Nuove ricette

Torta con tre tipi di cioccolato

Torta con tre tipi di cioccolato


Controsoffitto:

Accendete il forno a 180°C e preparate una forma tonda del diametro di 20 o 24 cm, preferibilmente con pareti smontabili.

Montate gli albumi con un pizzico di sale e aggiungete poco alla volta lo zucchero, è pronto quando i granelli di zucchero non si fanno più sentire.

Aggiungere la farina, le mandorle tritate (al posto delle mandorle possiamo aggiungere noci tritate, o arachidi), cacao e lievito.

Omogeneizzare bene la composizione con un cucchiaio di legno.

Versate la composizione nello stampo e lasciate in forno per 15-20 minuti, sarebbe meglio fare la prova con lo stuzzicadenti.

Dopo aver tolto la parte superiore dal forno, capovolgetela e togliete la pellicola.

Lascialo raffreddare.

Creme al cioccolato si preparano tutti allo stesso modo, ma a turno e a distanza di almeno mezz'ora l'uno dall'altro:

Ammollare la gelatina (due fogli alla volta) in acqua fredda da passare sopra la gelatina, lasciarla in ammollo per 5 minuti.

Mettere sul fuoco la panna liquida liquida (100 ml di panna montata non montata, o panna acida non montata) e scaldarla, in essa aggiungere il cioccolato tritato o grattugiato e mescolare energicamente finché il cioccolato non si scioglie. La panna montata non deve bollire solo per scaldarsi.

Mettere da parte e lasciare raffreddare.

Sciogliamo la gelatina in una ciotola per qualche secondo sul fuoco, facendo attenzione a non farla bollire perché bollendo perde le sue proprietà.

Mescolare la gelatina liquefatta con il cioccolato fuso con panna montata e panna montata fusa. Versare sul bancone, livellare e mettere in frigorifero per almeno mezz'ora dopo ciascuno.

Ho fatto prima la crema al cioccolato fondente, poi con il cioccolato al latte e l'ultimo bianco.







Torta francese Trois Chocolat

Questa torta ha un piatto delizioso, sopra il quale vengono adagiati appetitosi tre strati di cioccolato: uno di cioccolato bianco, un altro di cioccolato fondente al latte e l'ultimo di cioccolato fondente. La parte superiore della torta può essere acquistata in commercio e deve essere fatta con il cacao affinché la torta sia perfetta. Va spruzzato con un po' di brandy e poi unto con gusto, una finissima crema al cioccolato, la cui ricetta la trovate QUI. Spiegheremo a turno come preparare ogni strato di torta francese, un dolce piuttosto complicato, ma che vale la pena.

Step 1: il top con il cacao

Ingrediente:

- una bustina di zucchero vanigliato

Metodo di preparazione:

1. Preriscaldare il forno a 170°C e preparare la tortiera. Potete sceglierne uno tondo da 22 cm da rivestire con carta da forno.

2. Separare i tuorli dagli albumi e mettere questi ultimi in una ciotola capiente, nella quale potrete montarli. Cospargeteli con un po' di sale, quindi sbatteteli con una frusta o un mixer. Quando la schiuma inizia ad indurirsi, aggiungere lo zucchero sotto la pioggia, poco alla volta, in 2-3 passaggi. Batti la schiuma finché non senti più i granuli.

3. Aggiungere i tuorli sugli albumi e mescolare per 20 secondi con il mixer.

4. Setacciare la farina e il cacao in polvere sulla composizione nella ciotola, quindi mescolare il tutto con un movimento circolare dall'alto verso il basso, in modo da non perdere aria dall'impasto.

5. Metti la torta in forno per circa 40-45 minuti, finché non supera la prova stecchino e diventa soffice. Non aprire la porta del forno fino a quando il tempo di cottura non è vicino.

6. Lasciare raffreddare completamente il piano di lavoro, quindi tagliarlo in tre parti usando un coltello di feltro.

Cospargete la superficie con un po' di brandy o succo d'arancia, poi ungetela con il cioccolato e mettetela in una forma con le pareti smontabili e lasciate in frigo mentre fate gli strati di cioccolato.

Passaggio 2: strati di cioccolato

Ingredienti per lo strato di cioccolato bianco:

- 2 uova, con gli albumi separati dal tuorlo

Ingredienti per lo strato di cioccolato al latte:

- 100 g di cioccolato al latte

- 2 uova, con gli albumi separati dal tuorlo

Ingredienti per lo strato di cioccolato fondente:

- 100 g di cioccolato fondente al 70% di cacao

- 2 uova, con gli albumi separati dal tuorlo

Preparazione (vale per ogni strato di cioccolato):

1. Immergere la gelatina secondo le istruzioni sulla confezione. Dopo averlo tolto dall'acqua, prova ad asciugarlo con un pezzo di stoffa, in modo che contenga meno acqua possibile. Il segreto di questa torta è muoversi molto velocemente e unire velocemente gli ingredienti. La mousse al cioccolato rimane dopo qualche giorno, ecco perché ha bisogno della gelatina. È fondamentale aggiungerlo all'impasto il prima possibile.

2. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria.

3. Sbattere la panna montata, ma prima di ciò, tenere a parte 2 cucchiai di panna montata liquida. Sciogliete la gelatina nei due cucchiai di panna liquida che avete conservato in precedenza.

4. Sbattere gli albumi fino a ottenere una schiuma dura.

5. Aggiungere i tuorli d'uovo alla panna montata, quindi unire la gelatina sciolta al cioccolato fuso. Dopodiché, mescola la panna montata e il cioccolato e aggiungi la schiuma di albume a questa crema. Ogni volta che mescoli la crema, devi usare movimenti dall'alto verso il basso, in modo che esca il più arioso possibile.

6. Versare lo strato di cioccolato sul bancone e ripetere i passaggi precedenti per gli altri due tipi di strati.

torta francese va conservato in frigorifero per almeno 4 ore prima di essere consumato.


Torta francese Trois Chocolat

Questa torta ha un piatto delizioso, sopra il quale vengono adagiati appetitosi tre strati di cioccolato: uno di cioccolato bianco, un altro di cioccolato fondente al latte e l'ultimo di cioccolato fondente. La parte superiore della torta può essere acquistata in commercio e deve essere fatta con il cacao affinché la torta sia perfetta. Va spruzzato con un po' di brandy e poi unto con gusto, una finissima crema al cioccolato, la cui ricetta la trovate QUI. Spiegheremo a turno come preparare ogni strato di torta francese, un dolce piuttosto complicato, ma che vale la pena.

