipasto. Se non Alzolay, è Jake Arrieta, che è lontano dall'Arrieta di un tempo. Non è certamente Trevor Williams o il nuovo arrivato Zach Davies, che è stato molto efficace nella sua ultima partenza ma anche stranamente fortunato: i Pirates non gli hanno segnato, ma hanno oscillato e hanno perso un totale di una volta.

In effetti, questa è una squadra senza asso. E questo non significa che sia in arrivo uno smontaggio, visti i tenui rapporti dei Cubs con Kris Bryant, Javy Baez e Anthony Rizzo. Significa che lo smontaggio è già iniziato. Una striscia di cinque vittorie consecutive non cambia nulla.

In quella nota allegra, ecco cosa sta succedendo:

Guarda chi è tornato: il grande Gafford. Foto di Stacy Revere/Getty Images

Wizards at Hawks (18:30, NBATV)

Bradley Beal, che esce dal letto con un punteggio di 30, non giocherà (tiramento del tendine del ginocchio sinistro), ma Russell Westbrook è una tripla doppia automatica, e i maghi in ascesa sono più eccitanti di tutti gli esordienti. Daniel Gafford si è sicuramente trovato un diavolo di un cast di supporto.

Stelle al Blackhawks (19:00, NBCSN, NBCSCH)

È una conclusione dopo questo, il finale di stagione. Niente playoff per i giovani Hawks, che almeno hanno mantenuto le cose interessanti a metà. Resta sintonizzato dopo la partita per la cerimonia del trofeo di partecipazione.

Jazz at Warriors (21:00, NBATV)

Il futuro campione di punteggio Steph Curry sta prendendo la cosa da un solo uomo dove pochi l'hanno fatta prima. Domanda seria: qualcun altro dopo Michael Jordan è stato così divertente da guardare?

Cubs at Indians (17:10, Marquee)

I Cubs aprono un set di due giochi nel luogo della loro più grande gloria. Ammettiamolo, dovremmo spremere tutti i riferimenti 2016 che possiamo mentre Bryant, Baez e Rizzo sono ancora in giro.

Nets at Bulls (19:00, NBCSCH)

È qui che le speranze di play-in dei Bulls incontrano la fine? Il novellino Patrick Williams attacca Kevin Durant, che risulta essere facile come mettere il rossetto su una giraffa.

Gemelli ai White Sox (19:10, NBCSCH)

Al Central roundup: Gli Indians sono una squadra offensiva esilarantemente inetta, i Royals sono pretendenti, i Tigers sono i Tigers e i Twins - non avrebbero dovuto essere bravi? — continua a inventare nuovi modi per perdere. Tanto vale prenderli a calci mentre sono a terra.

Non lo chiamano "Nicky Two Strikes" per niente. Foto di Jamie Squire/Getty Images

Gemelli ai White Sox (13:10, NBCSCH)

Quel suono che senti è Nick Madrigal che mette la mazza sulla palla da baseball, senza dubbio con due strike. Oh, e l'altro suono? Questo è Tony La Russa che fruga nel regolamento, ma di questo possiamo parlarne più tardi.

Incendio al D.C. United (19:00, cap. 9)

I Fire partono 0-3-1. A parte questo, l'hanno schiacciato.

Royals at White Sox (14:10, 19:10, NBCSCH)

Non una ma due possibilità di colpire questi lanciatori di Kansas City? È come trovare una seconda pinata su Cinco de Mayo.

Cubs at Tigers (18:10, tendone)

Se tutto va bene, ecco che Nico Hoerner e Ian Happ tornano in azione. In caso contrario, sarà un altro gioco con una formazione patchwork, o come lo chiamano gli addetti ai lavori del baseball, "Tigering".

Sky at Mystics (mezzogiorno, cap. 7)

Che meraviglia sarà guardare Candace Parker in uniforme Sky. Se solo fosse potuta tornare a casa prima della sua 14a stagione WNBA, ma, sai, meglio tardi che mai.

Aces at Storm (14:00, cap. 7)

Il campione Seattle apre contro l'MVP del 2020 A'ja Wilson e Las Vegas, il secondo classificato della scorsa stagione.

Cubs at Tigers (15:10, tendone)

È a 420 piedi dal muro nel punto morto del Comerica Park, non così lontano come al Tiger Stadium, ma è comunque un lungo tratto. Tuttavia, per tutte le bombe che rinunciano questi due bastoni da lancio, nessun muro è sicuro.

Partita per il titolo FCS: Sam Houston State contro South Dakota State (13:00, cap. 7)

Sono i Bearkats n. 2 contro i Jackrabbits n. 1 a Frisco, in Texas, per tutte le biglie. Nelle notizie correlate, un playoff di calcio a 24 squadre batte ancora un playoff di calcio a quattro squadre.

Stelle rosse a Portland (18:00, Twitch)

Le speranze sono alte per le Stelle Rosse, ma portare i Thorns, favoriti della lega, in casa per aprire la stagione è un compito difficile.

Dollari a Bulls (TBD, NBCSCH)

La stagione regolare finisce qui, il che significa quasi sicuramente la fine della fila per i Bulls. Spiacenti, dovrai solo cavartela con i video in evidenza di Denzel Valentine da qui.


Condividere Tutte le opzioni di condivisione per: Cubs - .500 e senza asso - andranno a Cleveland! OK, quindi suonava meglio nel 2016

Hendricks si sta trascinando dietro un'ERA 6.23. Foto di Nuccio DiNuzzo/Getty Images

Il titolare Kyle Hendricks ha avuto una strana sfortuna domenica nella sconfitta per 6-5 contro i Pirates che ha fermato una serie di vittorie consecutive dei Cubs a cinque partite. Una palla colpita dolcemente dopo l'altra cadeva per colpire. Quando uno stordito Hendricks è uscito barcollando dal monte dopo la cima del primo - la sua squadra aveva già perso quattro punti - era tornato al tavolo da disegno per un presunto asso andato male.

Gli avversari stanno colpendo .320 dalla fastidiosa curva a destra, per i quali trascinarsi dietro un'ERA 6.23 deve essere sia stressante che irragionevole.

Se Hendricks fosse un vero professore, i colleghi lo inviterebbero a prendersi un anno sabbatico.

I .500 Cubs non andranno da nessuna parte senza Hendricks al suo meglio, ma stavano davvero andando da qualche parte a prescindere? In questo momento, Adbert Alzolay potrebbe essere il loro miglior antipasto. Se non Alzolay, è Jake Arrieta, che è lontano dall'Arrieta di un tempo. Non è certamente Trevor Williams o il nuovo arrivato Zach Davies, che è stato molto efficace nella sua ultima partenza ma anche stranamente fortunato: i Pirates non gli hanno segnato, ma hanno oscillato e hanno perso un totale di una volta.

In effetti, questa è una squadra senza asso. E questo non significa che sia in arrivo uno smontaggio, visti i tenui rapporti dei Cubs con Kris Bryant, Javy Baez e Anthony Rizzo. Significa che lo smontaggio è già iniziato. Una striscia di cinque vittorie consecutive non cambia nulla.

