Nuove ricette

Isole Galleggianti

Isole Galleggianti


Ingredienti

Salsa

  • 2 baccelli di vaniglia, divisi nel senso della lunghezza

Preparazione della ricetta

Per la salsa:

  • Raschiare i semi dalle metà del baccello di vaniglia in una piccola casseruola pesante; aggiungere i fagioli. Aggiungere il latte e portare a bollore a fuoco medio-alto. Togliere dal fuoco, coprire e lasciare in infusione 10 minuti.

  • Sbattere i tuorli e lo zucchero in una casseruola media pesante finché non si addensa, circa 2 minuti. Sbattere gradualmente nella miscela di latte caldo (compresi i baccelli di vaniglia). Mescolare a fuoco medio-basso fino a quando la crema si addensa e lascia il percorso sul retro del cucchiaio quando il dito viene avvicinato, circa 9 minuti (non bollire). Filtrare la crema pasticcera in una piccola ciotola. Coprire e raffreddare fino a freddo, almeno 3 ore e fino a 2 giorni.

Per le meringhe:

  • Stendi un panno da cucina liscio sul piano di lavoro. Versare il latte in una padella media (10 pollici). Portare a bollore il latte a fuoco medio.

  • Usando lo sbattitore elettrico, sbattere gli albumi in una ciotola capiente fino a renderli spumosi. Aggiungere il sale e sbattere finché i bianchi non tengono i picchi morbidi. Aggiungere lo zucchero, 1 cucchiaio alla volta, sbattendo fino a quando gli albumi sono rigidi e lucidi. Mettere un po' di meringa (circa il doppio di un uovo) su un grande cucchiaio ovale. Usando un altro cucchiaio grande e trasferendo delicatamente la meringa da un cucchiaio all'altro, modellare la meringa in un ovale liscio. Immergi l'ovale nel latte. Formate velocemente altre 2 o 3 meringhe, immergendole ciascuna nel latte. Cuocere le meringhe 1 minuto. Usando una spatola di gomma resistente al calore, girare le meringhe nel latte. Cuocere 1 minuto in più (le meringhe si gonfieranno durante la cottura). Usando un mestolo forato, trasferisci le meringhe su un asciugamano (le meringhe si sgonfieranno leggermente mentre si raffreddano). Ripeti il ​​​​processo, modellando e poi cuocendo abbastanza meringhe per fare un totale di 12. Trasferisci le meringhe su una teglia foderata di carta cerata. Refrigerare almeno 1 ora e fino a 3 ore.

Per il caramello:

  • Mescolare lo zucchero e 1/4 di tazza di acqua in un pentolino pesante a fuoco medio finché lo zucchero non si scioglie. Alzate la fiamma e portate a bollore, spennellando i lati della padella con un pennello da cucina bagnato per sciogliere eventuali cristalli di zucchero. Far bollire fino a quando lo sciroppo è di un colore dorato pallido, girando di tanto in tanto la padella, per circa 6 minuti. Togliere la padella dal fuoco. Lascia raffreddare lo sciroppo finché non è abbastanza denso da cadere dai rebbi della forchetta in nastri, circa 8 minuti. (Se il caramello diventa troppo denso, riscaldare leggermente a fuoco basso, mescolando continuamente.)

  • Versate un po' di salsa al centro di ogni piatto. Disponete su ciascuna 2 meringhe. Immergere la forchetta nel caramello e agitare avanti e indietro sulle meringhe in modo che il caramello si stacchi in fili che si induriscano come fili e servire.

Sezione Recensioni

Isole Galleggianti

Preriscaldare il forno a 200°. In una casseruola media e pesante, portare a ebollizione il latte, togliere dal fuoco. Usando un coltellino, raschiare i semi dal baccello di vaniglia in una ciotola media di acciaio inossidabile. Sbattere i tuorli e lo zucchero, quindi incorporare lentamente il latte caldo. Rimettere il composto nella padella e cuocere a fuoco moderatamente basso, mescolando continuamente, fino a quando inizia ad addensarsi, circa 6 minuti non farlo bollire. Filtrare la salsa con un colino fine posto su un'altra ciotola di acciaio inossidabile. Metti la ciotola in una ciotola leggermente più grande di acqua ghiacciata. Sbattere spesso la salsa finché non si raffredda, circa 5 minuti. Coprire e conservare in frigorifero.