Step 1: il top con il cacao

Ingrediente:

- una bustina di zucchero vanigliato

Metodo di preparazione:

1. Preriscaldare il forno a 170°C e preparare la tortiera. Potete sceglierne uno tondo da 22 cm da rivestire con carta da forno.

2. Separare i tuorli dagli albumi e mettere questi ultimi in una ciotola capiente, nella quale potrete montarli. Cospargeteli con un po' di sale, quindi sbatteteli con una frusta o un mixer. Quando la schiuma inizia ad indurirsi, aggiungere lo zucchero sotto la pioggia, poco alla volta, in 2-3 passaggi. Batti la schiuma finché non senti più i granuli.

3. Aggiungere i tuorli sugli albumi e mescolare per 20 secondi con il mixer.

4. Setacciare la farina e il cacao in polvere sulla composizione nella ciotola, quindi mescolare il tutto con un movimento circolare dall'alto verso il basso, in modo da non perdere aria dall'impasto.

5. Metti la torta in forno per circa 40-45 minuti, finché non supera la prova stecchino e diventa soffice. Non aprire la porta del forno fino a quando il tempo di cottura non è vicino.

6. Lasciare raffreddare completamente il piano di lavoro, quindi tagliarlo in tre parti usando un coltello di feltro.

Cospargete la superficie con un po' di brandy o succo d'arancia, poi ungetela con il cioccolato e mettetela in una forma con le pareti smontabili e lasciate in frigo mentre fate gli strati di cioccolato.

Passaggio 2: strati di cioccolato

Ingredienti per lo strato di cioccolato bianco:

- 2 uova, con gli albumi separati dal tuorlo

Ingredienti per lo strato di cioccolato al latte:

- 100 g di cioccolato al latte

- 2 uova, con gli albumi separati dal tuorlo

Ingredienti per lo strato di cioccolato fondente:

- 100 g di cioccolato fondente al 70% di cacao

- 2 uova, con gli albumi separati dal tuorlo

Preparazione (vale per ogni strato di cioccolato):

1. Immergere la gelatina secondo le istruzioni sulla confezione. Dopo averlo tolto dall'acqua, prova ad asciugarlo con un pezzo di stoffa, in modo che contenga meno acqua possibile. Il segreto di questa torta è muoversi molto velocemente e unire velocemente gli ingredienti. La mousse al cioccolato rimane dopo qualche giorno, ecco perché ha bisogno della gelatina. È fondamentale aggiungerlo all'impasto il prima possibile.

2. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria.

3. Sbattere la panna montata, ma prima di ciò, tenere a parte 2 cucchiai di panna montata liquida. Sciogliete la gelatina nei due cucchiai di panna liquida che avete conservato in precedenza.

4. Sbattere gli albumi fino a ottenere una schiuma dura.

5. Aggiungere i tuorli d'uovo alla panna montata, quindi unire la gelatina sciolta al cioccolato fuso. Dopodiché, mescola la panna montata e il cioccolato e aggiungi la schiuma di albume a questa crema. Ogni volta che mescoli la crema, devi usare movimenti dall'alto verso il basso, in modo che esca il più arioso possibile.

6. Versare lo strato di cioccolato sul bancone e ripetere i passaggi precedenti per gli altri due tipi di strati.

torta francese va conservato in frigorifero per almeno 4 ore prima di essere consumato.


RICETTE DI CAPODANNO: Torta con 3 tipi di cioccolato

Un classico tanto atteso, ma solo il giorno dell'anniversario e il freddo potrebbero potenziarne l'impatto. Per chi ama il cioccolato, questa torta è un sogno che diventa realtà, portando all'attenzione, ad ogni strato, un nuovo sapore con l'ingrediente più delizioso. E così ogni cucchiaino ti porta attraverso il delicato mondo del cioccolato bianco arricchito con liquore all'uovo, attraverso il mondo setoso del cioccolato al latte, culminando con il cioccolato amaro leggermente aspro ma sodo al sapore di rum, mantenendo infine l'arioso e pieno pandispan del cacao.
Una torta spettacolare, servita nelle occasioni speciali, buona solo per Capodanno.


INGREDIENTE DI FRUMENTO (21cm):
2 uova marito
50g vecchio
2 cucchiai di olio
40 g di farina per dolci
10g cacao
1/4 cucchiaino di lievito in polvere
un pizzico di sale

CREMA DI CIOCCOLATO AMARO:
100 g di panna liquida
200 g di cioccolato fondente (minimo 50% di burro di cacao)
200 g di panna montata
1 cucchiaino senza rum
3 fogli di gelatina

CREMA DI CIOCCOLATO AL LATTE:
100 g di panna liquida
150 g di cioccolato al latte (o Nutella)
150 g di panna montata
2 fogli di gelatina

CREMA DI CIOCCOLATO BIANCO:
100 g di panna liquida
150 g di cioccolato bianco
150 g di panna montata
50 ml di liquore all'uovo
3 fogli di gelatina

+ Barrette da 300g con interno di cioccolato

PREPARAZIONE:

Per il piano di lavoro, togliere le uova in tempo per raggiungere la temperatura ambiente o tenerle in acqua calda per 15 minuti. Separare con cura gli albumi dai tuorli in modo che non rimangano tracce di tuorlo con gli albumi, quindi mescolare con lo zucchero e il sale per 5 minuti ad alta velocità. Quando gli albumi non avranno più grandi bolle d'aria e avranno l'aspetto di una schiuma simile a neve, aggiungete tutti i tuorli, precedentemente sbattuti con olio. Incorporare con una frusta, mescolando delicatamente, in modo circolare, dall'alto verso il basso.
A parte setacciate e mescolate farina, cacao e lievito. Gli ingredienti secchi vengono aggiunti alla composizione di uova in tre tranche, mescolando dopo ciascuna. Continuare a mescolare usando la frusta fino a quando tutti i grumi non si rompono.
La composizione viene versata in una teglia unta e foderata (sulle pareti) e sul fondo della quale è stata fissata la carta da forno.
Cuocere per 20 minuti, a fuoco medio, nel forno preriscaldato. Togliete la teglia dal forno e lasciate raffreddare.