In quella nota allegra, ecco cosa sta succedendo:

Guarda chi è tornato: il grande Gafford. Foto di Stacy Revere/Getty Images

Wizards at Hawks (18:30, NBATV)

Bradley Beal, che esce dal letto con un punteggio di 30, non giocherà (tiramento del tendine del ginocchio sinistro), ma Russell Westbrook è una tripla doppia automatica, e i maghi in ascesa sono più eccitanti di tutti gli esordienti. Daniel Gafford si è sicuramente trovato un diavolo di un cast di supporto.

Stelle al Blackhawks (19:00, NBCSN, NBCSCH)

È una conclusione dopo questo, il finale di stagione. Niente playoff per i giovani Hawks, che almeno hanno mantenuto le cose interessanti a metà. Resta sintonizzato dopo la partita per la cerimonia del trofeo di partecipazione.

Jazz at Warriors (21:00, NBATV)

Il futuro campione di punteggio Steph Curry sta prendendo la cosa da un solo uomo dove pochi l'hanno fatta prima. Domanda seria: qualcun altro dopo Michael Jordan è stato così divertente da guardare?

Cubs at Indians (17:10, Marquee)

I Cubs aprono un set di due giochi nel luogo della loro più grande gloria. Ammettiamolo, dovremmo spremere tutti i riferimenti 2016 che possiamo mentre Bryant, Baez e Rizzo sono ancora in giro.

Nets at Bulls (19:00, NBCSCH)

È qui che le speranze di play-in dei Bulls incontrano la fine? Il novellino Patrick Williams attacca Kevin Durant, che risulta essere facile come mettere il rossetto su una giraffa.

Gemelli ai White Sox (19:10, NBCSCH)

Al Central roundup: Gli Indians sono una squadra offensiva esilarantemente inetta, i Royals sono pretendenti, i Tigers sono i Tigers e i Twins - non avrebbero dovuto essere bravi? — continua a inventare nuovi modi per perdere. Tanto vale prenderli a calci mentre sono a terra.

Non lo chiamano "Nicky Two Strikes" per niente. Foto di Jamie Squire/Getty Images

Gemelli ai White Sox (13:10, NBCSCH)

Quel suono che senti è Nick Madrigal che mette la mazza sulla palla da baseball, senza dubbio con due strike. Oh, e l'altro suono? Questo è Tony La Russa che fruga nel regolamento, ma di questo possiamo parlarne più tardi.

Incendio al D.C. United (19:00, cap. 9)

I Fire partono 0-3-1. A parte questo, l'hanno schiacciato.

Royals at White Sox (14:10, 19:10, NBCSCH)

Non una ma due possibilità di colpire questi lanciatori di Kansas City? È come trovare una seconda pinata su Cinco de Mayo.

Cubs at Tigers (18:10, tendone)

Se tutto va bene, ecco che Nico Hoerner e Ian Happ tornano in azione. In caso contrario, sarà un altro gioco con una formazione patchwork, o come lo chiamano gli addetti ai lavori del baseball, "Tigering".

Sky at Mystics (mezzogiorno, cap. 7)

Che meraviglia sarà guardare Candace Parker in uniforme Sky. Se solo fosse potuta tornare a casa prima della sua 14a stagione WNBA, ma, sai, meglio tardi che mai.

Aces at Storm (14:00, cap. 7)

Il campione Seattle apre contro l'MVP del 2020 A'ja Wilson e Las Vegas, il secondo classificato della scorsa stagione.

Cubs at Tigers (15:10, tendone)

È a 420 piedi dal muro nel punto morto del Comerica Park, non così lontano come al Tiger Stadium, ma è comunque un lungo tratto. Tuttavia, per tutte le bombe che rinunciano questi due bastoni da lancio, nessun muro è sicuro.

Partita per il titolo FCS: Sam Houston State contro South Dakota State (13:00, cap. 7)

Sono i Bearkats n. 2 contro i Jackrabbits n. 1 a Frisco, in Texas, per tutte le biglie. Nelle notizie correlate, un playoff di calcio a 24 squadre batte ancora un playoff di calcio a quattro squadre.

Stelle rosse a Portland (18:00, Twitch)

Le speranze sono alte per le Stelle Rosse, ma portare i Thorns, favoriti della lega, in casa per aprire la stagione è un compito difficile.

Dollari a Bulls (TBD, NBCSCH)

La stagione regolare finisce qui, il che significa quasi sicuramente la fine della fila per i Bulls. Spiacenti, dovrai solo cavartela con i video in evidenza di Denzel Valentine da qui.


Condividere Tutte le opzioni di condivisione per: Cubs - .500 e senza asso - andranno a Cleveland! OK, quindi suonava meglio nel 2016

Hendricks si sta trascinando dietro un'ERA 6.23. Foto di Nuccio DiNuzzo/Getty Images

Il titolare Kyle Hendricks ha avuto una strana sfortuna domenica nella sconfitta per 6-5 contro i Pirates che ha fermato una serie di vittorie consecutive dei Cubs a cinque partite. Una palla colpita dolcemente dopo l'altra cadeva per colpire. Quando uno stordito Hendricks è uscito barcollando dal monte dopo la cima del primo - la sua squadra aveva già perso quattro punti - era tornato al tavolo da disegno per un presunto asso andato male.

Gli avversari stanno colpendo .320 dalla fastidiosa curva a destra, per i quali trascinarsi dietro un'ERA 6.23 deve essere sia stressante che irragionevole.

Se Hendricks fosse un vero professore, i colleghi lo inviterebbero a prendersi un anno sabbatico.

I .500 Cubs non andranno da nessuna parte senza Hendricks al suo meglio, ma stavano davvero andando da qualche parte a prescindere? In questo momento, Adbert Alzolay potrebbe essere il loro miglior antipasto. Se non Alzolay, è Jake Arrieta, che è lontano dall'Arrieta di un tempo. Non è certamente Trevor Williams o il nuovo arrivato Zach Davies, che è stato molto efficace nella sua ultima partenza ma anche stranamente fortunato: i Pirates non gli hanno segnato, ma hanno oscillato e hanno perso un totale di una volta.

In effetti, questa è una squadra senza asso. E questo non significa che sia in arrivo uno smontaggio, visti i tenui rapporti dei Cubs con Kris Bryant, Javy Baez e Anthony Rizzo. Significa che lo smontaggio è già iniziato. Una striscia di cinque vittorie consecutive non cambia nulla.

In quella nota allegra, ecco cosa sta succedendo:

Guarda chi è tornato: il grande Gafford. Foto di Stacy Revere/Getty Images

Wizards at Hawks (18:30, NBATV)

Bradley Beal, che esce dal letto con un punteggio di 30, non giocherà (tiramento del tendine del ginocchio sinistro), ma Russell Westbrook è una tripla doppia automatica, e i maghi in ascesa sono più eccitanti di tutti gli esordienti. Daniel Gafford si è sicuramente trovato un diavolo di un cast di supporto.

Stelle al Blackhawks (19:00, NBCSN, NBCSCH)

È una conclusione dopo questo, il finale di stagione. Niente playoff per i giovani Hawks, che almeno hanno mantenuto le cose interessanti a metà. Resta sintonizzato dopo la partita per la cerimonia del trofeo di partecipazione.