Foderare il fondo di una teglia quadrata da 8 pollici con carta da forno. In una grande ciotola di acciaio inossidabile, sbattere gli albumi con 2 cucchiai di zucchero ad alta velocità finché non iniziano a diventare bianchi e spumosi, circa 2 minuti. Aggiungere gradualmente i restanti 6 cucchiai di zucchero e sbattere fino a quando i bianchi non si mantengono ben saldi, circa 1 minuto. Distribuire la meringa nella teglia preparata e cuocere per circa 30 minuti, o fino a quando non si sarà rappresa.

Versare la crema inglese in ciotole poco profonde. Tagliate la meringa in 4 quadrati. Aiutandovi con una spatola trasferite i quadrati nelle ciotole e servite.


Ricetta Isole Galleggianti (galleggianti)

Stavo cercando una ricetta che faceva mia nonna. L'ha appena chiamato Float. So che ci vuole latte, uova e zucchero. Oltre a ciò, sono semplicemente perso. Le ho chiesto una volta la ricetta e lei ha detto che davvero non ne aveva una. Ho provato le sue indicazioni e andava bene, ma sicuramente non era Float di mia nonna. Qualcuno può aiutarmi?

Zola Sherman

Da The Hillbilly Housewife

Ho fatto una piccola ricerca e l'unica cosa che mi è venuta in mente è una cosa chiamata Isole Galleggianti. È un vecchio dessert francese che consiste in una meringa che galleggia (o nuota) in una salsa alla vaniglia.

  • 3 uova
  • 1/2 tazza di zucchero bianco, diviso
  • 1/4 di cucchiaino di sale
  • 1 1/2 tazze di latte intero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  1. Separare due uova e mettere i tuorli insieme all'uovo intero, 1/4 di tazza di zucchero e il sale a bagnomaria. Sbatti fino a che liscio, poi sbatti nel latte. Mescolando continuamente, cuocere il composto di uova e zucchero a bagnomaria fino a quando non inizia ad addensarsi. Toglietela dal fuoco e aggiungete l'estratto di vaniglia. Lasciamo cuocere, poi trasferiamo in frigo.
  2. Sempre a bagnomaria, montate a neve gli albumi e lo zucchero rimasto. Scaldare il composto sull'acqua bollente fino a quando le uova iniziano a diventare calde. Togliere la ciotola dal fuoco e sbattere gli albumi fino a formare picchi rigidi.
  3. Versare la crema fredda nelle ciotole e guarnire con cucchiaiate di meringa. Raffreddare prima di servire.

Per supportare il blog, controlla gli eBook HBHW disponibili su Amazon. Grazie!

Divulgazione: alcuni dei link sottostanti sono link di affiliazione, il che significa che, senza costi aggiuntivi, guadagnerò una commissione se clicchi ed effettui un acquisto.


Ile flottante (isola galleggiante)

Dopo anni di abbandono, è tornato un amatissimo dolce francese.

Ile flottante - l'isola galleggiante - ha una qualità elementare: soffici meringhe in camicia di latte galleggiano su un mare di crema inglese (salsa crema alla vaniglia) il caramello è spruzzato su tutto. Gli ingredienti non potrebbero essere più semplici: uova, latte, zucchero e vaniglia. Le meringhe sono così morbide e la crema inglese così leggermente dolce, è come mangiare un sogno.

Il dessert è stato un appuntamento fisso al Mimosa sin dalla sua apertura in Beverly Boulevard nel 1997, ma ora lo puoi trovare anche nel menu del Lilly's French Cafe & Wine Bar a Venezia e spesso al Cafe Beaujolais a Eagle Rock Chloe a Playa del Rey offre di tanto in tanto. E anche la gente lo sta cucinando: un'amica riferisce che è stata servita ile flottante a un recente pranzo all'aperto a Beachwood Canyon.