Le creme vengono preparate a turno, partendo dal fondo, quello al cioccolato fondente. Il procedimento è simile, come segue: la panna liquida viene scaldata in un pentolino. Quando inizia a bollire, togliere dal fuoco e aggiungere il cioccolato frantumato il più piccolo possibile, quindi mescolare fino ad ottenere una composizione uniforme.
Nel frattempo, i fogli di gelatina vengono idratati in acqua fredda, quanto basta per coprirli. Dopo 2-3 minuti, i fogli vengono rimossi dall'acqua e strizzati nella mano.
Controlla la temperatura della composizione del cioccolato e, se è leggermente calda, aggiungi un foglio di gelatina. Se si è dissolta in un massimo di 5 secondi, si può aggiungere quanto segue, la composizione avente una temperatura sufficientemente alta da garantire la completa dissoluzione della gelatina.

Il cioccolato fuso viene raffreddato a bagnomaria, durante il quale viene montata la restante panna montata. Affinché la panna montata si indurisca, prima di essere scartata e sbattuta, la scatola viene riposta in freezer per 10 minuti.
La panna montata viene incorporata nella composizione al cioccolato, insieme all'essenza o, nel caso della crema al cioccolato bianco, al liquore all'uovo. Se non si utilizza il liquore, i 50 ml di liquore vengono sostituiti con altri 50 ml di panna montata.

Versate la crema al cioccolato fondente e livellatela sulla superficie della torta raffreddata, posizionata capovolta (con la parte superiore rivolta verso il basso) sul piatto da portata e fissata con un anello dalla forma in cui è stata cotta la parte superiore.

Mettere la parte superiore e la crema in frigorifero fino a quando la crema successiva non sarà pronta. Dopo che si è livellata nell'anello, la torta viene reintrodotta in freezer, in attesa della terza crema, quella bianca. Dopo aver aggiunto la crema bianca, riponete la torta in frigorifero, dove rimarrà per almeno 4 ore, il tempo necessario affinché la torta si indurisca. Per togliere l'anello passate un coltello a lama sottile intorno alla torta, avendo cura che sia perfettamente perpendicolare al piatto e sempre a contatto con l'anello. Altrimenti il ​​bordo della torta verrà fuori.

Se volete decorarla con le barrette di cioccolato, è bene farlo poco prima di servirla, perché a contatto con l'umidità del frigorifero alcuni tipi di barrette tendono ad ammorbidirsi. Per fissare le barrette alla parete laterale della torta, si spalma di cioccolato fuso e raffreddato, che rappresenta il legante tra la torta e le barrette.


Torta ai tre tipi di cioccolato

In una ciotola mescolate gli ingredienti umidi: uova, acqua e latte. Versare leggermente il cioccolato fuso e mescolare fino a incorporarlo.

Aggiungere gli ingredienti secchi: cacao in polvere, caffè, farina bianca, farina di mandorle, zucchero, lievito e bicarbonato. Mescolare fino a che liscio.

Segui gli stessi passaggi per gli altri due controsoffitti.

Ungere con il burro 3 teglie del diametro di 26 cm.

Cuocere i 3 ripiani per circa 35 minuti nel forno preriscaldato a 180 gradi (riscaldamento e ampjos + venatura).

* Ho infornato i 3 piani di lavoro contemporaneamente.

Lascia raffreddare completamente i ripiani.

Usando un mixer / robot da cucina, sbattere il burro fino a quando non si schiarisce leggermente (circa 2 min). Quindi aggiungere lo zucchero a velo e continuare a mescolare per altri 5 minuti.

Infine aggiungete l'estratto di vaniglia.

Dividere la crema al burro in 3 ciotole (circa la stessa quantità se non si dispone di una bilancia).

Ciotola 1: crema al burro + cacao in polvere + cioccolato fondente fuso e raffreddato. Mescolare fino a che liscio.

Ciotola 2: crema al burro + cioccolato al latte fuso e raffreddato. Mescolare fino a che liscio.

Ciotola 3: crema al burro + cioccolato bianco fuso e raffreddato. Mescolare fino a che liscio.

Se le pozzanghere non sono cresciute in modo uniforme, taglia l'eccesso per abbinarle (l'ho fatto solo per il piano di lavoro al cioccolato bianco).

Montiamo come segue: piano di lavoro cioccolato fondente + crema di cioccolato fondente + piano di lavoro cioccolato al latte + crema di cioccolato al latte + piano di lavoro cioccolato bianco + crema di cioccolato bianco.

* Alla base della torta ho messo la crema al cioccolato fondente, e al centro ho messo la crema al cioccolato al latte. Ho steso la crema con l'aiuto di una spatola.

* Ho usato 3 tasche per decorare la torta (una busta per ogni tipo di crema).


Metodo di preparazione

Mescolare le mandorle con 60 g di zucchero a velo e cacao. Montare gli albumi con 40 g di zucchero e un pizzico di sale. Versare il composto di mandorle e mescolare delicatamente per non lasciare la composizione. Capovolgere in una forma staccabile e mettere in forno preriscaldato a 200 gradi Celsius, per 15 minuti. La mousse al cioccolato bianco si prepara come segue: montare bene la panna. La gelatina è inzuppata. Scaldare la panna, unire il cioccolato e mescolare finché non si scioglie. Quando il composto sarà tiepido unire la gelatina e la panna montata. Lo stesso viene fatto per quanto segue. Mettere prima la parte superiore nella forma con pareti smontabili, poi versare la mousse bianca, metterla in freezer per 30 minuti, a rassodare, poi versare quella al cioccolato al latte, farla raffreddare, poi mettere l'ultimo strato, mousse al cioccolato amaro . Decora come preferisci.


Ingredienti Torta Trio al cioccolato

(per una forma di torta del diametro di 26 cm)
Grano:

  • 4 uova intere
  • 120 grammi di zucchero
  • 30 grammi di cacao (di primissima qualità, nero e profumato)
  • 70 grammi di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia

sciroppo (facoltativo):

crema con tre tipi di cioccolato:

  • 750ml. latte
  • 1 pizzico di sale
  • 6 tuorli
  • 170 grammi di zucchero
  • 80 grammi di farina (o 60 grammi di amido di mais)
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 175 grammi di cioccolato con il 75% di cacao
  • 175 grammi di cioccolato al 45% di cacao (con latte)
  • 175 grammi di cioccolato bianco
  • 35 grammi di gelatina granulare o fogli
  • 120ml. acqua fredda
  • 1 kg. di panna montata con minimo 32% di grassi

smalto e decoro:

  • 120 grammi di cioccolato al 75% di cacao
  • 80 grammi di burro
  • frutta di stagione, statuine/decorazioni di cioccolato, ecc.