Jazz at Warriors (21:00, NBATV)

Il futuro campione di punteggio Steph Curry sta prendendo la cosa da un solo uomo dove pochi l'hanno fatta prima. Domanda seria: qualcun altro dopo Michael Jordan è stato così divertente da guardare?

Cubs at Indians (17:10, Marquee)

I Cubs aprono un set di due giochi nel luogo della loro più grande gloria. Ammettiamolo, dovremmo spremere tutti i riferimenti 2016 che possiamo mentre Bryant, Baez e Rizzo sono ancora in giro.

Nets at Bulls (19:00, NBCSCH)

È qui che le speranze di play-in dei Bulls incontrano la fine? Il novellino Patrick Williams attacca Kevin Durant, che risulta essere facile come mettere il rossetto su una giraffa.

Gemelli ai White Sox (19:10, NBCSCH)

Al Central roundup: Gli Indians sono una squadra offensiva esilarantemente inetta, i Royals sono pretendenti, i Tigers sono i Tigers e i Twins - non avrebbero dovuto essere bravi? — continua a inventare nuovi modi per perdere. Tanto vale prenderli a calci mentre sono a terra.

Non lo chiamano "Nicky Two Strikes" per niente. Foto di Jamie Squire/Getty Images

Gemelli ai White Sox (13:10, NBCSCH)

Quel suono che senti è Nick Madrigal che mette la mazza sulla palla da baseball, senza dubbio con due strike. Oh, e l'altro suono? Questo è Tony La Russa che fruga nel regolamento, ma di questo possiamo parlarne più tardi.

Incendio al D.C. United (19:00, cap. 9)

I Fire partono 0-3-1. A parte questo, l'hanno schiacciato.

Royals at White Sox (14:10, 19:10, NBCSCH)

Non una ma due possibilità di colpire questi lanciatori di Kansas City? È come trovare una seconda pinata su Cinco de Mayo.

Cubs at Tigers (18:10, tendone)

Se tutto va bene, ecco che Nico Hoerner e Ian Happ tornano in azione. In caso contrario, sarà un altro gioco con una formazione patchwork, o come lo chiamano gli addetti ai lavori del baseball, "Tigering".

Sky at Mystics (mezzogiorno, cap. 7)

Che meraviglia sarà guardare Candace Parker in uniforme Sky. Se solo fosse potuta tornare a casa prima della sua 14a stagione WNBA, ma, sai, meglio tardi che mai.

Aces at Storm (14:00, cap. 7)

Il campione Seattle apre contro l'MVP del 2020 A'ja Wilson e Las Vegas, il secondo classificato della scorsa stagione.

Cubs at Tigers (15:10, tendone)

È a 420 piedi dal muro nel punto morto del Comerica Park, non così lontano come al Tiger Stadium, ma è comunque un lungo tratto. Tuttavia, per tutte le bombe che rinunciano questi due bastoni da lancio, nessun muro è sicuro.

Partita per il titolo FCS: Sam Houston State contro South Dakota State (13:00, cap. 7)

Sono i Bearkats n. 2 contro i Jackrabbits n. 1 a Frisco, in Texas, per tutte le biglie. Nelle notizie correlate, un playoff di calcio a 24 squadre batte ancora un playoff di calcio a quattro squadre.

Stelle rosse a Portland (18:00, Twitch)

Le speranze sono alte per le Stelle Rosse, ma portare i Thorns, favoriti della lega, in casa per aprire la stagione è un compito difficile.

Dollari a Bulls (TBD, NBCSCH)

La stagione regolare finisce qui, il che significa quasi sicuramente la fine della fila per i Bulls. Spiacenti, dovrai solo cavartela con i video in evidenza di Denzel Valentine da qui.


Condividere Tutte le opzioni di condivisione per: Cubs - .500 e senza asso - andranno a Cleveland! OK, quindi suonava meglio nel 2016

Hendricks si sta trascinando dietro un'ERA 6.23. Foto di Nuccio DiNuzzo/Getty Images

Il titolare Kyle Hendricks ha avuto una strana sfortuna domenica nella sconfitta per 6-5 contro i Pirates che ha fermato una serie di vittorie consecutive dei Cubs a cinque partite. Una palla colpita dolcemente dopo l'altra cadeva per colpire. Quando uno stordito Hendricks è uscito barcollando dal monte dopo la cima del primo - la sua squadra aveva già perso quattro punti - era tornato al tavolo da disegno per un presunto asso andato male.

Gli avversari stanno colpendo .320 dalla fastidiosa curva a destra, per i quali trascinarsi dietro un'ERA 6.23 deve essere sia stressante che irragionevole.

Se Hendricks fosse un vero professore, i colleghi lo inviterebbero a prendersi un anno sabbatico.

I .500 Cubs non andranno da nessuna parte senza Hendricks al suo meglio, ma stavano davvero andando da qualche parte a prescindere? In questo momento, Adbert Alzolay potrebbe essere il loro miglior antipasto. Se non Alzolay, è Jake Arrieta, che è lontano dall'Arrieta di un tempo. Non è certamente Trevor Williams o il nuovo arrivato Zach Davies, che è stato molto efficace nella sua ultima partenza ma anche stranamente fortunato: i Pirates non gli hanno segnato, ma hanno oscillato e hanno perso un totale di una volta.

In effetti, questa è una squadra senza asso. E questo non significa che sia in arrivo uno smontaggio, visti i tenui rapporti dei Cubs con Kris Bryant, Javy Baez e Anthony Rizzo. Significa che lo smontaggio è già iniziato. Una striscia di cinque vittorie consecutive non cambia nulla.

In quella nota allegra, ecco cosa sta succedendo:

Guarda chi è tornato: il grande Gafford. Foto di Stacy Revere/Getty Images

Wizards at Hawks (18:30, NBATV)

Bradley Beal, che esce dal letto con un punteggio di 30, non giocherà (tiramento del tendine del ginocchio sinistro), ma Russell Westbrook è una tripla doppia automatica, e i maghi in ascesa sono più eccitanti di tutti gli esordienti. Daniel Gafford si è sicuramente trovato un diavolo di un cast di supporto.

Stelle al Blackhawks (19:00, NBCSN, NBCSCH)

È una conclusione dopo questo, il finale di stagione. Niente playoff per i giovani Hawks, che almeno hanno mantenuto le cose interessanti a metà. Resta sintonizzato dopo la partita per la cerimonia del trofeo di partecipazione.

Jazz at Warriors (21:00, NBATV)

Il futuro campione di punteggio Steph Curry sta prendendo la cosa da un solo uomo dove pochi l'hanno fatta prima. Domanda seria: qualcun altro dopo Michael Jordan è stato così divertente da guardare?

Cubs at Indians (17:10, Marquee)

I Cubs aprono un set di due giochi nel luogo della loro più grande gloria. Ammettiamolo, dovremmo spremere tutti i riferimenti 2016 che possiamo mentre Bryant, Baez e Rizzo sono ancora in giro.

Nets at Bulls (19:00, NBCSCH)

È qui che le speranze di play-in dei Bulls incontrano la fine? Il novellino Patrick Williams attacca Kevin Durant, che risulta essere facile come mettere il rossetto su una giraffa.