Sia il Cafe Beaujolais che l'Angelique Cafe di L.A. hanno incluso ile flottante nei loro menu oggi in onore del giorno della Bastiglia. La ragione? "È molto bello, molto semplice", afferma Eric Ulder, proprietario del Cafe Beaujolais. "Non molte persone lo fanno più, [tuttavia] è super-classico". In effetti, il piatto esiste da più tempo del 14 luglio 1789 - in "The Diner's Dictionary", John Ayto riferisce che Benjamin Franklin scrisse nel 1771: "A cena c'era un'isola galleggiante".

Qualsiasi pasticcere che si rispetti sa come preparare un'ile flottante e molti la prepareranno anche se non è nel loro menu. La Cachette, L'Orangerie e Angelique Cafe a L.A. Melisse a Santa Monica e Mille Fleurs a Rancho Santa Fe realizzano tutte isole galleggianti su richiesta. Chiama un giorno prima e chiedi. Altrimenti, incrocia le dita e chiedi quando ordini.

Oppure vai avanti e fallo da solo. Per quanto sia elegante, è anche meravigliosamente semplice.

Preparare in anticipo la salsa al caramello, quindi preparare una crema inglese. Per formare le isole montate a neve ferma gli albumi e lo zucchero. Cucchiaio a cucchiaio, immergere la meringa nel latte bollente per bollire. Versare la crema inglese fredda nei piatti fondi, farvi cadere due o tre isole, quindi guarnire con il caramello.

"Ci vogliono cinque minuti", dice Ulder. Beh, forse è una leggera esagerazione. In ogni caso, è una dolce ricompensa per un piccolo sforzo.


Isole galleggianti (Iles Flottantes)

Questo è un dolce da spettacolo che richiede poco tempo e pochi ingredienti. Et voilà! lo chef Claudio Pirollo ha reingegnerizzato la classica ricetta francese per renderla più efficiente ristorante-cucina, e così facendo ha fatto un favore al mondo. Invece di lessare le meringhe nel latte, le cuoce a vapore brevemente in forno. Convogliati in stampi ad anello, diventano strutture moderne che finisce con un rivestimento croccante di zucchero bruciato.

Per far sembrare il piatto servito al ristorante, avrai bisogno di otto stampi ad anello larghi 3 pollici e alti 2 1/2 pollici. Oppure puoi semplicemente adagiare le isole (a forma libera) su un altro pezzo di attrezzatura di cui avrai bisogno: una teglia forata che può essere sospesa su una teglia (in modo che le meringhe possano cuocere a vapore mentre cuociono). Un cannello da cucina è utile per rosolare lo zucchero finito sopra, ma puoi anche far passare le meringhe sotto la griglia.

Preparare in anticipo: le meringhe al forno devono essere conservate in frigorifero per almeno 2 ore e fino a 2 giorni prima. La crema inglese può essere conservata in frigorifero qualche giorno prima. Avrai più salsa del necessario per questa ricetta, gli avanzi possono essere serviti con la torta degli angeli o usati come base per il gelato fatto in casa.

Porzioni:

Quando ridimensionate una ricetta, tenete presente che i tempi e le temperature di cottura, le dimensioni delle pentole e i condimenti potrebbero essere influenzati, quindi regolatevi di conseguenza. Inoltre, le quantità elencate nelle istruzioni non rifletteranno le modifiche apportate alle quantità degli ingredienti.

Ingredienti
Indicazioni

Per le meringhe: preriscaldare il forno a 205 gradi. Se stai usando gli stampini ad anello, ungili con olio da cucina spray, quindi disponili sulla teglia forata.