Preparazione Torta Trio al Cioccolato & Video Ricetta #8211

Preparazione della Torta Trio al Cioccolato & Ricetta in formato testo (stampabile):

Preparare la parte superiore per la torta trio al cioccolato:

Non è necessario realizzare esattamente lo stesso tipo di piano di lavoro che ho fatto io, alla fine questa torta può essere montata con successo su un bancone di biscotti al burro, diventando una torta completa senza cottura. Se volete fare la copertura, questa è molto semplice, fatta secondo la ricetta del roll top, con un po' di cacao in più, perché io volevo una cima profumata e il più scura possibile.

1. Accendi il forno e impostalo a 170 gradi Celsius. Preparare una forma da 26 cm. di diametro, foderandolo con carta da forno o ungendolo con il burro e infarinandolo.

2. Ho messo tutte e 4 le uova, intere, insieme al sale, nella ciotola dell'impastatrice. Li ho sbattuti quel tanto che basta per liquefare, poi ho aggiunto lo zucchero e l'estratto di vaniglia e ho mescolato il tutto ad alta velocità fino a quando la crema si è schiarita molto di colore e ha aumentato molto il suo volume. Setacciare il cacao e la farina sulla composizione di uova e incorporare con una spatola flessibile, sollevando definitivamente la composizione dal fondo della ciotola alla superficie, mentre la ciotola ruota leggermente in senso orario.

3. La composizione ben omogeneizzata viene versata nella forma, livellata e infornata a media altezza, in forno preriscaldato a 170 gradi, per 25-30 minuti, fino alla prova stecchino. Lascia raffreddare il piano di lavoro e, facoltativamente, può essere modellato (vedi video sopra).

Chocolate Trio Cake & #8211 per fare la crema con 3 tipi di cioccolato:

1. In un pentolino dal fondo più spesso versare 750 ml di latte e salare.

2. Nel frattempo, in una ciotola capiente, mescola 6 tuorli d'uovo crudo con 170 grammi di zucchero fino a quando il composto diventa cremoso, di colore molto più chiaro e aumenta di volume.

3. Aggiungere 80 grammi di farina sul composto di uova e mescolare/mescolare a bassa velocità fino ad ottenere un impasto omogeneo, senza grumi.

4. Versare 150-200 ml. di latte caldo sul composto della ciotola, mescolando bene. Dopo che sarà perfettamente omogeneizzato, versate il tutto sopra il latte rimasto nella padella.

5. Metti la padella a fuoco medio e mescola continuamente con la frusta finché non inizia a bollire. Mescolare energicamente, energicamente, per altri 1-2 minuti, finché la crema non si addensa bene. Unite l'estratto di vaniglia, mescolate bene e togliete dal fuoco, coprendo bene il tegame con la pellicola.

6. Man mano che la crema base & # 8211 che in realtà è una classica crema alla vaniglia & # 8211 si raffredda, metti la gelatina in una ciotola e aggiungi 120 ml. acqua molto fredda. Mescolate e lasciate idratare. Se usate la gelatina in fogli, va idratata in molta acqua molto fredda, in modo da ricoprirla bene.

7. Finché la crema base si raffredda e la gelatina si idrata, scioglieremo, a parte, i 3 tipi di cioccolato: mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua & #8211 solo due o tre dita per essere acqua & #8211 e i cioccolatini li mettiamo in ciotole capienti e resistenti al fuoco. Quando l'acqua bolle, regoleremo una per una le ciotole sulla bocca della padella, in modo che il fondo della ciotola non tocchi l'acqua bollente, scaldando solo dal vapore, e scioglieremo i cioccolatini. Avvolgere le ciotole con pellicola trasparente e conservarle, per quanto possibile, in un luogo caldo.

8. Passeremo al colino la crema alla vaniglia finita al punto 5, raccogliendola in una ciotola. Dobbiamo misurare la quantità finale della crema base, quindi la peseremo. Ho ottenuto 907 grammi di panna, ma a seconda delle dimensioni delle uova/evaporazione durante la cottura/perdita (quanto ne rimane sulla padella o sul setaccio) può risultare un po' di più o un po' di meno.

9. Nella crema calda ma non calda & # 8211 non è consentito essere più caldo di 60 gradi Celsius & # 8211 sciogliere la gelatina idratata. Se la gelatina fosse riscaldata a più di 60 gradi, perderebbe le sue proprietà gelificanti. Dopo aver sciolto la gelatina, abbiamo ottenuto 1041 grammi di panna base.

10. La crema base si divide equamente tra le ciotole di cioccolato fuso, ogni tipo di cioccolato ne dà esattamente un terzo, nel mio caso 347 grammi (1-2 grammi in più o in meno non sono un problema). Omogeneizzare la panna aggiunta con ogni tipo di cioccolato, avvolgere le ciotole con pellicola alimentare e conservarle in un luogo caldo della cucina, perché non vogliamo gelificare la gelatina prima che sia arrivato il momento di lavorare con le creme.

11. Sbattere la panna montata. Deve essere molto freddo quando lo sbattiamo (preferibilmente tenuto una notte in frigorifero), altrimenti non accumulerà aria e non aumenterà di volume. Versare la panna montata in una ciotola capiente e sbattere con il mixer ad alta velocità fino a quando non si indurisce, tenendo la lama del mixer quando viene rimossa dalla massa di panna montata. Se ne battiamo di più, rischiamo di separare la panna in burro e siero.

12. Ogni tipo di crema al cioccolato ha 333 grammi (+/-) della quantità di panna montata. Dividere la panna in tre e unirla alle creme al cioccolato quando sarà il loro turno di usarle (nel frattempo la restante panna montata andrà conservata in frigorifero). Per prima cosa aggiungete 2-3 cucchiai della quantità di panna e mescolate energicamente con una spatola fino ad amalgamare perfettamente. Solo dopo aggiungiamo il resto della crema e la incorporiamo con la spatola, piegando, con movimenti identici a quelli che abbiamo fatto quando abbiamo mescolato la parte superiore. Ogni crema in cui è stata incorporata la panna montata verrà versata nello stampo, come mostrato di seguito.