Gemelli ai White Sox (19:10, NBCSCH)

Al Central roundup: Gli Indians sono una squadra offensiva esilarantemente inetta, i Royals sono pretendenti, i Tigers sono i Tigers e i Twins - non avrebbero dovuto essere bravi? — continua a inventare nuovi modi per perdere. Tanto vale prenderli a calci mentre sono a terra.

Non lo chiamano "Nicky Two Strikes" per niente. Foto di Jamie Squire/Getty Images

Gemelli ai White Sox (13:10, NBCSCH)

Quel suono che senti è Nick Madrigal che mette la mazza sulla palla da baseball, senza dubbio con due strike. Oh, e l'altro suono? Questo è Tony La Russa che fruga nel regolamento, ma di questo possiamo parlarne più tardi.

Incendio al D.C. United (19:00, cap. 9)

I Fire partono 0-3-1. A parte questo, l'hanno schiacciato.

Royals at White Sox (14:10, 19:10, NBCSCH)

Non una ma due possibilità di colpire questi lanciatori di Kansas City? È come trovare una seconda pinata su Cinco de Mayo.

Cubs at Tigers (18:10, tendone)

Se tutto va bene, ecco che Nico Hoerner e Ian Happ tornano in azione. In caso contrario, sarà un altro gioco con una formazione patchwork, o come lo chiamano gli addetti ai lavori del baseball, "Tigering".

Sky at Mystics (mezzogiorno, cap. 7)

Che meraviglia sarà guardare Candace Parker in uniforme Sky. Se solo fosse potuta tornare a casa prima della sua 14a stagione WNBA, ma, sai, meglio tardi che mai.

Aces at Storm (14:00, cap. 7)

Il campione Seattle apre contro l'MVP del 2020 A'ja Wilson e Las Vegas, il secondo classificato della scorsa stagione.

Cubs at Tigers (15:10, tendone)

È a 420 piedi dal muro nel punto morto del Comerica Park, non così lontano come al Tiger Stadium, ma è comunque un lungo tratto. Tuttavia, per tutte le bombe che rinunciano questi due bastoni da lancio, nessun muro è sicuro.

Partita per il titolo FCS: Sam Houston State contro South Dakota State (13:00, cap. 7)

Sono i Bearkats n. 2 contro i Jackrabbits n. 1 a Frisco, in Texas, per tutte le biglie. Nelle notizie correlate, un playoff di calcio a 24 squadre batte ancora un playoff di calcio a quattro squadre.

Stelle rosse a Portland (18:00, Twitch)

Le speranze sono alte per le Stelle Rosse, ma portare i Thorns, favoriti della lega, in casa per aprire la stagione è un compito difficile.

Dollari a Bulls (TBD, NBCSCH)

La stagione regolare finisce qui, il che significa quasi sicuramente la fine della fila per i Bulls. Spiacenti, dovrai solo cavartela con i video in evidenza di Denzel Valentine da qui.


Condividere Tutte le opzioni di condivisione per: Cubs - .500 e senza asso - andranno a Cleveland! OK, quindi suonava meglio nel 2016

Hendricks si sta trascinando dietro un'ERA 6.23. Foto di Nuccio DiNuzzo/Getty Images

Il titolare Kyle Hendricks ha avuto una strana sfortuna domenica nella sconfitta per 6-5 contro i Pirates che ha fermato una serie di vittorie consecutive dei Cubs a cinque partite. Una palla colpita dolcemente dopo l'altra cadeva per colpire. Quando uno stordito Hendricks è uscito barcollando dal monte dopo la cima del primo - la sua squadra aveva già perso quattro punti - era tornato al tavolo da disegno per un presunto asso andato male.

Gli avversari stanno colpendo .320 dalla fastidiosa curva a destra, per i quali trascinarsi dietro un'ERA 6.23 deve essere sia stressante che irragionevole.

Se Hendricks fosse un vero professore, i colleghi lo inviterebbero a prendersi un anno sabbatico.

I .500 Cubs non andranno da nessuna parte senza Hendricks al suo meglio, ma stavano davvero andando da qualche parte a prescindere? In questo momento, Adbert Alzolay potrebbe essere il loro miglior antipasto. Se non Alzolay, è Jake Arrieta, che è lontano dall'Arrieta di un tempo. Non è certamente Trevor Williams o il nuovo arrivato Zach Davies, che è stato molto efficace nella sua ultima partenza ma anche stranamente fortunato: i Pirates non gli hanno segnato, ma hanno oscillato e hanno perso un totale di una volta.

In effetti, questa è una squadra senza asso. E questo non significa che sia in arrivo uno smontaggio, visti i tenui rapporti dei Cubs con Kris Bryant, Javy Baez e Anthony Rizzo. Significa che lo smontaggio è già iniziato. Una striscia di cinque vittorie consecutive non cambia nulla.

In quella nota allegra, ecco cosa sta succedendo:

Guarda chi è tornato: il grande Gafford. Foto di Stacy Revere/Getty Images

Wizards at Hawks (18:30, NBATV)

Bradley Beal, che esce dal letto con un punteggio di 30, non giocherà (tiramento del tendine del ginocchio sinistro), ma Russell Westbrook è una tripla doppia automatica, e i maghi in ascesa sono più eccitanti di tutti gli esordienti. Daniel Gafford si è sicuramente trovato un diavolo di un cast di supporto.

Stelle al Blackhawks (19:00, NBCSN, NBCSCH)

È una conclusione dopo questo, il finale di stagione. Niente playoff per i giovani Hawks, che almeno hanno mantenuto le cose interessanti a metà. Resta sintonizzato dopo la partita per la cerimonia del trofeo di partecipazione.

Jazz at Warriors (21:00, NBATV)

Il futuro campione di punteggio Steph Curry sta prendendo la cosa da un solo uomo dove pochi l'hanno fatta prima. Domanda seria: qualcun altro dopo Michael Jordan è stato così divertente da guardare?

Cubs at Indians (17:10, Marquee)

I Cubs aprono un set di due giochi nel luogo della loro più grande gloria. Ammettiamolo, dovremmo spremere tutti i riferimenti 2016 che possiamo mentre Bryant, Baez e Rizzo sono ancora in giro.

Nets at Bulls (19:00, NBCSCH)

È qui che le speranze di play-in dei Bulls incontrano la fine? Il novellino Patrick Williams attacca Kevin Durant, che risulta essere facile come mettere il rossetto su una giraffa.

Gemelli ai White Sox (19:10, NBCSCH)

Al Central roundup: Gli Indians sono una squadra offensiva esilarantemente inetta, i Royals sono pretendenti, i Tigers sono i Tigers e i Twins - non avrebbero dovuto essere bravi? — continua a inventare nuovi modi per perdere. Tanto vale prenderli a calci mentre sono a terra.

Non lo chiamano "Nicky Two Strikes" per niente. Foto di Jamie Squire/Getty Images

Gemelli ai White Sox (13:10, NBCSCH)

Quel suono che senti è Nick Madrigal che mette la mazza sulla palla da baseball, senza dubbio con due strike. Oh, e l'altro suono? Questo è Tony La Russa che fruga nel regolamento, ma di questo possiamo parlarne più tardi.

Incendio al D.C. United (19:00, cap. 9)

I Fire partono 0-3-1. A parte questo, l'hanno schiacciato.