Unire tutti gli albumi nella ciotola riscaldata di un mixer stand del mixer portatile dotato di un attacco a frusta a palloncino. Sbattere a velocità medio-alta una volta che saranno spumosi, iniziare ad aggiungere gradualmente lo zucchero semolato (un cucchiaio o due alla volta) e il sale. Dopo aver aggiunto l'ultimo zucchero, sbattere per 3 minuti. La meringa ottenuta dovrà risultare soda, liscia e lucente. Se hai intenzione di utilizzare gli stampini ad anello, trasferisci la meringa in una grande sac a poche (senza beccuccio).

Versare la meringa negli stampini aiutandosi con una spatola sfalsata per lisciare la superficie. Oppure versate 8 cucchiai grandi di meringa sulla teglia forata. Posizionalo su una teglia piena di acqua appena bollita, assicurandoti che la padella non tocchi l'acqua. Cuocere/cuocere a vapore le meringhe per 3 minuti, quindi spegnere il forno lasciarle riposare in forno per 3 minuti, quindi trasferire la teglia su una piccola teglia. Coprire liberamente e conservare in frigorifero per almeno 2 ore e fino a 2 giorni.

Per la crema inglese: unire il latte, la panna, i baccelli di vaniglia spaccati e i tuorli d'uovo in una casseruola dal fondo pesante a fuoco medio e cuocere per 10 minuti, mescolando continuamente, o fino a quando il composto si addensa per formare una salsa che può ricoprire/nappare il dorso di un cucchiaio. Filtrare con un colino a maglie fini, scartando i baccelli di vaniglia. Trasferire in un contenitore ermetico a temperatura ambiente, quindi conservare in frigorifero fino a quando non è ben freddo.

Poco prima di servire, cospargere le parti superiori di ogni meringa con uno o due cucchiaini di zucchero turbinado. Usa il cannello da cucina per bruciare lo zucchero fino a quando non si scioglie e diventa marrone, non annerire lo zucchero. Mettere una meringa su ogni piatto, quindi versare una buona quantità di crema inglese fredda intorno a ciascuno (in modo che sembrino "fluttuanti"). Servire subito.

Fonte della ricetta

Da Claudio Pirollo, chef-proprietario di Et Voila! nel quartiere Palisades del Distretto.


Ricetta

Ingredienti per 4 persone:

6 uova
1 litro di latte intero
1 baccello di vaniglia o 3 cucchiai di estratto di vaniglia
6 cucchiai di zucchero
Scorza di limone – opzionale

Istruzioni:

Separare i tuorli dagli albumi. Non lasciare che il tuorlo d'uovo entri nell'albume. (I tuorli vanno in una ciotola media, i bianchi in una ciotola grande.)

Tagliare a metà per il lungo lo strato esterno superiore del baccello di vaniglia. Una volta tagliato lo strato esterno, puoi aprire il baccello di vaniglia per rivelare i tanti piccoli semi neri all'interno. Usa un cucchiaio per raschiare i semi.

Iniziare a scaldare il latte in una pentola capiente, aggiungere i baccelli di vaniglia. Riscaldare fino a quando è caldo ma non bollente.

In una ciotola sbattete gli albumi a neve ben ferma. Quando il latte sarà caldo, aiutandovi con un cucchiaio, mettete nel latte i ciuffi di spuma di albume (sembreranno gnocchi). Cuocere un lato per circa 2 minuti, poi girare dall'altro lato, coprire la pentola e cuocere per altri 2 minuti. Quando i ciuffi di spuma di albumi saranno cotti, toglieteli dal latte e metteteli in un colino o scolapasta.

Sbattere i tuorli con lo zucchero fino a quando non saranno addensati e il colore sarà giallo chiaro. Aggiungere questo composto al latte caldo e mescolare continuamente. Non farlo bollire. Questo impedisce alle uova di strapazzarsi. Continuate a mescolare fino ad ottenere un contenuto cremoso. Dopo aver spento il fuoco, continuate a mescolare per un altro minuto.

Quando sarà pronta, versate il contenuto in delle belle ciotole da portata e lasciate raffreddare.

Quindi posizionare la schiuma di albume d'uovo sodo sulla superficie della crema. Cospargere con la scorza di limone.