Torta Trio al cioccolato & #8211 Assemblaggio e decorazione

1. Per il montaggio possiamo utilizzare sia la forma con pareti smontabili in cui abbiamo cotto la parte superiore, sia un anello regolabile per torte, più alto. La torta uscirà abbastanza alta, potrebbe essere necessario alzare i bordi con carta acetato o cartone avvolto in carta alimentare. Mettere la parte superiore nella forma e, facoltativamente, lo sciroppo (lo sciroppo si prepara mescolando tutti gli ingredienti indicati nella lista sopra). Verseremo subito sul bancone la crema al cioccolato fondente, con il 75% di cacao, nella quale abbiamo incorporato la crema, come abbiamo descritto nel punto precedente. Battere delicatamente due volte la forma del piano di lavoro (sollevarlo di circa 3 cm e lasciarlo cadere) per prendere la parte superiore e la crema, quindi dare la forma della torta in freezer per 15-20 minuti, durante i quali la crema si rafforzerà a sufficienza per cui può versare lo strato successivo.

Nel frattempo le altre creme si conservano in un luogo caldo, non mi piace ripetermi, ma se riescono a indurirsi nella ciotola, le mangerete da lì con un cucchiaino!

2. Dopo che il primo strato si è indurito, aggiungere il successivo & #8211 cioccolato al latte, in cui incorporeremo la panna montata esattamente come mostrato in Chocolate Trio Cake & #8211 per fare la crema con 3 tipi di cioccolato / punto 12 – e procedere come sopra, dando forma in freezer per 15-20 minuti.

3. Versare l'ultimo strato di crema, quello al cioccolato bianco (con panna, ovviamente) e mettere la crema in freezer per gli ultimi 15 minuti, quindi avvolgere bene la forma con pellicola e trasferire in frigorifero per almeno 3 ore, a malapena riusciamo a deformare la torta.

4. Per rimuovere la torta dallo stampo, le pareti rimovibili dello stampo devono essere leggermente riscaldate, o strofinandole ripetutamente con una spugna/panno imbevuta di acqua calda, o & #8211 nel mio caso & #8211 con una cucina speciale torcia. Il calore scioglierà uno strato superficiale di crema, permettendo alla torta di staccarsi dalle pareti dello stampo. Togliete l'anello e mettete la torta in frigo.

5. Potete usare che tipo di glassa vi piace, io ne ho preparata una molto semplice, sciogliendo a bagnomaria (come vi ho mostrato preparando la crema, punto 7) 120 grammi di cioccolato fondente e 80 grammi di burro, fino a farli completamente omogeneizzato. Ho quindi preso la ciotola di cioccolato fuso dal fuoco e l'ho lasciata raffreddare a temperatura ambiente fino a quando non è diventata neutra al tatto.

6. Sulla torta ben fredda ho distribuito il cioccolato fuso e l'ho steso velocemente con una spatola, facendolo colare sui bordi da un posto all'altro. L'ho decorata con fichi freschi, che ho disposto sulla torta mentre la glassa era ancora bagnata, altrettanto bene, ma può essere usata per decorare altri frutti & #8211 lamponi, more, mirtilli, fragole & #8211 o statuine di cioccolato, caramellate noci e nocciole, ecc.

La torta si conserva in frigorifero, verrà servita ben fredda e al momento di servirla ci servirà un coltello con una lama imbevuta di acqua calda e asciugata con un canovaccio pulito, dopo ogni taglio. Buon lavoro e buon appetito!


Ingredienti Torta Trio al cioccolato

(per una forma di torta del diametro di 26 cm)
Grano:

  • 4 uova intere
  • 120 grammi di zucchero
  • 30 grammi di cacao (di primissima qualità, nero e profumato)
  • 70 grammi di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia

sciroppo (facoltativo):

crema con tre tipi di cioccolato:

  • 750ml. latte
  • 1 pizzico di sale
  • 6 tuorli
  • 170 grammi di zucchero
  • 80 grammi di farina (o 60 grammi di amido di mais)
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 175 grammi di cioccolato con il 75% di cacao
  • 175 grammi di cioccolato al 45% di cacao (con latte)
  • 175 grammi di cioccolato bianco
  • 35 grammi di gelatina granulare o fogli
  • 120ml. acqua fredda
  • 1 kg. di panna montata con minimo 32% di grassi

smalto e decoro:

  • 120 grammi di cioccolato al 75% di cacao
  • 80 grammi di burro
  • frutta di stagione, statuine/decorazioni di cioccolato, ecc.

Preparazione Torta Trio al Cioccolato & Video Ricetta #8211

Preparazione della Torta Trio al Cioccolato & Ricetta in formato testo (stampabile):

Preparare la parte superiore per la torta trio al cioccolato:

Non è necessario realizzare esattamente lo stesso tipo di piano di lavoro che ho fatto io, alla fine questa torta può essere montata con successo su un bancone di biscotti al burro, diventando una torta completa senza cottura. Se volete fare la copertura, questa è molto semplice, fatta secondo la ricetta del roll top, con un po' di cacao in più, perché io volevo una cima profumata e il più scura possibile.

1. Accendi il forno e impostalo a 170 gradi Celsius. Preparare una forma da 26 cm. di diametro, foderandolo con carta da forno o ungendolo con il burro e infarinandolo.

2. Ho messo tutte e 4 le uova, intere, insieme al sale, nella ciotola dell'impastatrice. Li ho sbattuti quel tanto che basta per liquefare, poi ho aggiunto lo zucchero e l'estratto di vaniglia e ho mescolato il tutto ad alta velocità fino a quando la crema si è schiarita molto di colore e ha aumentato molto il suo volume. Setacciare il cacao e la farina sulla composizione di uova e incorporare con una spatola flessibile, sollevando definitivamente la composizione dal fondo della ciotola alla superficie, mentre la ciotola ruota leggermente in senso orario.

3. La composizione ben omogeneizzata viene versata nella forma, livellata e infornata a media altezza, in forno preriscaldato a 170 gradi, per 25-30 minuti, fino alla prova stecchino. Lascia raffreddare il piano di lavoro e, facoltativamente, può essere modellato (vedi video sopra).