Royals at White Sox (14:10, 19:10, NBCSCH)

Non una ma due possibilità di colpire questi lanciatori di Kansas City? È come trovare una seconda pinata su Cinco de Mayo.

Cubs at Tigers (18:10, tendone)

Se tutto va bene, ecco che Nico Hoerner e Ian Happ tornano in azione. In caso contrario, sarà un altro gioco con una formazione patchwork, o come lo chiamano gli addetti ai lavori del baseball, "Tigering".

Sky at Mystics (mezzogiorno, cap. 7)

Che meraviglia sarà guardare Candace Parker in uniforme Sky. Se solo fosse potuta tornare a casa prima della sua 14a stagione WNBA, ma, sai, meglio tardi che mai.

Aces at Storm (14:00, cap. 7)

Il campione Seattle apre contro l'MVP del 2020 A'ja Wilson e Las Vegas, il secondo classificato della scorsa stagione.

Cubs at Tigers (15:10, tendone)

È a 420 piedi dal muro nel punto morto del Comerica Park, non così lontano come al Tiger Stadium, ma è comunque un lungo tratto. Tuttavia, per tutte le bombe che rinunciano questi due bastoni da lancio, nessun muro è sicuro.

Partita per il titolo FCS: Sam Houston State contro South Dakota State (13:00, cap. 7)

Sono i Bearkats n. 2 contro i Jackrabbits n. 1 a Frisco, in Texas, per tutte le biglie. Nelle notizie correlate, un playoff di calcio a 24 squadre batte ancora un playoff di calcio a quattro squadre.

Stelle rosse a Portland (18:00, Twitch)

Le speranze sono alte per le Stelle Rosse, ma portare i Thorns, favoriti della lega, in casa per aprire la stagione è un compito difficile.

Dollari a Bulls (TBD, NBCSCH)

La stagione regolare finisce qui, il che significa quasi sicuramente la fine della fila per i Bulls. Spiacenti, dovrai solo cavartela con i video in evidenza di Denzel Valentine da qui.


Condividere Tutte le opzioni di condivisione per: Cubs - .500 e senza asso - andranno a Cleveland! OK, quindi suonava meglio nel 2016

Hendricks si sta trascinando dietro un'ERA 6.23. Foto di Nuccio DiNuzzo/Getty Images

Il titolare Kyle Hendricks ha avuto una strana sfortuna domenica nella sconfitta per 6-5 contro i Pirates che ha fermato una serie di vittorie consecutive dei Cubs a cinque partite. Una palla colpita dolcemente dopo l'altra cadeva per colpire. Quando uno stordito Hendricks è uscito barcollando dal monte dopo la cima del primo - la sua squadra aveva già perso quattro punti - era tornato al tavolo da disegno per un presunto asso andato male.

Gli avversari stanno colpendo .320 dalla fastidiosa curva a destra, per i quali trascinarsi dietro un'ERA 6.23 deve essere sia stressante che irragionevole.

Se Hendricks fosse un vero professore, i colleghi lo inviterebbero a prendersi un anno sabbatico.

I .500 Cubs non andranno da nessuna parte senza Hendricks al suo meglio, ma stavano davvero andando da qualche parte a prescindere? In questo momento, Adbert Alzolay potrebbe essere il loro miglior antipasto. Se non Alzolay, è Jake Arrieta, che è lontano dall'Arrieta di un tempo. Non è certamente Trevor Williams o il nuovo arrivato Zach Davies, che è stato molto efficace nella sua ultima partenza ma anche stranamente fortunato: i Pirates non gli hanno segnato, ma hanno oscillato e hanno perso un totale di una volta.

In effetti, questa è una squadra senza asso. E questo non significa che sia in arrivo uno smontaggio, visti i tenui rapporti dei Cubs con Kris Bryant, Javy Baez e Anthony Rizzo. Significa che lo smontaggio è già iniziato. Una striscia di cinque vittorie consecutive non cambia nulla.

In quella nota allegra, ecco cosa sta succedendo:

Guarda chi è tornato: il grande Gafford. Foto di Stacy Revere/Getty Images

Wizards at Hawks (18:30, NBATV)

Bradley Beal, che esce dal letto con un punteggio di 30, non giocherà (tiramento del tendine del ginocchio sinistro), ma Russell Westbrook è una tripla doppia automatica, e i maghi in ascesa sono più eccitanti di tutti gli esordienti. Daniel Gafford sure has found himself one heck of a supporting cast.

Stars at Blackhawks (7 p.m., NBCSN, NBCSCH)

It’s a wrap after this one, the season finale. No playoffs for the young Hawks, who at least kept things halfway interesting. Stay tuned after the game for the participation-trophy ceremony.

Jazz at Warriors (9 p.m., NBATV)

Soon-to-be scoring champ Steph Curry is taking the one-man-gang thing where few have taken it before. Serious question: Has anyone else since Michael Jordan been as fun to watch?

Cubs at Indians (5:10 p.m., Marquee)

The Cubs open a two-game set at the site of their greatest glory. Let’s face it, we should squeeze in all the 2016 references we can while Bryant, Baez and Rizzo are still around.

Nets at Bulls (7 p.m., NBCSCH)

Is this where the Bulls’ play-in hopes meet the end? Rookie Patrick Williams gets to stick Kevin Durant, which figures to be about as easy as putting lipstick on a giraffe.

Twins at White Sox (7:10 p.m., NBCSCH)

AL Central roundup: The Indians are a hilariously inept offensive team, the Royals are pretenders, the Tigers are the Tigers and the Twins — weren’t they supposed to be good? — keep inventing new ways to lose. Might as well kick ’em while they’re down.

They don’t call him “Nicky Two Strikes” for nothing. Photo by Jamie Squire/Getty Images

Twins at White Sox (1:10 p.m., NBCSCH)

That sound you hear is Nick Madrigal putting the bat on the baseball, undoubtedly with two strikes. Oh, and the other sound? That’s Tony La Russa riffling through the rulebook, but we can talk about that later.

Fire at D.C. United (7 p.m., Ch. 9)

The Fire are off to an 0-3-1 start. Other than that, they’ve been crushing it.

Royals at White Sox (2:10 p.m., 7:10 p.m., NBCSCH)

Not one but two chances to whack away at these Kansas City pitchers? That’s like finding a second pinata on Cinco de Mayo.

Cubs at Tigers (6:10 p.m., Marquee)

If all goes well, this is when Nico Hoerner and Ian Happ return to action. If not, it’ll be yet another game with a patchwork lineup — or as baseball insiders call it, “Tigering.”

Sky at Mystics (noon, Ch. 7)

What a treat it’ll be to watch Candace Parker in a Sky uniform. If only she could’ve come home before her 14th WNBA season, but, you know, better late than never.

Aces at Storm (2 p.m., Ch. 7)

Champion Seattle opens against 2020 MVP A’ja Wilson and Las Vegas, last season’s runner-up.

Cubs at Tigers (3:10 p.m., Marquee)

It’s 420 feet to the wall in dead center at Comerica Park, not quite as far as it was at Tiger Stadium but still a mighty long stretch. As many bombs as these two pitching staffs give up, though, no wall is safe.