Ricetta Islas Flotantes de Coco (isole galleggianti al cocco)

Per le Isole Galleggianti: Foderare la teglia con 2 strati di carta assorbente.

Portare il latte di cocco e la panna a sobbollire a fuoco medio-basso in una grande casseruola dal fondo pesante.

Nel frattempo, montare gli albumi e il sale a neve ferma a velocità medio-alta, per circa 2 minuti. Con il mixer in funzione, aggiungere gradualmente lo zucchero. Continuare a montare fino a che i picchi non siano rigidi e lucidi, da 2 a 3 minuti in più. Piegare in cocco.

Usando 2 cucchiai da minestra, prelevare le meringhe 1 alla volta a forma di uovo e farle scivolare delicatamente nella miscela di latte di cocco bollente (ce ne saranno 8 in totale, bollire in lotti di 4). Cuocere per 1 o 2 minuti, quindi girare e cuocere per altri 1 o 2 minuti. Le meringhe si gonfieranno leggermente e si rassoderanno, quindi si sgonfieranno mentre si raffreddano. Trasferire su una teglia preparata e conservare in frigorifero per almeno 30 minuti e fino a 2 ore.

Filtrare il composto di latte di cocco in una ciotola e pulire la casseruola.

Per la crema inglese al cocco: Sbattere i tuorli e lo zucchero in una ciotola capiente fino a quando non sono molto spessi e di colore giallo pallido.

Versare lentamente il composto di latte di cocco caldo nel composto di uova. Riportare il composto in una pentola capiente e cuocere a fuoco basso, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno, fino a quando non si addensa: il composto dovrebbe ricoprire il dorso del cucchiaio e, se ci si passa sopra un dito, rimarrà una scia chiara, da 3 a 5 minuti . Non cuocere la miscela a più di 180 ° F: si coagula.

Filtrare la salsa in una ciotola, quindi incorporare il rum e la vaniglia. Premi la pellicola direttamente sulla salsa e mettila in frigorifero finché non si sarà completamente raffreddata, circa 2 ore. In alternativa, metti la ciotola in un bagno di ghiaccio e mescola finché non si raffredda, da 5 a 10 minuti.

Per il croccante di anacardi: Regolare la griglia del forno in posizione centrale e preriscaldare il forno a 350 ° F. Foderare la teglia con carta da forno e ricoprire leggermente con spray da cucina antiaderente.

Unire lo zucchero e 1/2 tazza di acqua in una casseruola dal fondo medio pesante, mescolando a fuoco medio fino a quando lo zucchero si dissolve. Aumenta il fuoco a medio-alto e fai bollire, girando di tanto in tanto una padella, finché lo sciroppo non diventa ambrato, da 15 a 20 minuti. Togliere immediatamente dal fuoco.

Aggiungere con attenzione 1/2 tazza rimanente di acqua e vaniglia: la miscela bolle e crepita. Una volta che lo sciroppo si è depositato, riportare la padella sul fuoco e cuocere, mescolando a fuoco medio, fino a quando la temperatura raggiunge i 230 ° F sul termometro per caramelle.

In una ciotola media, unire gli anacardi e 1/4 di tazza di sciroppo. Rivestire leggermente entrambi i lati della spatola di gomma con uno spray da cucina antiaderente, quindi raschiare il composto sulla teglia preparata. Appiattire in un unico strato.

Cuocere il crunch fino a quando non diventa dorato e fragrante, da 7 a 10 minuti. Trasferire su una griglia e raffreddare a temperatura ambiente, circa 30 minuti.

Rotto in mille pezzi. Il croccante di anacardi può essere preparato fino a 2 giorni prima e conservato a temperatura ambiente.

Per la salsa al caramello: Trasferire il caramello rimanente in una caraffa per microonde o in un misurino di vetro per liquidi. La salsa al caramello può essere preparata fino a 2 giorni prima e conservata a temperatura ambiente. Se si indurisce, microonde per 20-30 secondi finché non diventa liquido.