Chocolate Trio Cake & #8211 per fare la crema con 3 tipi di cioccolato:

1. In un pentolino dal fondo più spesso versare 750 ml di latte e salare.

2. Nel frattempo, in una ciotola capiente, mescola 6 tuorli d'uovo crudo con 170 grammi di zucchero fino a quando il composto diventa cremoso, di colore molto più chiaro e aumenta di volume.

3. Aggiungere 80 grammi di farina sul composto di uova e mescolare/mescolare a bassa velocità fino ad ottenere un impasto omogeneo, senza grumi.

4. Versare 150-200 ml. di latte caldo sul composto della ciotola, mescolando bene. Dopo che sarà perfettamente omogeneizzato, versate il tutto sopra il latte rimasto nella padella.

5. Metti la padella a fuoco medio e mescola continuamente con la frusta finché non inizia a bollire. Mescolare energicamente, energicamente, per altri 1-2 minuti, finché la crema non si addensa bene. Unite l'estratto di vaniglia, mescolate bene e togliete dal fuoco, coprendo bene il tegame con la pellicola.

6. Man mano che la crema base & # 8211 che in realtà è una classica crema alla vaniglia & # 8211 si raffredda, metti la gelatina in una ciotola e aggiungi 120 ml. acqua molto fredda. Mescolate e lasciate idratare. Se usate la gelatina in fogli, va idratata in molta acqua molto fredda, in modo da ricoprirla bene.

7. Finché la crema base si raffredda e la gelatina si idrata, scioglieremo, a parte, i 3 tipi di cioccolato: mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua & #8211 solo due o tre dita per essere acqua & #8211 e i cioccolatini li mettiamo in ciotole capienti e resistenti al fuoco. Quando l'acqua bolle, regoleremo una per una le ciotole sulla bocca della padella, in modo che il fondo della ciotola non tocchi l'acqua bollente, scaldando solo dal vapore, e scioglieremo i cioccolatini. Avvolgere le ciotole con pellicola trasparente e conservarle, per quanto possibile, in un luogo caldo.

8. Passeremo al colino la crema alla vaniglia finita al punto 5, raccogliendola in una ciotola. Dobbiamo misurare la quantità finale della crema base, quindi la peseremo. Mie mi-au rezultat 907 grame de cremă, dar în funcție de mărimea ouălor/evaporarea din timpul gătirii/pierderi (cât a rămas pe cratiță sau pe sită) e posibil să rezulte cu ceva mai mult sau cu ceva mai puțin.

9. În crema caldă, dar nu fierbinte – nu are voie să fie mai caldă de 60 de grade Celsius – se dizolvă gelatina hidratată. Dacă gelatina ar fi încălzită la mai mult de 60 de grade, și-ar pierde proprietățile de gelifiant. După dizolvarea gelatinei, am oținut 1041 grame de cremă de bază.

10. Crema de bază se împarte în cantități egale între castroanele cu ciocolată topită, fiecărui tip de ciocolată revenindu-i exact câte o treime, în cazul meu 347 de grame (1-2 grame în plus sau minus nu sunt o problemă). Se omogenizează bine crema adaugată cu fiecare tip de ciocolată, se înfoliază cu folie alimentară castroanele și se păstrează într-un loc călduț din bucătărie, pentru că nu dorim să gelifieze gelatina înainte de a fi venit momentul să lucrăm cu cremele.

11. Se bate smântâna pentru frișcă. Aceasta trebuie să fie foarte rece în momentul în care o batem (preferabil, ținută peste noapte, la frigider), altfel, nu va acumula aer și nu va crește în volum. Se toarnă smântâna pentru frișcă într-un castron încăpător și se bate cu mixerul la viteză mare exact până se întărește, ținându-se de paleta mixerului atunci când e scoasă din masa de frișcă bătută. Dacă batem mai mult de atât, riscăm să se separe smântâna în unt și zer.

12. Fiecărui tip de cremă cu ciocolată îi revin câte 333 grame (+/-) din cantitatea de frișcă bătută. Împărțim frișca în treimi și o vom omogeniza în cremele cu ciocolată pe măsură ce le va veni rândul să le folosim (între timp, frișca bătută rămasă se va păstra la frigider). Mai întâi, adăugăm 2-3 linguri cu vârf din cantitatea de frișcă și amestecăm energic cu o spatulă până când se omogenizează perfect. Abia apoi adăugăm și restul de frișcă și o încorporăm cu spatula, prin împăturiri, cu mișcări identice cum am făcut la amestecarea blatului. Fiecare cremă în care s-a încorporat frișca bătută se va turna în formă, după cum arăt mai departe.

Tort Trio cu ciocolată – Asamblare și decor

1. Pentru asamblare putem folosi fie forma cu pereți detașabili în care am copt blatul, fie un inel reglabil pentru torturi, mai înalt. Tortul va ieși destul de înalt, e posibil să fie nevoie să înălțați marginile cu folie de acetat sau carton îmbrăcat în folie alimentară. Se așează blatul în formă și, opțional, se poate însiropa (siropul se pregătește amestecând toate ingredientele specificate din lista de mai sus). Vom turna imediat deasupra blatului crema cu ciocolată neagră, cu 75% cacao, în care am încorporat frișca, așa cum am descris la punctul precedent. Lovim ușor forma de planul de lucru de două ori (o ridicăm cam 3 cm și o lăsăm să cadă) ca să facă priză blatul și crema, apoi dăm forma de tort la congelator pentru 15-20 de minute, timp în care crema se va întări suficient ca să putem turna următorul strat.

Între timp, cremele celelalte se păstrează într-un loc călduț, nu îmi place să mă repet, dar dacă apucă să se întărească în castron le veți mânca de acolo cu lingurița!

2. După ce primul strat s-a întărit, se adaugă următorul – cel cu ciocolată cu lapte, în care vom încorpora frișca bătută exact cum am arătat la Tort Trio cu ciocolată – prepararea cremei cu 3 tipuri de ciocolată/punctul 12 – și procedăm identic ca mai sus, dând forma la congelator pentru 15-20 de minute.