FCS title game: Sam Houston State vs. South Dakota State (1 p.m., Ch. 7)

It’s the No. 2 Bearkats against the No. 1 Jackrabbits in Frisco, Texas, for all the marbles. In related news, a 24-team football playoff still beats the heck out of a four-team football playoff.

Red Stars at Portland (6 p.m., Twitch)

Hopes are high for the Red Stars, but getting the league-favorite Thorns on their home turf to open the season is one tough assignment.

Bucks at Bulls (TBD, NBCSCH)

The regular season ends here, which almost certainly means the end of the line for the Bulls. Sorry, you’ll just have to get by on Denzel Valentine highlight videos from here.


Condividere All sharing options for: Cubs — .500 and ace-less — are going to Cleveland! OK, so it sounded better in 2016

Hendricks is lugging around a 6.23 ERA. Photo by Nuccio DiNuzzo/Getty Images

Starter Kyle Hendricks had some weirdly bad luck Sunday in a 6-5 loss to the Pirates that stopped a Cubs winning streak at five games. One softly hit ball after another fell in for a hit. By the time a dazed Hendricks staggered off the mound after the top of the first — his team already down four runs — it was back to the drawing board for a supposed ace gone bad.

Opponents are hitting .320 off the fastidious right-hander, for whom lugging around a 6.23 ERA must be both stressful and unconscionable.

If Hendricks were a real professor, colleagues would be urging him to take a sabbatical.

The .500 Cubs are going nowhere without Hendricks at his best, but were they really going anywhere regardless? Right now, Adbert Alzolay might be their best starter. If not Alzolay, it’s Jake Arrieta, who is far from the Arrieta of old. It’s certainly not Trevor Williams or fellow newcomer Zach Davies, who was very effective in his last start but also weirdly lucky — the Pirates didn’t score off him, but they swung and missed a grand total of once.

Indeed, this is an ace-less team. And that means not that a teardown is coming, given the Cubs’ tenuous relationships with Kris Bryant, Javy Baez and Anthony Rizzo. It means the teardown has already started. A five-game winning streak hardly changes that.

On that cheerful note, here’s what’s happening:

Look who’s back: the great Gafford. Photo by Stacy Revere/Getty Images

Wizards at Hawks (6:30 p.m., NBATV)

Bradley Beal, who rolls out of bed scoring 30, won’t play (strained left hamstring), but Russell Westbrook is an automatic triple-double, and the soaring Wizards are hotter than all get-out. Daniel Gafford sure has found himself one heck of a supporting cast.

Stars at Blackhawks (7 p.m., NBCSN, NBCSCH)

It’s a wrap after this one, the season finale. No playoffs for the young Hawks, who at least kept things halfway interesting. Stay tuned after the game for the participation-trophy ceremony.

Jazz at Warriors (9 p.m., NBATV)

Soon-to-be scoring champ Steph Curry is taking the one-man-gang thing where few have taken it before. Serious question: Has anyone else since Michael Jordan been as fun to watch?

Cubs at Indians (5:10 p.m., Marquee)

The Cubs open a two-game set at the site of their greatest glory. Let’s face it, we should squeeze in all the 2016 references we can while Bryant, Baez and Rizzo are still around.

Nets at Bulls (7 p.m., NBCSCH)

Is this where the Bulls’ play-in hopes meet the end? Rookie Patrick Williams gets to stick Kevin Durant, which figures to be about as easy as putting lipstick on a giraffe.

Twins at White Sox (7:10 p.m., NBCSCH)

AL Central roundup: The Indians are a hilariously inept offensive team, the Royals are pretenders, the Tigers are the Tigers and the Twins — weren’t they supposed to be good? — keep inventing new ways to lose. Might as well kick ’em while they’re down.

They don’t call him “Nicky Two Strikes” for nothing. Photo by Jamie Squire/Getty Images

Twins at White Sox (1:10 p.m., NBCSCH)

That sound you hear is Nick Madrigal putting the bat on the baseball, undoubtedly with two strikes. Oh, and the other sound? That’s Tony La Russa riffling through the rulebook, but we can talk about that later.

Fire at D.C. United (7 p.m., Ch. 9)

The Fire are off to an 0-3-1 start. Other than that, they’ve been crushing it.

Royals at White Sox (2:10 p.m., 7:10 p.m., NBCSCH)

Not one but two chances to whack away at these Kansas City pitchers? That’s like finding a second pinata on Cinco de Mayo.

Cubs at Tigers (6:10 p.m., Marquee)

If all goes well, this is when Nico Hoerner and Ian Happ return to action. If not, it’ll be yet another game with a patchwork lineup — or as baseball insiders call it, “Tigering.”

Sky at Mystics (noon, Ch. 7)

What a treat it’ll be to watch Candace Parker in a Sky uniform. If only she could’ve come home before her 14th WNBA season, but, you know, better late than never.

Aces at Storm (2 p.m., Ch. 7)

Champion Seattle opens against 2020 MVP A’ja Wilson and Las Vegas, last season’s runner-up.

Cubs at Tigers (3:10 p.m., Marquee)

It’s 420 feet to the wall in dead center at Comerica Park, not quite as far as it was at Tiger Stadium but still a mighty long stretch. As many bombs as these two pitching staffs give up, though, no wall is safe.

FCS title game: Sam Houston State vs. South Dakota State (1 p.m., Ch. 7)

It’s the No. 2 Bearkats against the No. 1 Jackrabbits in Frisco, Texas, for all the marbles. In related news, a 24-team football playoff still beats the heck out of a four-team football playoff.

Red Stars at Portland (6 p.m., Twitch)

Hopes are high for the Red Stars, but getting the league-favorite Thorns on their home turf to open the season is one tough assignment.

Bucks at Bulls (TBD, NBCSCH)

The regular season ends here, which almost certainly means the end of the line for the Bulls. Sorry, you’ll just have to get by on Denzel Valentine highlight videos from here.


Condividere All sharing options for: Cubs — .500 and ace-less — are going to Cleveland! OK, so it sounded better in 2016

Hendricks is lugging around a 6.23 ERA. Photo by Nuccio DiNuzzo/Getty Images

Starter Kyle Hendricks had some weirdly bad luck Sunday in a 6-5 loss to the Pirates that stopped a Cubs winning streak at five games. One softly hit ball after another fell in for a hit. By the time a dazed Hendricks staggered off the mound after the top of the first — his team already down four runs — it was back to the drawing board for a supposed ace gone bad.

Opponents are hitting .320 off the fastidious right-hander, for whom lugging around a 6.23 ERA must be both stressful and unconscionable.

If Hendricks were a real professor, colleagues would be urging him to take a sabbatical.

The .500 Cubs are going nowhere without Hendricks at his best, but were they really going anywhere regardless? Right now, Adbert Alzolay might be their best starter. If not Alzolay, it’s Jake Arrieta, who is far from the Arrieta of old. It’s certainly not Trevor Williams or fellow newcomer Zach Davies, who was very effective in his last start but also weirdly lucky — the Pirates didn’t score off him, but they swung and missed a grand total of once.

Indeed, this is an ace-less team. And that means not that a teardown is coming, given the Cubs’ tenuous relationships with Kris Bryant, Javy Baez and Anthony Rizzo. It means the teardown has already started. A five-game winning streak hardly changes that.