Per servire: Dividere la crema inglese in 8 piatti da dessert. Mettere una meringa sopra ogni vasca, quindi guarnire con il croccante di anacardi e irrorare con il caramello.


Isole galleggianti Abuelita

Questo dessert delle isole galleggianti di Abuelita è elegante e cioccolatoso! Questo sarà un successo per quell'occasione speciale.

Ingredienti

Indicazioni

LUOGO Abuelita, latte evaporato e latte condensato zuccherato in una casseruola media scaldare a bollore, mescolando spesso.

LUOGO tuorli d'uovo in una ciotola media. Mescolando, aggiungere lentamente circa 1 tazza della miscela di cioccolato ai tuorli. Versare il composto di tuorli d'uovo nel composto di cioccolato. Cuocere a fuoco basso, mescolando continuamente, fino a quando il composto non si addensa. Versare la salsa in una grande ciotola di vetro, tenere in caldo.

LUOGO albumi d'uovo in una grande ciotola del mixer. Sbattere fino a formare picchi morbidi. Aggiungere lentamente lo zucchero a velo e il cremor tartaro fino a formare picchi rigidi.

GOCCIOLARE composto di albume d'uovo con un cucchiaio arrotondato sopra la salsa o il tubo usando una sac a poche con la punta frastagliata. Servire la salsa e le isole in ciotoline. Cospargere con cioccolato grattugiato.

Valori nutrizionali

Recensioni

Non sono state trovate recensioni. Sii il primo a votare e recensire questa ricetta!

Vota questa ricetta

Cosa ne pensate di questa ricetta? (necessario)

Devi effettuare il login per lasciare un commento.
Non un membro? Iscriviti

Inviando una recensione di una ricetta, accetti e riconosci i Termini e condizioni di Nestlé


Ingredienti

Per le isole:
4 grandi albumi ruspanti
½ cucchiaino aceto di vino bianco
½ cucchiaino estratto di vaniglia
260 g zucchero semolato
1 cucchiaino Farina di mais
320 ml latte intero, per bollire le meringhe e poi per la crema pasticcera
Per la crema pasticcera:
½ baccello di vaniglia
4 tuorli d'uovo ruspanti
70 g zucchero semolato

Isole galleggianti cilene (Leche Nevada)

Questa è la seconda ricetta che ho scelto tra i suggerimenti che avete lasciato qualche settimana fa su Chipa dalla pagina Facebook di Dozen.

La ricetta di oggi è la richiesta di Raquel. Leche nevada. Un dolce che faceva sua madre quando era piccola.

Questo dolce è servito in molti paesi sudamericani ma è meglio conosciuto come dolce cileno.

Leche Nevada o Isole Galleggianti Cilene

Le isole galleggianti sono un dolce semplice, delizioso ed economico. È pronto in circa 10 minuti!

La base è una crema pasticcera alla vaniglia fatta in casa con latte e tuorlo d'uovo.

Le isole galleggianti sono meringhe preparate con albumi montati a neve e zucchero, e velocemente affogate nel latte caldo.

Una volta che queste meringhe sono cotte, vengono rimosse con una schiumarola.

Con il latte rimasto dalla cottura in camicia si fa una crema pasticcera.

Una volta che la crema pasticcera è pronta potete assemblare questo fantastico dolce.

Questa ricetta serve 2 porzioni, ma è molto facile raddoppiarla se necessario.

Caldo o freddo? Ho gustato il mio mentre era ancora caldo. Ho messo l'altra porzione in frigo e un'ora dopo i miei ragazzi hanno avuto il loro freddo. Entrambi i modi sono deliziosi!

Se ti piacciono i dessert alla crema, vieni a provare questo budino al dulce de leche fatto in casa.

Se ti è piaciuta la ricetta sopra, valuta la possibilità di valutare la ricetta e lasciare un commento qui sotto! e condividi la tua foto su Instagram con l'hashtag #chipabythedozen


Guarda il video: Ecco Perché Un Giorno Vivremo In Città Galleggianti Sugli Oceani