3. Se toarnă ultimul strat de cremă, cel cu ciocolată albă (cu frișca încorporată, desigur) și se dă crema la congelator pentru ultimele 15 minute, apoi se înfoliază bine forma cu folie alimentară și se transferă la frigider pentru minimum 3 ore, abia apoi vom putea scoate tortul din formă.

4. Pentru a scoate tortul din formă, trebuie încălziți ușor pereții detașabili ai formei, fie ștergând-o în mod repetat cu un burete/cârpă înmuiată în apă fierbinte, fie – cazul meu – cu o torță specială de bucătărie. Căldura va topi un strat superficial de cremă, permițând tortului să se desprindă de pereții formei. Îndepărtăm inelul și dăm tortul la frigider.

5. Puteți folosi ce tip de glazură vă place, eu am pregătit una foarte simplă, topind în bain-marie (cum am arătat la prepararea cremei, punctul 7) 120 de grame de ciocolată neagră și 80 de grame de unt, până s-au omogenizat complet. Am luat apoi castronul cu ciocolata topită de pe foc și am lăsat-o la temperatura bucătăriei, să se răcească până devine neutră la atingere.

6. Pe tortul foarte rece, am distribuit ciocolata topită și am întins-o rapid cu o spatulă, permițându-i să se reverse peste margini din loc în loc. Am decorat cu smochine proaspete, pe care le-am aranjat pe tort cât timp glazura a fost încă umedă, la fel de bine, însă, se pot folosi pentru decor alte fructe – zmeură, mure, afine, căpșune – sau figurine de ciocolată, nuci și alune caramelizate etc.

Tortul se păstrează la frigider, se va servi foarte rece și la porționare vom avea nevoie de un cuțit cu lama înmuiată în apă fierbinte și ștearsă cu un prosop de bucătărie curat, după fiecare tăietură. Spor la treabă și poftă mare!


Ingrediente Tort Trio cu ciocolată

(pentru o formă de tort cu diametrul de 26 cm)
blat:

  • 4 ouă întregi
  • 120 de grame de zahăr
  • 30 de grame de cacao (de cât mai bună calitate, din cea neagră și aromată)
  • 70 de grame de făină
  • 1 praf de sare
  • 1 lingură de extract de vanilie

sirop (opțional):

crema cu trei tipuri de ciocolată:

  • 750 ml. lapte
  • 1 praf de sare
  • 6 gălbenușuri
  • 170 de grame de zahăr
  • 80 de grame de făină (sau 60 de grame de amidon de porumb)
  • 1 lingură de extract de vanilie
  • 175 de grame de ciocolată cu 75% cacao
  • 175 de grame de ciocolată cu 45% cacao (cu lapte)
  • 175 de grame de ciocolată albă
  • 35 de grame de gelatină granulată sau foi
  • 120 ml. apă rece
  • 1 kg. de smântână pentru frișcă cu minim 32% grăsime

glazură și decor:

  • 120 de grame de ciocolată cu 75% cacao
  • 80 de grame de unt
  • fructe de sezon, figurine/decoruri de ciocolată etc.

Preparare Tort Trio cu ciocolată – rețetă video

Mod de preparare Tort Trio cu ciocolată – rețeta în format text (printabil):

Prepararea blatului pentru Tort Trio cu ciocolată:

Nu e necesar să faceți exact același tip de blat cum am făcut eu, până la urmă, acest tort se poate monta cu succes și pe un blat de biscuiți cu unt, devenind unul complet fără coacere. Dacă veți dori să faceți și blatul, acesta este unul foarte simplu, făcut după rețeta de blat de ruladă, cu ceva mai multă cacao, pentru că mi-am dorit un blat aromat și cât mai închis la culoare.

1. Se pornește cuptorul și se fixează la 170 de grade Celsius. Se pregătește o formă de 26 cm. diametru, căptușind-o cu hârtie de copt sau ungând-o cu unt și tapetând-o cu făină.

2. Am pus toate cele 4 ouă, întregi, împreună cu sarea, în castronul mixerului. Le-am bătut doar cât să se lichefieze, apoi am adăugat zahărul și extractul de vanilie și am mixat totul la viteză mare până când crema s-a deschis mult la culoare și și-a mărit mult volumul. Se cern cacaoa și făina peste compoziția de ouă și se încorporează cu o spatulă flexibilă, ridicând permanent compoziția de pe fundul vasului către suprafață, în timp ce castronul se rotește ușor în sensul acelor de ceasornic.

3. Compoziția bine omogenizată se toarnă în formă, se nivelează și se coace la o înălțime medie, în cuptorul preăncălzit la 170 de grade, timp de 25-30 de minute, până ce tree testul scobitorii. Se lasă blatul să se răcească în formă și opțional, se poate fasona (vezi video de mai sus).

Tort Trio cu ciocolată – prepararea cremei cu 3 tipuri de ciocolată:

1. Într-o cratiță cu fundul mai gros, se toarnă 750 de ml de lapte și se adaugă sarea.

2. Între timp, într-un castron încăpător, mixăm 6 gălbenușuri crude cu 170 de grame de zahăr până când amestecul devine cremos, mult mai deschis la culoare și a crescut în volum.

3. Adăugăm peste amestecul de ouă 80 de grame de făină și amestecăm/mixăm la viteză mică până la obținerea unei paste omogene, fără cocoloașe.

4. Turnăm 150-200 ml. din laptele fierbinte peste amestecul din castron, amestecând bine. După ce se omogenizează perfect, se toarnă totul peste laptele rămas în cratiță.

5. Se pune cratița pe foc mediu și se amestecă permanent cu telul, până ce începe să clocotească. Se amestecă în continuare cu telul, energic, încă 1-2 minute, până crema se îngroașă bine. Se adaugă extractul de vanilie, se omogenizează și se trage de pe foc, acoperind bine cratița cu folie alimentară.

6. Cât crema de bază – care e de fapt o cremă clasică de vanilie – se răcorește, punem gelatina într-un castronel și adăugăm 120 de ml. de apă foarte rece. Amestecăm și o lăsăm să se hidrateze. În cazul în care folosiți gelatină în foi, acestea se hidratează în multă apă foarte rece, să fie bine acoperite.