On that cheerful note, here’s what’s happening:

Look who’s back: the great Gafford. Photo by Stacy Revere/Getty Images

Wizards at Hawks (6:30 p.m., NBATV)

Bradley Beal, who rolls out of bed scoring 30, won’t play (strained left hamstring), but Russell Westbrook is an automatic triple-double, and the soaring Wizards are hotter than all get-out. Daniel Gafford sure has found himself one heck of a supporting cast.

Stars at Blackhawks (7 p.m., NBCSN, NBCSCH)

It’s a wrap after this one, the season finale. No playoffs for the young Hawks, who at least kept things halfway interesting. Stay tuned after the game for the participation-trophy ceremony.

Jazz at Warriors (9 p.m., NBATV)

Soon-to-be scoring champ Steph Curry is taking the one-man-gang thing where few have taken it before. Serious question: Has anyone else since Michael Jordan been as fun to watch?

Cubs at Indians (5:10 p.m., Marquee)

The Cubs open a two-game set at the site of their greatest glory. Let’s face it, we should squeeze in all the 2016 references we can while Bryant, Baez and Rizzo are still around.

Nets at Bulls (7 p.m., NBCSCH)

Is this where the Bulls’ play-in hopes meet the end? Rookie Patrick Williams gets to stick Kevin Durant, which figures to be about as easy as putting lipstick on a giraffe.

Twins at White Sox (7:10 p.m., NBCSCH)

AL Central roundup: The Indians are a hilariously inept offensive team, the Royals are pretenders, the Tigers are the Tigers and the Twins — weren’t they supposed to be good? — keep inventing new ways to lose. Might as well kick ’em while they’re down.

They don’t call him “Nicky Two Strikes” for nothing. Photo by Jamie Squire/Getty Images

Twins at White Sox (1:10 p.m., NBCSCH)

That sound you hear is Nick Madrigal putting the bat on the baseball, undoubtedly with two strikes. Oh, and the other sound? That’s Tony La Russa riffling through the rulebook, but we can talk about that later.

Fire at D.C. United (7 p.m., Ch. 9)

The Fire are off to an 0-3-1 start. Other than that, they’ve been crushing it.

Royals at White Sox (2:10 p.m., 7:10 p.m., NBCSCH)

Not one but two chances to whack away at these Kansas City pitchers? That’s like finding a second pinata on Cinco de Mayo.

Cubs at Tigers (6:10 p.m., Marquee)

If all goes well, this is when Nico Hoerner and Ian Happ return to action. If not, it’ll be yet another game with a patchwork lineup — or as baseball insiders call it, “Tigering.”

Sky at Mystics (noon, Ch. 7)

What a treat it’ll be to watch Candace Parker in a Sky uniform. If only she could’ve come home before her 14th WNBA season, but, you know, better late than never.

Aces at Storm (2 p.m., Ch. 7)

Champion Seattle opens against 2020 MVP A’ja Wilson and Las Vegas, last season’s runner-up.

Cubs at Tigers (3:10 p.m., Marquee)

It’s 420 feet to the wall in dead center at Comerica Park, not quite as far as it was at Tiger Stadium but still a mighty long stretch. As many bombs as these two pitching staffs give up, though, no wall is safe.

FCS title game: Sam Houston State vs. South Dakota State (1 p.m., Ch. 7)

It’s the No. 2 Bearkats against the No. 1 Jackrabbits in Frisco, Texas, for all the marbles. In related news, a 24-team football playoff still beats the heck out of a four-team football playoff.

Red Stars at Portland (6 p.m., Twitch)

Hopes are high for the Red Stars, but getting the league-favorite Thorns on their home turf to open the season is one tough assignment.

Bucks at Bulls (TBD, NBCSCH)

The regular season ends here, which almost certainly means the end of the line for the Bulls. Sorry, you’ll just have to get by on Denzel Valentine highlight videos from here.


Condividere All sharing options for: Cubs — .500 and ace-less — are going to Cleveland! OK, so it sounded better in 2016

Hendricks is lugging around a 6.23 ERA. Photo by Nuccio DiNuzzo/Getty Images

Starter Kyle Hendricks had some weirdly bad luck Sunday in a 6-5 loss to the Pirates that stopped a Cubs winning streak at five games. One softly hit ball after another fell in for a hit. By the time a dazed Hendricks staggered off the mound after the top of the first — his team already down four runs — it was back to the drawing board for a supposed ace gone bad.

Opponents are hitting .320 off the fastidious right-hander, for whom lugging around a 6.23 ERA must be both stressful and unconscionable.

If Hendricks were a real professor, colleagues would be urging him to take a sabbatical.

The .500 Cubs are going nowhere without Hendricks at his best, but were they really going anywhere regardless? Right now, Adbert Alzolay might be their best starter. If not Alzolay, it’s Jake Arrieta, who is far from the Arrieta of old. It’s certainly not Trevor Williams or fellow newcomer Zach Davies, who was very effective in his last start but also weirdly lucky — the Pirates didn’t score off him, but they swung and missed a grand total of once.

Indeed, this is an ace-less team. And that means not that a teardown is coming, given the Cubs’ tenuous relationships with Kris Bryant, Javy Baez and Anthony Rizzo. It means the teardown has already started. A five-game winning streak hardly changes that.

On that cheerful note, here’s what’s happening:

Look who’s back: the great Gafford. Photo by Stacy Revere/Getty Images

Wizards at Hawks (6:30 p.m., NBATV)

Bradley Beal, who rolls out of bed scoring 30, won’t play (strained left hamstring), but Russell Westbrook is an automatic triple-double, and the soaring Wizards are hotter than all get-out. Daniel Gafford sure has found himself one heck of a supporting cast.

Stars at Blackhawks (7 p.m., NBCSN, NBCSCH)

It’s a wrap after this one, the season finale. No playoffs for the young Hawks, who at least kept things halfway interesting. Stay tuned after the game for the participation-trophy ceremony.

Jazz at Warriors (9 p.m., NBATV)

Soon-to-be scoring champ Steph Curry is taking the one-man-gang thing where few have taken it before. Serious question: Has anyone else since Michael Jordan been as fun to watch?

Cubs at Indians (5:10 p.m., Marquee)

The Cubs open a two-game set at the site of their greatest glory. Let’s face it, we should squeeze in all the 2016 references we can while Bryant, Baez and Rizzo are still around.

Nets at Bulls (7 p.m., NBCSCH)

Is this where the Bulls’ play-in hopes meet the end? Rookie Patrick Williams gets to stick Kevin Durant, which figures to be about as easy as putting lipstick on a giraffe.

Twins at White Sox (7:10 p.m., NBCSCH)

AL Central roundup: The Indians are a hilariously inept offensive team, the Royals are pretenders, the Tigers are the Tigers and the Twins — weren’t they supposed to be good? — keep inventing new ways to lose. Might as well kick ’em while they’re down.

They don’t call him “Nicky Two Strikes” for nothing. Photo by Jamie Squire/Getty Images

Twins at White Sox (1:10 p.m., NBCSCH)

That sound you hear is Nick Madrigal putting the bat on the baseball, undoubtedly with two strikes. Oh, and the other sound? That’s Tony La Russa riffling through the rulebook, but we can talk about that later.