7. Cât timp crema de bază se mai răcește iar gelatina se hidratează, vom topi, separat, cele 3 tipuri de ciocolată: punem pe foc o cratiță cu apă – doar de două trei-degete să fie apa – iar ciocolatele le punem în castroane încăpătoare, rezistente la foc. Când apa fierbe, vom potrivi pe rând castroanele pe gura cratiței, așa încât fundul castronului să nu atingă apa care fierbe, încălzindu-se doar de la aburi, și vom topi ciocolatele. Înfoliem castroanele cu folie alimentară și le păstrăm, pe cât posibil, într-un loc călduț.

8. Vom trece crema de vanilie finalizată la punctul 5 prin sită, colectând-o într-un castron. E nevoie să măsurăm cantitatea finală a cremei de bază, de aceea o vom cântări. Mie mi-au rezultat 907 grame de cremă, dar în funcție de mărimea ouălor/evaporarea din timpul gătirii/pierderi (cât a rămas pe cratiță sau pe sită) e posibil să rezulte cu ceva mai mult sau cu ceva mai puțin.

9. În crema caldă, dar nu fierbinte – nu are voie să fie mai caldă de 60 de grade Celsius – se dizolvă gelatina hidratată. Dacă gelatina ar fi încălzită la mai mult de 60 de grade, și-ar pierde proprietățile de gelifiant. După dizolvarea gelatinei, am oținut 1041 grame de cremă de bază.

10. Crema de bază se împarte în cantități egale între castroanele cu ciocolată topită, fiecărui tip de ciocolată revenindu-i exact câte o treime, în cazul meu 347 de grame (1-2 grame în plus sau minus nu sunt o problemă). Se omogenizează bine crema adaugată cu fiecare tip de ciocolată, se înfoliază cu folie alimentară castroanele și se păstrează într-un loc călduț din bucătărie, pentru că nu dorim să gelifieze gelatina înainte de a fi venit momentul să lucrăm cu cremele.

11. Se bate smântâna pentru frișcă. Aceasta trebuie să fie foarte rece în momentul în care o batem (preferabil, ținută peste noapte, la frigider), altfel, nu va acumula aer și nu va crește în volum. Se toarnă smântâna pentru frișcă într-un castron încăpător și se bate cu mixerul la viteză mare exact până se întărește, ținându-se de paleta mixerului atunci când e scoasă din masa de frișcă bătută. Dacă batem mai mult de atât, riscăm să se separe smântâna în unt și zer.

12. Fiecărui tip de cremă cu ciocolată îi revin câte 333 grame (+/-) din cantitatea de frișcă bătută. Împărțim frișca în treimi și o vom omogeniza în cremele cu ciocolată pe măsură ce le va veni rândul să le folosim (între timp, frișca bătută rămasă se va păstra la frigider). Mai întâi, adăugăm 2-3 linguri cu vârf din cantitatea de frișcă și amestecăm energic cu o spatulă până când se omogenizează perfect. Abia apoi adăugăm și restul de frișcă și o încorporăm cu spatula, prin împăturiri, cu mișcări identice cum am făcut la amestecarea blatului. Fiecare cremă în care s-a încorporat frișca bătută se va turna în formă, după cum arăt mai departe.

Tort Trio cu ciocolată – Asamblare și decor

1. Pentru asamblare putem folosi fie forma cu pereți detașabili în care am copt blatul, fie un inel reglabil pentru torturi, mai înalt. Tortul va ieși destul de înalt, e posibil să fie nevoie să înălțați marginile cu folie de acetat sau carton îmbrăcat în folie alimentară. Se așează blatul în formă și, opțional, se poate însiropa (siropul se pregătește amestecând toate ingredientele specificate din lista de mai sus). Vom turna imediat deasupra blatului crema cu ciocolată neagră, cu 75% cacao, în care am încorporat frișca, așa cum am descris la punctul precedent. Lovim ușor forma de planul de lucru de două ori (o ridicăm cam 3 cm și o lăsăm să cadă) ca să facă priză blatul și crema, apoi dăm forma de tort la congelator pentru 15-20 de minute, timp în care crema se va întări suficient ca să putem turna următorul strat.

Între timp, cremele celelalte se păstrează într-un loc călduț, nu îmi place să mă repet, dar dacă apucă să se întărească în castron le veți mânca de acolo cu lingurița!

2. După ce primul strat s-a întărit, se adaugă următorul – cel cu ciocolată cu lapte, în care vom încorpora frișca bătută exact cum am arătat la Tort Trio cu ciocolată – prepararea cremei cu 3 tipuri de ciocolată/punctul 12 – și procedăm identic ca mai sus, dând forma la congelator pentru 15-20 de minute.

3. Se toarnă ultimul strat de cremă, cel cu ciocolată albă (cu frișca încorporată, desigur) și se dă crema la congelator pentru ultimele 15 minute, apoi se înfoliază bine forma cu folie alimentară și se transferă la frigider pentru minimum 3 ore, abia apoi vom putea scoate tortul din formă.

4. Pentru a scoate tortul din formă, trebuie încălziți ușor pereții detașabili ai formei, fie ștergând-o în mod repetat cu un burete/cârpă înmuiată în apă fierbinte, fie – cazul meu – cu o torță specială de bucătărie. Căldura va topi un strat superficial de cremă, permițând tortului să se desprindă de pereții formei. Îndepărtăm inelul și dăm tortul la frigider.

5. Puteți folosi ce tip de glazură vă place, eu am pregătit una foarte simplă, topind în bain-marie (cum am arătat la prepararea cremei, punctul 7) 120 de grame de ciocolată neagră și 80 de grame de unt, până s-au omogenizat complet. Am luat apoi castronul cu ciocolata topită de pe foc și am lăsat-o la temperatura bucătăriei, să se răcească până devine neutră la atingere.

6. Pe tortul foarte rece, am distribuit ciocolata topită și am întins-o rapid cu o spatulă, permițându-i să se reverse peste margini din loc în loc. Am decorat cu smochine proaspete, pe care le-am aranjat pe tort cât timp glazura a fost încă umedă, la fel de bine, însă, se pot folosi pentru decor alte fructe – zmeură, mure, afine, căpșune – sau figurine de ciocolată, nuci și alune caramelizate etc.

Tortul se păstrează la frigider, se va servi foarte rece și la porționare vom avea nevoie de un cuțit cu lama înmuiată în apă fierbinte și ștearsă cu un prosop de bucătărie curat, după fiecare tăietură. Spor la treabă și poftă mare!