Fire at D.C. United (7 p.m., Ch. 9)

The Fire are off to an 0-3-1 start. Other than that, they’ve been crushing it.

Royals at White Sox (2:10 p.m., 7:10 p.m., NBCSCH)

Not one but two chances to whack away at these Kansas City pitchers? That’s like finding a second pinata on Cinco de Mayo.

Cubs at Tigers (6:10 p.m., Marquee)

If all goes well, this is when Nico Hoerner and Ian Happ return to action. If not, it’ll be yet another game with a patchwork lineup — or as baseball insiders call it, “Tigering.”

Sky at Mystics (noon, Ch. 7)

What a treat it’ll be to watch Candace Parker in a Sky uniform. If only she could’ve come home before her 14th WNBA season, but, you know, better late than never.

Aces at Storm (2 p.m., Ch. 7)

Champion Seattle opens against 2020 MVP A’ja Wilson and Las Vegas, last season’s runner-up.

Cubs at Tigers (3:10 p.m., Marquee)

It’s 420 feet to the wall in dead center at Comerica Park, not quite as far as it was at Tiger Stadium but still a mighty long stretch. As many bombs as these two pitching staffs give up, though, no wall is safe.

FCS title game: Sam Houston State vs. South Dakota State (1 p.m., Ch. 7)

It’s the No. 2 Bearkats against the No. 1 Jackrabbits in Frisco, Texas, for all the marbles. In related news, a 24-team football playoff still beats the heck out of a four-team football playoff.

Red Stars at Portland (6 p.m., Twitch)

Hopes are high for the Red Stars, but getting the league-favorite Thorns on their home turf to open the season is one tough assignment.

Bucks at Bulls (TBD, NBCSCH)

The regular season ends here, which almost certainly means the end of the line for the Bulls. Sorry, you’ll just have to get by on Denzel Valentine highlight videos from here.


Condividere All sharing options for: Cubs — .500 and ace-less — are going to Cleveland! OK, so it sounded better in 2016

Hendricks is lugging around a 6.23 ERA. Photo by Nuccio DiNuzzo/Getty Images

Starter Kyle Hendricks had some weirdly bad luck Sunday in a 6-5 loss to the Pirates that stopped a Cubs winning streak at five games. One softly hit ball after another fell in for a hit. By the time a dazed Hendricks staggered off the mound after the top of the first — his team already down four runs — it was back to the drawing board for a supposed ace gone bad.

Opponents are hitting .320 off the fastidious right-hander, for whom lugging around a 6.23 ERA must be both stressful and unconscionable.

If Hendricks were a real professor, colleagues would be urging him to take a sabbatical.

The .500 Cubs are going nowhere without Hendricks at his best, but were they really going anywhere regardless? Right now, Adbert Alzolay might be their best starter. If not Alzolay, it’s Jake Arrieta, who is far from the Arrieta of old. It’s certainly not Trevor Williams or fellow newcomer Zach Davies, who was very effective in his last start but also weirdly lucky — the Pirates didn’t score off him, but they swung and missed a grand total of once.

Indeed, this is an ace-less team. And that means not that a teardown is coming, given the Cubs’ tenuous relationships with Kris Bryant, Javy Baez and Anthony Rizzo. It means the teardown has already started. A five-game winning streak hardly changes that.

On that cheerful note, here’s what’s happening:

Look who’s back: the great Gafford. Photo by Stacy Revere/Getty Images

Wizards at Hawks (6:30 p.m., NBATV)

Bradley Beal, who rolls out of bed scoring 30, won’t play (strained left hamstring), but Russell Westbrook is an automatic triple-double, and the soaring Wizards are hotter than all get-out. Daniel Gafford sure has found himself one heck of a supporting cast.

Stars at Blackhawks (7 p.m., NBCSN, NBCSCH)

It’s a wrap after this one, the season finale. No playoffs for the young Hawks, who at least kept things halfway interesting. Stay tuned after the game for the participation-trophy ceremony.

Jazz at Warriors (9 p.m., NBATV)

Soon-to-be scoring champ Steph Curry is taking the one-man-gang thing where few have taken it before. Serious question: Has anyone else since Michael Jordan been as fun to watch?

Cubs at Indians (5:10 p.m., Marquee)

The Cubs open a two-game set at the site of their greatest glory. Let’s face it, we should squeeze in all the 2016 references we can while Bryant, Baez and Rizzo are still around.

Nets at Bulls (7 p.m., NBCSCH)

Is this where the Bulls’ play-in hopes meet the end? Rookie Patrick Williams gets to stick Kevin Durant, which figures to be about as easy as putting lipstick on a giraffe.

Twins at White Sox (7:10 p.m., NBCSCH)

AL Central roundup: The Indians are a hilariously inept offensive team, the Royals are pretenders, the Tigers are the Tigers and the Twins — weren’t they supposed to be good? — keep inventing new ways to lose. Might as well kick ’em while they’re down.

They don’t call him “Nicky Two Strikes” for nothing. Photo by Jamie Squire/Getty Images

Twins at White Sox (1:10 p.m., NBCSCH)

That sound you hear is Nick Madrigal putting the bat on the baseball, undoubtedly with two strikes. Oh, and the other sound? That’s Tony La Russa riffling through the rulebook, but we can talk about that later.

Fire at D.C. United (7 p.m., Ch. 9)

The Fire are off to an 0-3-1 start. Other than that, they’ve been crushing it.

Royals at White Sox (2:10 p.m., 7:10 p.m., NBCSCH)

Not one but two chances to whack away at these Kansas City pitchers? That’s like finding a second pinata on Cinco de Mayo.

Cubs at Tigers (6:10 p.m., Marquee)

If all goes well, this is when Nico Hoerner and Ian Happ return to action. If not, it’ll be yet another game with a patchwork lineup — or as baseball insiders call it, “Tigering.”

Sky at Mystics (noon, Ch. 7)

What a treat it’ll be to watch Candace Parker in a Sky uniform. If only she could’ve come home before her 14th WNBA season, but, you know, better late than never.

Aces at Storm (2 p.m., Ch. 7)

Champion Seattle opens against 2020 MVP A’ja Wilson and Las Vegas, last season’s runner-up.

Cubs at Tigers (3:10 p.m., Marquee)

It’s 420 feet to the wall in dead center at Comerica Park, not quite as far as it was at Tiger Stadium but still a mighty long stretch. As many bombs as these two pitching staffs give up, though, no wall is safe.

FCS title game: Sam Houston State vs. South Dakota State (1 p.m., Ch. 7)

It’s the No. 2 Bearkats against the No. 1 Jackrabbits in Frisco, Texas, for all the marbles. In related news, a 24-team football playoff still beats the heck out of a four-team football playoff.

Red Stars at Portland (6 p.m., Twitch)

Hopes are high for the Red Stars, but getting the league-favorite Thorns on their home turf to open the season is one tough assignment.

Bucks at Bulls (TBD, NBCSCH)

The regular season ends here, which almost certainly means the end of the line for the Bulls. Sorry, you’ll just have to get by on Denzel Valentine highlight videos from here.


Guarda il video: Installa una telecamera nella camera della moglie scoprendo cosa faceva quando lui non era a casa..